NEWS

La Fiat Panda diventerà una famiglia di 4 modelli

Pubblicato 17 febbraio 2020

La nuova Panda sarà più grande e verrà affiancata da altri 3 modelli, tutti ispirati al prototipo Centoventi. Lo conferma in un'intervista Olivier François, ceo della Fiat.

La Fiat Panda diventerà una famiglia di 4 modelli

RITORNA LA FIAT - Nel corso di un’intervista al magazine francese L’Argus, Olivier François (qui sotto in una foto di repertorio) ha indicato i futuri sviluppi per il marchio Fiat, del quale è presidente e ceo. Dopo un quadriennio nel quale la FCA ha privilegiato marchi che potessero portare maggiori guadagni (come Jeep per esempio) il gruppo italo-americano sembra ora intenzionato a tornare a investire sulla Fiat. 

LA FAMIGLIA PANDA - Secondo quanto afferma François nell’intervista, la Panda diventerà una famiglia di quattro modelli (che non necessariamente si chiamerà Panda) tutti ispirati ai concetti introdotti dalla concept Centoventi. Per iniziare, dal 2022 in poi, arriveranno due vetture nella fascia di mercato che una volta era quella della Punto. Una sarà l’erede della Panda, che quindi avrà dimensioni maggiori rispetto a quella odierna, e sarà forse quella più vicina alla Centoventi. L’altra sarà più grande e si rivolgerà maggiormente alle famiglie, quindi si può ipotizzare un’impostazione da crossover. Ci sarà anche un terzo modello della nuova famiglia Panda, anch’esso ispirato ai concetti introdotti dalla Centoventi. Sarà lungo circa 450 cm e dovrebbe essere la sostituta dell’attuale Tipo, che quindi cambierà decisamente genere. Infine, Olivier François cita anche un quarto modello di segmento D, quindi ancora più grande, sempre appartenente alla famiglia Panda. In pratica, nel segmento A, quello della Panda attuale, resterà solo la 500.

LA FAMIGLIA 500 - La Fiat crede ancora nel doppio DNA che ha portato avanti in questi anni. Da un lato le auto più utilitarie, dall’altra la famiglia 500 con il suo posizionamento più premium. Come conferma François, il prossimo capitolo di questa storia sarà la nuova generazione della Fiat 500, che verrà presentata fra pochi giorni al salone di Ginevra. Una vettura completamente nuova, con motore elettrico, che rappresenta il futuro di questo modello. L’attuale 500 con motore ibrido resterà in produzione fin tanto che ci sarà richiesta, ma in prospettiva resterà solo l'elettrica. Anche la Fiat 500X avrà un’erede mentre, per quel che riguarda la 500L, François afferma che vorrebbe sostituirla con qualcosa di diverso da una monovolume.





Aggiungi un commento
Ritratto di 82BOB
2 marzo 2020 - 06:58
2
Non hai proprio capito il commento...
Ritratto di Giuliopedrali
17 febbraio 2020 - 19:11
In pratica declineranno l'idea Panda in 3 segmenti diverdi alcuni piuttosto grandi, sembra l'idea di Alec Issigonis con la MINI alla BMC poi British Leyland negli anni 60 che declinò la MINI nella 1100 (ADO16) mediocompatta a 4 porte 2 volumi e nella più grande 1800 sempre con lo stesso schema a trazione anteriore. E poi ci provarono anche con la sfortunata 3 Litre enorme berlina a trazione posteriore sempre derivata strutturalmente dalla !800, ebbero fortuna solo la MINI e la 1100, le altre sarebbe stato meglio crearle ex novo: altri tempi.
Ritratto di 82BOB
17 febbraio 2020 - 19:43
2
In Italia, per FIAT, siamo i figli della schifosa... https://it.motor1.com/news/399062/fiat-piccolo-suv-brasile/
Ritratto di BRIXIO85
17 febbraio 2020 - 19:56
La chiameremo Rooomaaa!
Ritratto di Biondi stefano
17 febbraio 2020 - 21:21
..e se he una femmina si chiamerà... futuraa
Ritratto di BRIXIO85
17 febbraio 2020 - 21:56
Non male...
Ritratto di Oxygenerator
18 febbraio 2020 - 07:57
@ BRIXIO85 :)))))) Grazie. Una risata, di mattina poi, migliora la giornata :))))
Ritratto di supermax63
28 febbraio 2020 - 23:52
x BRIXIO85:Impossibile esiste già la Ferrari Roma
Ritratto di treassi
17 febbraio 2020 - 20:24
Contenti loro... eliminano l'unico modello segmento A nel panorama che ancora resiste nelle vendite, vabbè perche costa poco essendo obsoleto, ma avrebbe potenzialità enormi... facendo sempre la tara di quello che dicono tali personaggi e considerando i precedenti, se ne usciranno con il più classico dei segmento B (ma non era poco redditizio???..) e piccola station wagon sui 4.35 metri... aiuti di stato permettendo... si sa c'è il virus dobbiamo aiutare l'indotto bla bla bla...
Ritratto di Marco_Tst-97
19 febbraio 2020 - 16:33
Ma di quali aiuti parli?! Non glieli danno più da prima del 2008, e difatti è per questo se, a differenza di altri Paesi come Germania Francia, stiamo con le pezze al c..o.
Pagine