NEWS

La Fiat Punto uscirà di produzione?

31 maggio 2018

Negli ambienti industriali e sindacali di Melfi viene dato per certo che ai primi di agosto terminerà la produzione della Fiat Punto.

La Fiat Punto uscirà di produzione?

RUMOR INSISTENTI - Gli ambienti del comprensorio industriale di Melfi, in Basilicata, sede dello stabilimento SATA della FCA sono in preallarme: secondo il tam-tam insistente tra i sindacati e tra le aziende gravitanti attorno alla fabbrica del gruppo FCA, all’inizio del prossimo agosto sarà posta fine alla produzione della Fiat Punto. Le date che si fanno sono il 4 o 1’11 agosto. In pratica appena prima la chiusura per ferie dell’impianto. La cosa sta suscitando il comprensibile allarme tra gli addetti e le rappresentanze sindacali della zona, dove le attività legate allo stabilimento hanno un peso socio-economico molto rilevante: le linee da cui esce la Fiat Punto occupano infatti 900 persone. Non è ancora certo se la Punto verrà sostituta o meno con un altro modello. La rinuncia alla categoria delle utilitarie del cosiddetto “segmento B” significherebbe l’abbandono da parte della Fiat di un settore in cui è stata sempre grande protagonista e che le altre case costruttrici europee si guardano bene dall’abbandonare.

ATTESA PER I PROGRAMMI FCA - La risposta al quesito dovrebbe venire direttamente dall’amministratore delegato Sergio Marchionne, quando domani annuncerà il nuovo piano industriale del gruppo FCA per i prossimi anni. In proposito va ricordato che nelle settimane scorse era circolata la notizia secondo cui nei piani FCA l’Italia era destinata a essere sede di produzioni alto di gamma, o comunque di alta redditività (qui la news). In questo quadro un'ipotesi possibile per lo stabilimento di Melfi potrebbe essere l’affidamento della produzione di un secondo modello Jeep, ma è evidente che si tratterebbe di un cammino che richiederebbe tempo. Ricordiamo che nella fabbrica SATA di Melfi sono attualmente prodotte anche la Fiat 500X e la Jeep Renegade.

Fiat Punto
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
163
107
86
70
95
VOTO MEDIO
3,3
3.332055
521


Aggiungi un commento
Ritratto di sf
1 giugno 2018 - 12:45
Punto. E Basta!!!!!!!!!!!!
Ritratto di muchoman
1 giugno 2018 - 12:46
con un motore diesel ed uno benzina (magari col gpl) intorno ai 90cv potrebbero produrla altri 10 anni a prezzi economici. una valida auto tutto fare in filosofia dacia
Ritratto di sf
1 giugno 2018 - 12:46
Punto. E Basta!!!!!!!!!!!!
Ritratto di herm52
1 giugno 2018 - 13:09
Marchionne guarda il futuro del mercato auto con gli occhi degli americani, veicoli di grossa cilindrata, le piccole cilindrate in america non hanno mercato, vedi tentativo FIAT 500, e per quanto riguarda il mercato europeo e in particolare quello italiano non c'è gran volume che possa garantire un guadagno costruendo piccole cilindrate, che comunque qualcosa produce ma in Polonia dove la manodopera costa meno e c'è meno mafia anche quella sindacale.
Ritratto di otttoz
1 giugno 2018 - 14:26
chi vuole fiat ad un prezzo inferiore della punto trova la tipo...
Ritratto di negus
1 giugno 2018 - 17:07
Ne conservo una da 9 anni (c'è ancora la recensione sul sito); devo dire che a me piace molto come linea, la trovo molto bella (nonostante abbia la versione Evo, che non era bellissima). Difetti? Essenzialmente l'elettronica debole, per il resto io non ho mai avuto problemi.
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
2 giugno 2018 - 09:27
La Punto era morta e seppellita giá da tempo, ovvero da quando FCA aveva deciso di commercializzarla con i ridicoli motori in listino (a mè interessano i benzina e quelli proposti sono ridicoli per quanto concerne il rapporto prestazioni/consumi!). Persino una Dacia Sandero, volendo e senza innalzare troppo il prezzo, la si puo ordinare con un turbo benzina da 90 cv (95 in overboost e con coppia da far impallidire l'italiana/olandese) che, almeno su clio IV (meglio profilata erodinamicamente) fá reali 25 km/litro ad 80 (dati "quattroruote"). Comunque, a Natale scorso sono stato a Parigi qualche giorno e le auto del gruppo FCA son praticamente assenti nelle strade e l'immagine del costruttore nazionale è ai minimi storici (quasi da low-cost). Dovranno passarne tante sotto i ponti di Giulia e Stelvio per invertire, forse, questa percezione (uniche auto FCA viste a Parigi una Panda adibita a veicolo commerciale e 2/3 Ferrari: nel mezzo il vuoto assoluto).
Ritratto di negus
8 giugno 2018 - 21:25
Qualche 500 io l'ho vista a Parigi.
Ritratto di negus
8 giugno 2018 - 21:27
Ferrari non è FCA.
Ritratto di Boys
2 giugno 2018 - 15:56
1
Peccato..con poche modifiche alla linea e cambiando gli interni sarebbe ancora attuale..esteticamente c'è in giro ben di peggio e troppo stantie ..come design..
Pagine