NEWS

Fiat Punto: un solo allestimento e nuovi pacchetti

24 marzo 2017

Nel nuovo listino di marzo 2017 la Punto conserva quattro motori, ma ora l’offerta è meno ricca: un solo allestimento e optional in pacchetti.

Fiat Punto: un solo allestimento e nuovi pacchetti

12 ANNI DI CARRERA - Si aggiorna il listino della Fiat Punto con l’obiettivo di semplificare la gamma di una vettura in vendita dal settembre 2005, quando esordì come Grande Punto, e rinnovata in due occasioni: nel 2009 (Punto Evo), e nel 2012 (Punto). Oggi a listino è presente il solo allestimento Street, che sostituisce quelli previsti finora, il base e il Lounge. L’equipaggiamento di serie include ora il divanetto ripiegabile in due porzioni, secondo la modalità 60/40, che finora si poteva acquistare in opzione a 250 euro. Rimangono optional gli airbag laterali (270 euro) ed i fendinebbia (275 euro), previsti di serie su molte concorrenti più moderne. La vernice gratuita è il nero metallizzato Tenore, mentre fino a pochi giorni fa era il blu pastello Riviera.

4 PACCHETTI - I principali optional della Fiat Punto sono racchiusi ora all’interno di pacchetti: lo Stile Plus (600 euro) include ad esempio le ruote da 15 pollici, le maniglie esterne in tinta e il volante e il pomello del cambio in pelle, il pacchetto Sefety (250 euro) prevede gli airbag laterali e il terzo appoggiatesta posteriore e quello Tech (600 euro) integra il climatizzatore automatico, la radio ed i fendinebbia. I motori non hanno subito aggiornamenti e rimangono il benzina 1.2 da 69 CV, il 1.3 diesel da 95 CV e il 1.4 nelle varianti bi-fuel benzina-Gpl (77 CV) e benzina-metano (70 CV). I prezzi della Fiat Punto 2017 partono da 14.300 euro e raggiungono i 17.700 euro. Considerata l’anzianità dell’auto, però, non sarà difficile strappare uno sconto, complice anche il netto calo delle vendite: in Italia nel 2015 si registrarono 56.501 immatricolazioni, mentre nel 2016 le vendite sono calate a 45.226 unità. In questo periodo l’auto è scivolata dal secondo all’ottavo posto nella classifica italiana per numero di auto vendute.

Fiat Punto
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
161
107
86
70
91
VOTO MEDIO
3,3
3.34369
515
Aggiungi un commento
Ritratto di manuel1975
25 marzo 2017 - 12:35
io avrei messo solo il benzina 900 da 80 cv e il 1.3 td. gli altri motori che hanno 20 anni
Ritratto di tvt92
25 marzo 2017 - 12:45
posso confermare, punto 1.2 del 2012, piú di 70000 km e finora ho dovuto solo aggiungere benzina.
Ritratto di IloveDR
25 marzo 2017 - 12:54
4
ti consiglio anche di sostituire l'olio motore e di aggiungere il liquido per il tergicristallo...tvt92
Ritratto di golfista97
25 marzo 2017 - 14:14
Troverà la melma nel motore, dopo 70000km
Ritratto di Mattia Bertero
25 marzo 2017 - 23:31
3
L'unico motore VAG che mangiava l'olio era il 1.4 benzina della Polo GTI, infatti con il restyling l'hanno tolto...Cmq dopo ogni tagliando di 30000 Km della mia Polo Diesel l'olio che usciva sembrava come nuovo e nel corso di quei 30000 Km ho dovuto solo aggiungere mezzo litro in totale....
Ritratto di tvt92
25 marzo 2017 - 22:02
tranquilli tranquilli, con tagliandi regolari ...
Ritratto di otttoz
25 marzo 2017 - 16:55
eutanasia
Ritratto di stefbule
25 marzo 2017 - 18:43
11
E poi uno dice xchè parli male della fiat. Curiosando nei vari modelli ho scoperto che se vuoi il brake assist system, non esiste (optional che hanno oramai quasi tutti), Nel sito della fiat però tra i vari optional "a vista" c'è il libretto d'uso in italiano. Ma pensa, meno male. Sai che sbattimento leggerselo in polacco. Come dire, pensa che abbiamo pure messo il motore. Fanno ancora modelli con le lampadine nei fanali al posto dei led, d'accordo son piccole cose, ma come tutte le piccole cose se messe insieme diventano grandi. Di sicuro a più di qualcuno fanno pensare a una ditta che al posto di "essere sempre un passo avanti" è a un passo indietro, e si vede.
Ritratto di nicktwo
25 marzo 2017 - 20:55
considera che molto dipende dal mercato a cui si fa riferimento... per esempio l' altro giorno maxtone (quindi piu' inparziale in tema non c' era) ha dato la news che giulia nonostante la supermegadeprecabilissima assenza dei led o laser o raggi gamma ai fari e' stata eleletta migliore del segmento in una sfida a 9 (o 10 ora non ricordo), punto forte inprescindibile per gli americani "il piacere di guida"... poi sono d' accordo con te che ad oggi nei vari francia spagna portogallo e vero similmente italia uno per spendere piu' di 30 mila euro per una auto deve assolutamente avere tanti led tanti monitor e tante cromature, poi fa niente se una tipo 1.6 120cv a circa meta' prezzo ti sta davanti... saluti
Ritratto di stefbule
25 marzo 2017 - 22:17
11
Mi sembra ovvio che il problema nn è il led, i motori sono più che buoni, ma anche l occhio vuole la sua parte. Il mondo dell auto sta evolvendo verso certi materiali per ovvi motivi, consumi, praticità e scarse rotture del prodotto. E come vedere una torta senza la panna, buona finché vuoi ma non appetibile all occhio. Non capisco perché una cosa deve escludere l altra. Non si possono fare macchine buone che hanno anche gli ultimi ritrovati elettronici? Mah non capisco....
Pagine