NEWS

La Fiat Panda a metano che batte i record

23 febbraio 2017

Dalla fabbrica di Pomigliano d'Arco è uscita la Fiat Panda Natural Power numero 300.000.

La Fiat Panda a metano che batte i record

METANO DA RECORD - 300.000 Fiat Panda Natural Power prodotte nello stabilimento di Pomigliano d’Arco. L’esemplare da cifra tonda è appena stato sfornato dalla catena di produzione, tra i festeggiamenti dei dipendenti di FCA, e verrà utilizzato come “testimonial” negli eventi più importanti, a partire dal prossimo Salone dell’auto di Ginevra. Per la piccola della Fiat è doppio record. Da una parte, c’è il primato europeo di vendite nel 2016, con una quota nel cosiddetto “segmento A” vicina a 15% del totale; dall’altro lato, la Panda è la vettura a metano con i numeri più alti e significativi nel Vecchio Continente. Infatti, è stata la prima city-car con alimentazione a gas prodotta su larga scala e dal 2007 a oggi, è la vettura a metano in assoluto più venduta in Europa.

LA NATURAL POWER DEL RECORD - La Panda del record è bianca, in versione Lounge, e verrà completata con una livrea celebrativa specifica per Ginevra. È equipaggiata con il propulsore TwinAir Turbo Natural Power, bicilindrico a doppia alimentazione benzina-metano che sviluppa 80 CV e consuma 4,5 litri di benzina o 3,1 chilogrammi di metano (ogni cento chilometri nel ciclo combinato); le emissioni di CO2 variano dai 106 grammi al chilometro viaggiando a benzina per arrivare agli 85 grammi quando si utilizza il metano. In pratica, rispetto alle alimentazioni a benzina, il metano riduce del 23 per cento le emissioni di CO2 e del 52 per cento quelle di ossidi d'azoto.

LUNGA TRADIZIONE A POMOGLIANO - Lo stabilimento di Pomigliano d'Arco ha iniziato l'attività nel 1972 con la produzione dell'Alfa Sud. Dalle sue linee sono usciti negli anni numerosi modelli Alfa Romeo (dalla 33 alla 155, dalla 145 alla 146, dalla 156 alla 147, dalla GT alla 159) fino a novembre 2011 quando iniziò la produzione della Panda, da allora prodotta in oltre 830 mila esemplari.
Nel 2012 lo stabilimento ha ottenuto la certificazione Silver nell'ambito del programma World Class Manufacturing e ha ricevuto l'Automotive Lean Production Award come miglior stabilimento d'Europa. Nel 2014 è arrivato un nuovo riconoscimento internazionale, il Lean and Green Management Award, che testimonia i rilevanti progressi fatti nell'ottimizzazione di tutte le "risorse" necessarie per poter produrre automobili. 

Fiat Panda
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
249
151
97
58
118
VOTO MEDIO
3,5
3.52749
673


