NEWS

Si allargano le famiglie 500 e Panda

23 settembre 2013

Secondo indiscrezioni la sostituta della Bravo sarà la crossover Fiat 500X, mentre la Punto sarà sostituita dalla Fiat 500 a cinque porte.

Si allargano le famiglie 500 e Panda
PUNTO NO MORE - Dopo l'intervista rilasciata al Corriere della Sera di qualche giorno fa (leggila qui) si delineano le prime ipotesi sui modelli solo accennati da Alfredo Altavilla, responsabile dell’Area Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) della Fiat. Il quale ha ribadito che il futuro del marchio Fiat si baserà sui “sotto-marchi” Panda e 500: con nuovi modelli collocabili nell’ambito della famiglia 500 e in quella della Panda. L'indiscrezione principale che circola riguardo ai futuri modelli è che l'erede della Fiat Punto deriverà dalla prossima generazione della 500, avendone anche forme simili. La Fiat Punto sarà, dunque, una sorta di Fiat 500 a cinque porte.
 
EREDE DELLA BRAVO - Il primo dei cinque nuovi modelli previsti, da qui al 2016, sarà comunque la Fiat 500X, in via di collaudo e attesa per il 2014. Sarà prodotta a Melfi in 130 mila esemplari all’anno, in versione a trazione anteriore e 4x4. Dagli stessi impianti uscirà anche la “gemella” Jeep, soltanto a trazione integrale e prodotta in 150 mila unità annue. Molto probabilmente la 500X sarà l’erede della Bravo, vale a dire che la Fiat non produrrà più una berlina diretta rivale della VW Golf. A quanto pare la Fiat ritiene che questo tipo di prodotto non è più quello trainante, almeno per quel che la riguarda. Una strategia che ricalca quella di grande efficacia adottata dalla Nissan, che sostituì la Almera con la Qashqai.
 

Da così... a così: secondo le indiscrezioni Bravo (a sinistra) potrebbe essere sostituita dalla 500X, qui sopra in un nostro disegno.
 
NEL 2015 LA 500 - Quanto alla Fiat 500, per la nuova edizione attesa per il 2015 non è previsto la stravolgimento di una formula di grande successo. Per la seconda generazione si punterà su forme simili a quelle attuali ma riviste in chiave più attuale, puntando ancora di più sulle personalizzazioni e sull’innovazione tecnologica. Proprio come avviene oggi, della nuova Fiat 500 non mancherà una versione cabriolet.
 
ARRIVA LA “PANDONA” - Infine un orizzonte nuovo sarà aperto con lo sviluppo di un nuovo modello sviluppato sulla base della Panda 4x4, una sorta di “Pandona” con un'impronta più suv e più fuoristradistica, da offrire a chi vuole un mezzo veramente per il tempo libero, ma con dimensioni più contenute rispetto ai tanti suv del mercato.




