NEWS

La Fiat Panda diventerà una famiglia di 4 modelli

Pubblicato 17 febbraio 2020

La nuova Panda sarà più grande e verrà affiancata da altri 3 modelli, tutti ispirati al prototipo Centoventi. Lo conferma in un'intervista Olivier François, ceo della Fiat.

La Fiat Panda diventerà una famiglia di 4 modelli

RITORNA LA FIAT - Nel corso di un’intervista al magazine francese L’Argus, Olivier François (qui sotto in una foto di repertorio) ha indicato i futuri sviluppi per il marchio Fiat, del quale è presidente e ceo. Dopo un quadriennio nel quale la FCA ha privilegiato marchi che potessero portare maggiori guadagni (come Jeep per esempio) il gruppo italo-americano sembra ora intenzionato a tornare a investire sulla Fiat. 

LA FAMIGLIA PANDA - Secondo quanto afferma François nell’intervista, la Panda diventerà una famiglia di quattro modelli (che non necessariamente si chiamerà Panda) tutti ispirati ai concetti introdotti dalla concept Centoventi. Per iniziare, dal 2022 in poi, arriveranno due vetture nella fascia di mercato che una volta era quella della Punto. Una sarà l’erede della Panda, che quindi avrà dimensioni maggiori rispetto a quella odierna, e sarà forse quella più vicina alla Centoventi. L’altra sarà più grande e si rivolgerà maggiormente alle famiglie, quindi si può ipotizzare un’impostazione da crossover. Ci sarà anche un terzo modello della nuova famiglia Panda, anch’esso ispirato ai concetti introdotti dalla Centoventi. Sarà lungo circa 450 cm e dovrebbe essere la sostituta dell’attuale Tipo, che quindi cambierà decisamente genere. Infine, Olivier François cita anche un quarto modello di segmento D, quindi ancora più grande, sempre appartenente alla famiglia Panda. In pratica, nel segmento A, quello della Panda attuale, resterà solo la 500.

LA FAMIGLIA 500 - La Fiat crede ancora nel doppio DNA che ha portato avanti in questi anni. Da un lato le auto più utilitarie, dall’altra la famiglia 500 con il suo posizionamento più premium. Come conferma François, il prossimo capitolo di questa storia sarà la nuova generazione della Fiat 500, che verrà presentata fra pochi giorni al salone di Ginevra. Una vettura completamente nuova, con motore elettrico, che rappresenta il futuro di questo modello. L’attuale 500 con motore ibrido resterà in produzione fin tanto che ci sarà richiesta, ma in prospettiva resterà solo l'elettrica. Anche la Fiat 500X avrà un’erede mentre, per quel che riguarda la 500L, François afferma che vorrebbe sostituirla con qualcosa di diverso da una monovolume.





Aggiungi un commento
Ritratto di Giovanni Rana
20 febbraio 2020 - 10:41
Olivier è un venditore. Da quando mai i venditori son affidabili?
Ritratto di lucios
19 febbraio 2020 - 23:17
4
E come faranno a rendere gli interni come larghezza degni di un segmento D? Già le dimensioni trasversali della Compass tradiscono gli albori Grande Punto del telaio Small Wide.
Ritratto di Marco_Tst-97
19 febbraio 2020 - 23:23
Guarda che le piattaforme odierne sono molto modulabili: con l'aggiunta o la sottrazione di zone di lamiera localizzate in fase di progettazione, si possono ottenere auto più o meno lunghe e più o meno larghe.
Ritratto di lucios
20 febbraio 2020 - 21:19
4
Appunto. Come la Compass, lamierati allargati e poco spazio latelarmente. O come la Tipo che di segmento C ha solo la lunghezza esterna, ma in confronto ad una Focus, Megane, Golf o altro è più piccola dentro.
Ritratto di Marco_Tst-97
20 febbraio 2020 - 22:10
Ma tu dentro alle auto che hai nominato ci sei mai stato o parli solo per sentito dire?! Io ci sono stato, in alcune di queste, Tipo compresa, e sinceramente questo poco spazio lateralmente io proprio non l'ho visto. Boh. E poi credi che quelle che hai nominato non si basino sullo stesso principio? La MQB di Volkswagen non è forse una piattaforma modulare che si basa proprio sulla possibilità di adattarla ad auto di diverse dimensioni proprio con allargamenti nella lamiera della piattaforma stessa? E anche la Focus si basa su una piattaforma modulare.
Ritratto di lucios
21 febbraio 2020 - 22:20
4
La Compass ce l'ha mio cugino e rispetto alla mia Grandland X è più stretta trasversalmente ed in generale da un senso di meno spazio rispetto all'Opel. Per non parlare del bagagliaio. Inoltre non ha nemmeno le bocchette posteriori, una grave mancanza che tradisce la natura da segmento B del telaio. Eppure ha la versione Limited superaccessoriata (più della mia). Migliore, invece, il grado di finiture. La Tipo, la stavo comprando, non l'ho presa anche perché, per me, era strettina dentro. Pensa che, col sedie tutto abbassato, mancavano solo 3 dita e mezzo tra la mia testa e il tetto, quando sulla Fiesta mk6 di mia moglie la distanza è ben oltre le 4 dita, sebbene sia di segmento inferiore. Ben venga la modularità, ma credo che bisogna raggruppare meno segmento possibile, perché un'auto la puoi allungare, alzare ma non allargare. Per questo la Compass, trasvelsamente, rispetto alle altre paricategoria è più strettina. Lo posso affermare perché ho trascorso il novembre del 2017, quando ho preso la mia auto, a girare tutti i suv compatti.
Ritratto di Marco_Tst-97
21 febbraio 2020 - 22:38
In realtà che la Fiesta sia di un segmento inferiore non conta molto per l'altezza, comunque; e poi la Grand land X è ij realtà di un segmento leggermente superiore rispetto alla Compass (4,48 metri contro 4,39); difatti, è la Opel Grandland X ad essere più larga delle altre crossover di segmento C, più vicina a una segmento D e anche un po' più larga (1,86 metri rispetto agli 1,82 della Compass, ma anche contro gli 1,81 della Niro, gli 1,80 della CX-30, o infine contro gli 1,84 della Higuain; insomma, è una delle più larghe del segmento) di molte delle competitor. Se vogliamo dirla tutta, anche una Evoque è più larga di tutte le altre pari segmento, oltre a lasciare più spazio per la testa, e non per questo è la più spaziosa.
Ritratto di palazzello
21 febbraio 2020 - 10:29
Affidare ad Olivier François il brand Fiat per me è un errore grande per FCA anche perchè non ne capisce una mazza di gusti italiani e non europei!!!
Ritratto di andrea999
22 febbraio 2020 - 15:58
Che poi non riesco a capire come si fa a definire la 500L una monovolume, ha il cofano davanti separato come le altre giusto un pelo più corto, se ci metti i portapacchi longitutinali è come la Renegade... La Mini countryman con forme molto simili è un SUV anche se è alta 10cm di meno... Chiamano SUV tutto pure la Karl rocks o laFiesta Active. Bah
Ritratto di vespa50
26 febbraio 2020 - 15:26
1
Se danno informazioni decenti a Ginevra, potrei anche aspettarli...
Pagine