Aggiungi un commento
Ritratto di JapanCulture
23 febbraio 2017 - 21:06
Si perche'farsi incu.are dagli stranieri e'male mentre farsi incu.are dai propri connazionali che chiudono sempre di piu' in Italia per produrre sempre di piu' (risparmiando) all'estero non ha prezzo. Pensa sono quegli stessi italiani che le panda che producono per l'estero le fanno meglio sai? Sara'perche'l'italiano medio si sa... Si accontenta dello schifo? e scambia la cacca per cioccolato? Ma noi siamo italiani e il controsenso fa parte del nostro dna. Amiamo troppo le incul.ture.
Ritratto di JapanCulture
23 febbraio 2017 - 21:08
Comprare italiano.... Ah ah ah ah. Col motore della 500 che e'un collage. Prodotto un pezzo in Spagna un altro in Portogallo e stronzate varie. E grazie al cavolo che poi fanno schifo.
Ritratto di nicktwo
23 febbraio 2017 - 22:14
il discorso e' molto complesso e articolato (quindi esula dal presente sito, ihmo) ma nell'ottica che tutto e' globalizzato nel bene/male almeno fca "qualcosina" produce in italia,,, quale altro marchio automobilistico tedesco, spagnolo, japponese, svedese, inglese, koreano costruisce auto in italia? e perche' non vengono a farlo? fra investire 10 euro di cui 4 restano in italia e investirne 10 di cui forse al max 50 centesimi resterebbero in talia mi sembra un contro senso essere pro il secondo... saluti
Ritratto di JapanCulture
24 febbraio 2017 - 21:00
Non credo proprio sia un controsenso dato che non mi interessa comprare un prodotto usa e getta che mi romperà le scatole in continuazione perché di scarsa fattura. Se fiat lancia e affini si metterano mai a costruire automobili degne di questo nome sarò ben felice di comprare italiano, diversamente non vedo merce devo accollarmi rogne. Comunque fossi in te mi informerei bene perché la fiat o fca ha spostato la sua sede legale in Olanda per convenienze economiche sbattendosene altamente 2 volte di voi italiani fissati con le loro scarse macchine. Quindi fatti due conti non so quanti soldi rimangono nella tua bella Italia. Mi sa che il tuo discorso faccia acqua da tutte le parti. Sei comunque libero di pensarla in modo diverso per carità. Saluti
Ritratto di JapanCulture
24 febbraio 2017 - 21:00
Non credo proprio sia un controsenso dato che non mi interessa comprare un prodotto usa e getta che mi romperà le scatole in continuazione perché di scarsa fattura. Se fiat lancia e affini si metterano mai a costruire automobili degne di questo nome sarò ben felice di comprare italiano, diversamente non vedo merce devo accollarmi rogne. Comunque fossi in te mi informerei bene perché la fiat o fca ha spostato la sua sede legale in Olanda per convenienze economiche sbattendosene altamente 2 volte di voi italiani fissati con le loro scarse macchine. Quindi fatti due conti non so quanti soldi rimangono nella tua bella Italia. Mi sa che il tuo discorso faccia acqua da tutte le parti. Sei comunque libero di pensarla in modo diverso per carità. Saluti
Ritratto di nicktwo
24 febbraio 2017 - 22:38
veramente per quanto ne so io fca e' fra i gruppi costretti a fare meno richiami in assoluto (tanto che le poche volte che capita si crea tanto clamore anche qui su av)... dalle mie parti chi si compra una macchina la vuole che finche'se ne comprera' una nuova (nei venti-trenta anni successivi) dal meccanico ce la deve portare quasi esclusivamente per il tagliando e non vuole un abbozzo di macchina che ancora deve trovare una sua identita' tecnice e che per cio' un mese si' e un'altro forse pure se ne deve privare perche' e' continuamente soggetta a richiamo... d'altronde se con le panda 4x4 di 30 anni fa vanno a tiräre fuori d'impaccio da impantanamenti fuoristrada stranieri ben piu' recenti un motivo ci sara', e il motivo e' che le citycar fiat sono regine mondiali di vendita a ragion veduta... saluti
Ritratto di JapanCulture
24 febbraio 2017 - 23:37
http://www.clubalfa.it/23885-fiat-chrysler-i-suoi-brand-in-fondo-alla-classifica-sullaffidabilita-stilata-da-jd-power.html Ecco l'affidabilita'FCA. I suoi marchi "commerciali" in fondo alla classifica per affidabilita' e gli americani non se le filano per niente. Lavori molto di fantasia... Buona lettura.
Ritratto di JapanCulture
24 febbraio 2017 - 23:41
Dal 2017 passiamo al 2015 la musica non cambia. Fiat all'ultimo posto per affidabilita' http://www.secoloditalia.it/2015/02/figuraccia-di-marchionne-fiat-ultima-per-affidabilita-negli-usa/ Ancora buona lettura!
Ritratto di nicktwo
25 febbraio 2017 - 08:47
ma che mi/ci importa delle classifiche americane fatte da e per gli americani... ti sembra che anche qui da noi compriamo essenzialmente pickup... che ne sanno gli americani di auto come la panda la y la punto la mito la tipo che la' nemmeno le vendono... che mi importa degli standards americani che magari si lamentano se l'immancabile portalattine si scalda troppo quando ci metti il biberone se io nemmeno ce lo voglio in macchina quel porta bicchieri piu' grande del portabagagli... stiamo parlando di city car e porti classifiche basate su giudizi di acquirenti di un mercato che le citycar quasi nemmeno lo sanno cosa sono e che anche quando le acquistano fanno una spesa che niente ha a che fare col loro modo di intendere l' auto (vedi in maniera uguale e contraria noi coi pickup).. . bha... saluti
Ritratto di JapanCulture
24 febbraio 2017 - 23:43
Fiat "regine mondiali di vendita city car" Fiat "auto con meno richiami in assoluto" "La devi portare dal meccanico solo quasi per il tagliando" aAH AH AH AH AH AH HA HA ma per favore vai a infinocchiare i ragazzini. Roba da matti...
Pagine