NEWS

La Fiat Freemont Black Code arriva nelle concessionarie

30 gennaio 2014

Il nuovo allestimento Black Code della Freemont si pone al vertice della gamma: prezzi da 33.300 euro.

La Fiat Freemont Black Code arriva nelle concessionarie
ALZA IL TIRO - Per chi ama guidare sempre qualcosa di distintivo, sia per chi l’auto la vede dall’esterno, che per chi è a bordo, la Fiat propone la Fiat Freemont Black Code, caratterizzata da finiture curate e un equipaggiamento arricchito. La base di partenza è la Freemont Lounge, finora al vertice della gamma e la preferita del mercato (oltre il 60% delle 35 mila Freemont vendute sono in questo allestimento). 
 
CARATTERIZZAZIOINE IN NERO - A ciò che offre la Freemont Lounge la Black Code aggiunge finiture particolari, in nero lucido, che finiscono col fare del nero il colore caratterizzante, anche quando accompagnato ad altre tinte. La vernice è metallizzata, disponibile in 4 tinte (nero, grigio, grigio argento, rosso; oltre a un bianco in optional.
 
 
NERO DOMINANTE - La dotazione della Fiat Freemont Bvlack Code comprende i cerchi in lega di 19” (con gomme 225/55R19 M+S), griglia anteriore e calotte degli specchietti retrovisori verniciati in nero lucido, così come le cornici dei fari, le barre portatutto sul tetto e lo skidplate. Al tanto nero dell’esterno si accompagna quello dei rivestimenti in pelle nell’abitacolo.
 
NAVIGATORE, TELECAMERA E DVD - Particolare sulla Freemont Black Code è anche l’equipaggiamento di bordo, comprensivo di navigatore satellitare con display da 8,4”. L’impianto hi-fi (Alpine premium con subwoofer e amplificatore da 368 W) include il lettore di Dvd; per le manovre di parcheggio si può contare sulla telecamera posteriore. Per chi poi preveda di viaggiare molto con i posti posteriori occupati (la Fiat Freemont è la vettura a 7 posti più venduta) l’elenco degli optional mette a disposizione un sistema di intrattenimento video, con cuffie wireless, telecomando e schermo da 9”. 
 
 
MANUALE O AUTOMATICO - Sotto il cofano la Fiat Freemont  Black Code ha il turbdiesel 2.0 Multijet II 16v da 170 CV. Per quanto concerne la trasmissione la Fiat Freemont Black Code è disponibile sia nella versione a due ruote motrici con cambio manuale sia in quella 4x4 abbinata a un cambio automatico a 6 rapporti. Il sistema di trazione integrale è del tipo “on demand” in cui l’apposita centralina elettronica valuta quando è necessario distribuire la coppia motrice sui due assi. La trasmissione della coppia anche alle 4 ruote avviene mediante il giunto di controllo ECC (Electronically Controlled Coupling).
 
LA 4x4 AL PREZZO DELLA 4x2 - I prezzi della Fiat Freemont Black Code a due ruote motrici partono da 33.300 euro, mentre quelli della versione integrale da 36.850 euro. Da notare che le Freemont 4x4 con il cambio automatico di serie, sono offerte allo stesso prezzo delle versioni a due ruote motrici con cambio manuale. E c’è anche la possibilità di avere un finanziamento con anticipo zero e interessi zero (TAEG 1,34%).
Fiat Freemont
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
67
54
43
70
VOTO MEDIO
3,2
3.203075
325


Aggiungi un commento
Ritratto di wesker8719
31 gennaio 2014 - 09:34
Freemont black code e sei subito Gangster !!
Ritratto di maparu
3 febbraio 2014 - 20:18
Audi Q7 e sei subito Autocarro !!
Ritratto di M93
31 gennaio 2014 - 10:00
L'unica Fiat che tutto sommato, non mi dispiace. Ma questa versione Black Code non mi convince: preferisco di gran lunga le versioni standard.
Ritratto di carlo1967
31 gennaio 2014 - 10:16
Avendo una gamma modelli bassa, ogni volta si inventano delle serie speciali che offrono qualcosina in più rispetto al modello di serie ad un prezzo molto maggiorato. Nulla contro questa vettura ma è proprio la politica del nuovo gruppo FCA che mi infastidisce e molto.
Ritratto di 11kar11
31 gennaio 2014 - 10:31
Aldilà delle valutazioni legate a simpatia e antipatia x la Journey, Fiat ha proposto un'ottima auto abbinata ax un'ottima unità propulsiva. I prezzi sono un po' alti ma non eccessivi e la dotazione dall'ultima black code di gran livello. Fermo restando poi che in concessionaria è buona regola trattare e su Fiat si ottengonk sempre buoni trattamenti (diversamente da altre presunte e "blasonate" ma normalissime marche che propongono prodotti similanaloghi) l'auto merita di esser presa seriamente in considerazione se necessita un mezzo funzionale, affidabile, brillante, capiente e sicuro. Con FCA le cose cambieranno in meglio una volta per tutte.... anche e finalmente per la gloriosa Alfa ! Chi nn vuol partecipare e goderne i frutti anche solo da consumatore stia tranqujllamente a guardare o si rivolga altrove ( salvo ricredersi successivamente ). Ciao a tutti fiattari e esterofili inclusi !!!!
Ritratto di Diablo
31 gennaio 2014 - 12:33
1
E' già la seconda volta che la Fiat aggiorna la Freemont con una versione speciale tamarrandola sempre di più. Ma se invece introducesse qualche contenuto interessante in più potrebbe svecchiarla e tirare avanti. Non ha senso mettere una mascherina nera ai fari se poi abbiamo ancora delle vecchie lampadine alogene. Aggiornatele con lo xeno o ancor meglio con un impianto LED. Come fare le nozze coi funghi...
Ritratto di M93
31 gennaio 2014 - 18:00
Sono d'accordo. Purtroppo Fiat non è particolarmente avvezza ad un certo tipo di aggiorna veri, sopratutto in ambito tecnologico. Basta vedere la 500L: presentata nel 2012, non ha nemmeno le luci diurne a led (nemmeno a richiesta), me tre il modello nordamericano ne è dotato. La Punto attuale monta le lampadine alogene h4, e non può montare nemmeno gli xeno, a differenza di alcune rivali. Figuriamoci se ricorrono alla tecnologia Led, anche solo per le luci diurne. Saluti ;)
Ritratto di marcoveneto
2 febbraio 2014 - 13:53
sono d'accordo..ma dico almeno mettessero le luci diurne alogene..no neppure quelle..ce le ha persino la punto dannazione..gli xeno sono una prerogativa della 500..e come dice M93 la 500 L di luci a led neanche l'ombra..
Ritratto di lucios
31 gennaio 2014 - 12:33
4
....per una ribrandizzata che in america costa quasi la metà....ma dai....
Ritratto di Beppe74
31 gennaio 2014 - 15:07
è un entry level USA. E' il prezzo che determina le vendite, come fuoristrada è appena passabile nella versione 4WD l'altra non serve a nulla. I contenuti sono in linea con il prezzo poichè la concorrenza è ben più cara.
Pagine