NEWS

La plastica si ricicla (anche) nei sedili

Pubblicato 07 febbraio 2020

Con le nuove Fiat 500 e Panda Hybrid arriva per la prima volta sulle automobili il tessuto ottenuto riciclando la plastica ripescata dal mare.

La plastica si ricicla (anche) nei sedili

RIVESTIMENTO ECOLOGICO - Con il lancio delle varianti mild hybrid della Fiat 500 e della Fiat Panda la casa italiana ha ridotto consumi ed emissioni di due modelli molto popolari (in particolare, la Panda è da anni l’auto più venduta in Italia). Ma gli interventi per rendere più ecosostenibili le citycar torinesi hanno riguardato anche l’abitacolo. Le versioni speciali Launch Edition utilizzano infatti un rivestimento dei sedili in plastica riciclata.

COME È FATTO - Tutto deriva dall’accordo tra la Fiat e Seaqual Initiative, organizzazione spagnola impegnata dal 2018 nel recupero e nel riciclo della spazzatura gettata nel mare. Dai fondali marini arriva il 10% della plastica utilizzata per produrre il filato Seaqual Yarn, utilizzato per i sedili delle due utilitarie. Il restante 90% è sempre in plastica riciclata, raccolta però a terra. Attraverso la produzione di questo materiale, utilizzato, oltre che da Fiat, da aziende come Ikea, Epson e Jack Wolfskin, Seaqual Initiative ha finora liberato il mare da oltre 500 tonnellate di plastica; per il 2020, l’obiettivo è di raccoglierne oltre 450. Per ogni tonnellata raccolta, si stima che ne vengano rimosse dai fondali altre 6/10 di spazzatura di diverso tipo.

> IL PRIMO CONTATTO DELLA FIAT 500 HYBRID

> IL PRIMO CONTATTO DELLA FIAT PANDA HYBRID

Fiat 500
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
427
164
85
66
108
VOTO MEDIO
3,9
3.86588
850


Aggiungi un commento
Ritratto di littlesea
11 febbraio 2020 - 08:21
Sì, trovato, tranquillo...Non avevo di certo bisogno di essere ripreso dal "professore" di turno...
Ritratto di GeorgeNN
8 febbraio 2020 - 09:59
Quindi filato di plastica che poi ci fa bagnare le mutande??? Non vorrei che con questa nuova tecnologia del riciclo, fanno stoffe che, per via della plastica, ci fa riscaldare il sedere...
Ritratto di Thresher3253
8 febbraio 2020 - 16:01
In molti soggetti riscaldare il sedere é importante per favorire l'afflusso di ossigeno al cervello, locato pressappoco in quella zona.
Ritratto di zero
8 febbraio 2020 - 17:48
11
Io non so che auto guidate voi, ma saranno almeno quarant'anni che, su tutte quelle sulle quali sono salito io, quando non si usa la pelle (o similpelle), il materiale è tessuto-non-tessuto, vale a dire 100% sintetico, vale a dire 100% PLASTICA. Perché la plastica che proviene dal fondo del mare o dalle piattaforme di riciclo dovrebbe farvi... bagnare le mutande più di quanto accaduto fino ad oggi. Ascoltate me: se dovesse capitare, non andate a lamentarvi in concessionaria, ma andate a consultare un urologo.
Ritratto di GeorgeNN
11 febbraio 2020 - 11:42
Battute dem*nziali a parte, non è questione di problema urologico è questione che ci si suda il sedere per via dell' impiego materiali sedili. Anni fa avevo fiat punto 1^ serie e in estate ci si sudava il culo per via della stoffa "tecnica" dei sedili. Adesso con l'uso della stoffa derivante dal riciclo plastica, ci si suda ancor di più il sedere. Ho sempre prediletto sedili in tessuto e non ho avuto particolari problemi di riscaldamento come un sedile di pelle o in similpelle. Questo problema lo avuto con la fiat punto con la famosa "stoffa tecnica". Forse serve a te una bella visita alla prostata.
Ritratto di Mbutu
8 febbraio 2020 - 20:51
Ottimo, dovrebbe essere la normalità. Il riciclo deve diventare anello fondamentale di ogni catena produttiva.
Ritratto di Giulio Menzo
9 febbraio 2020 - 08:21
2
Ottima iniziativa,altro che mild Hybrid o cerchi aerodinamici o auto elettriche.Questo sì che rispetto per l'ambiente.Inoltre,se lavorata bene,dà un' aria premium
Ritratto di Oxygenerator
9 febbraio 2020 - 19:40
@ Giulio Menzo Il sig remor sostiene che la 500 sia simil premium. Lei dice che con questo filato, se ben lavorato, arriviamo al premium. Forse avete ragione voi. Bisognerà vedere col tempo come si comporta. Proverò a toccarla per curiosità.
Ritratto di Ale94
9 febbraio 2020 - 19:32
La nuova lettera GA nella targa non mi piace per nulla molto era molto meglio la F ma è finita ahah. L’unica che viene bene è GG che riprende il noto stilista speriamo per l’occasione esce una nuova versione della 500 di Gucci ma dubito.
Pagine