Aggiungi un commento
Ritratto di gio.G
23 settembre 2013 - 17:43
20
Ma come fanno ad essere cosi stupidi alla Fiat?
Ritratto di Merigo
23 settembre 2013 - 17:56
1
Tu hai forse accesso ai dati delle analisi di mercato dei prossimi anni? Hai accesso ai dati sui costi di produzione? Hai accesso ai risultati dei calcoli su dove sia collocato il break even point? Probabilmente sì! E hai i dati su quanti milioni di euro annui si perderebbero a produrre un segmento B per il mercato europeo? Hai i dati su quanta ricchezza brucerebbe un nuovo segmento B generalista? Probabilmente no se con un articolato, intelligente, approfondito post sentenzi che in FIAT siano stupidi. Grazie di avere illuminato il blog! Continua così! C'è bisogno di analisti!
Ritratto di gio.G
23 settembre 2013 - 19:24
20
Non si può togliere la Punto, non si può! È come darsi da soli una badilata in testa. Sostituire la Punto con una 500 5 porte è come buttar via il successo della della Punto, della Uno, della Ritmo, della 127; cioè tutto quello che è apprezzato di Fiat. Marchionne e i suoi amichetti son consapevoli di saper fare macchine fino alla Punto (gia la Bravo è da vergogna) però non giustifica di fare solo derivati da 500 e da Panda. Fare una famiglia come quella Mini o quella Citroen DS un po sbarazzina va bene pero non bisogna calcare la mano. Secondo me ci deve essere la 500 con la C, la Living la L poi la Panda con la 4X4 e basta. La Punto deve rimanere una cosa a se anche perchè l italiano medio che di macchine non sa niente o che non se ne intende va a prendere la Punto senza neanche sapere dell esistenza della Polo o della 208. Stesso discorso si potrebbe fare anche per la Bravo. Poi capisco che serva un Suv piccolino però....
Ritratto di vinsex
24 settembre 2013 - 11:45
o ci sei o ci fai te... quanto costava rispetto alle concorrenti la bravo?? cosa aveva di difetto la bravo? perchè è una vergogna? io l'ho portata ed è un auto validissima... non ha avuto la pubblicità che meritava perchè il 1.6 120 cv costava molto di meno alle concorrenti e il 1.4 benzina con impianto a gpl era una sicurezza... non so su cosa ti basi tu per dare queste insignificanti risposte... forse ti ha messo sotto uno con la fiat per parlarne sempre male.... la punto è stata la storia della fiat... ormai è tempo di cambiare.. nuovi modelli fanno bene alle case costruttici soprattutto se si risparmia usando la stessa base... IL MERCATO LO RICHIEDE! perchè poi la polo che costa una volta e mezzo alla punto è migliore.... la 208 ha la stessa qualità costruttiva della punto è migliore... ma per favore... L'ITALIANO MEDIO COME LO CHIAMI TU COMPRA LA PUNTO PERCHè è UN AUTO ITALIANA! FATTA DA ITALIANI!
Ritratto di DaveK1982
24 settembre 2013 - 13:47
7
L'italiano medio compra fiesta, corsa e polo perché sono straniere fatte in Germania. Ma a parte questa sterile polemica ti dico una cosa da possessore di una bravo, da quando è scaduta la garanzia sono forse di piu le cose che non funzionano di quelle che funzionano. Una lode a parte però se la merita lo splendido 1,6 multijet da 120 cv, davvero un gran bel motore.
Ritratto di gilrabbit
24 settembre 2013 - 17:21
Siete tuti sfortunati. La mia attuale ha 60 mila km e in 4 anni ha visto 2 cambi di olio e filtri e il cambio delle gomme. Stop. Mio cugino con la 1600 120 cv ha fatto 220mila senza nessuna problema e ora ne ha presa una nuova (le fanno da 105 cv). Per linea e prestazioni è una delle più belle macchine fatte da Fiat negli ultimi anni solo che la gente compra la Golf e acquista Fiat Bravo solo se, come per il sottoscritto del resto, gliela danno a km zero o in laseng aziendale. Quindi produrre la bravo per la Fiat è una perdita. Hanno fa parlavo con un grosso dirigente Nissan il quale mi disse che per loro produrre una Micra o una Primera aveva più o meno gli stessi costi base solo che la Primera la vendevano al doppio della mIcra facendoci su bei guadagni anche se in numeri minori. All'epoca, c'era la X-Trail, il tizio mi anticipò il Quasquai ew i fatti gli hanno dato ragione. Inutile combattere sul tereno della Golf. meglio qualcosa di nicchia anche se mi piange il cuore evdere auto come Bravo o Punto finire così.
Ritratto di DaveK1982
24 settembre 2013 - 18:16
7
in tre anni ho sostituito/avuto problemi con: batteria e relativa spia, alternatore, radio (cambiata tre volte), Bluetooth, telecomando porte, sedili anteriori, pelle di volante e cambio, vetri elettrici impazziti, cambi olio ravvicinati eseguibili solo in fiat (altrimenti 50 euro per spegnere una spia nel cruscotto), da qualche mese si è messa a strappare preoccupantemente durante le rigenerazioni del filtro (secondo loro è solo gasolio sporco), in più mi ha anche lasciato a piedi perché non riusciva a riconoscere il codice della chiave!
Ritratto di DaveK1982
24 settembre 2013 - 18:18
7
in tre anni ho sostituito/avuto problemi con: batteria e relativa spia, alternatore, radio (cambiata tre volte), Bluetooth, telecomando porte, sedili anteriori, pelle di volante e cambio, vetri elettrici impazziti, cambi olio ravvicinati eseguibili solo in fiat (altrimenti 50 euro per spegnere una spia nel cruscotto), da qualche mese si è messa a strappare preoccupantemente durante le rigenerazioni del filtro (secondo loro è solo gasolio sporco), in più mi ha anche lasciato a piedi perché non riusciva a riconoscere il codice della chiave!
Ritratto di DaveK1982
24 settembre 2013 - 18:18
7
in tre anni ho sostituito/avuto problemi con: batteria e relativa spia, alternatore, radio (cambiata tre volte), Bluetooth, telecomando porte, sedili anteriori, pelle di volante e cambio, vetri elettrici impazziti, cambi olio ravvicinati eseguibili solo in fiat (altrimenti 50 euro per spegnere una spia nel cruscotto), da qualche mese si è messa a strappare preoccupantemente durante le rigenerazioni del filtro (secondo loro è solo gasolio sporco), in più mi ha anche lasciato a piedi perché non riusciva a riconoscere il codice della chiave!
Ritratto di vinsex
25 settembre 2013 - 11:14
Hai comprato l'auto con maggior difetti... i miei amici ce l'hanno e hanno fatto oltre 150000 km...... con le normali manutenzioni... il pezzo difettato esce da tutte le fabbriche compreso fiat..
Pagine