NEWS

Fiat Tipo 5 porte e station wagon: annunciati i prezzi

24 marzo 2016

Il listino della 5 porte ha come base di partenza i 15.900 euro della 1.4 Easy. La wagon costa 1.400 euro in più.

Fiat Tipo 5 porte e station wagon: annunciati i prezzi
LISTINO D’ATTACCO - La principale caratteristica riconosciuta alla Fiat Tipo è senz’altro il favorevole rapporto prezzo/contenuti. Questa dote non viene persa dalle recenti versioni a cinque porte e station wagon (nella foto sopra), che si affiancheranno molto presto alla quattro porte (già in vendita). Le due vetture sono già ordinabili e vengono proposte a cifre decisamente competitive, che faranno gola ad una fascia di clientela interessata più alla sostanza che non all’apparenza: la cinque porte sarà in vendita da 15.900 euro, mentre per la wagon occorreranno 17.300 euro. Il listino della quattro porte ha come base i 14.500 euro della 1.4 Opening Edition. Per entrambe sono disponibili i motori benzina 1.4 (95 CV) e diesel 1.6 (120 CV). Le cinque porte e station wagon montano freni a disco posteriori (sulla quattro porte sono a tamburo), adottano un serbatoio da 50 litri (45 litri sulla quattro porte) e vantano percorrenze superiori.
 
DOTAZIONE RICCA - La Fiat Tipo cinque porte sarà in vendita da 15.900 euro. Questa cifra si riferisce alla benzina in allestimento Easy, mentre la diesel in versione d’accesso parte da 20.100 euro. L’allestimento Lounge prevede un supplemento di 1.400 euro per entrambi i motori. La logica scelta dalla Fiat per la stesura del listino è molto intuitiva: per passare alla variante di carrozzeria superiore vengono chiesti 1.400 euro, somma necessaria per ordinare anche la versione più ricca. L’allestimento Easy, sulla Tipo cinque porte, offre di serie anche gli specchietti elettrici, il sedile lato guida regolabile in altezza, le ruote da 16 pollici e l’impianto Uconnect. La Lounge offre in più il climatizzatore automatico, i cerchi in lega da 17 pollici, il regolatore di velocità, gli alzacristalli elettrici posteriori, le luci diurne a led, il terzo poggiatesta posteriore ed il più rifinito sistema multimediale Uconncet da 7 pollici. Molti di questi accessori non sono disponibili sulla quattro porte, che può contare ad esempio sul meno evoluto impianto multimediale con schermo da 5 pollici. La quattro porte è riservata essenzialmente a chi vuole spendere poco, mentre le altre due offrono qualche ricercatezza in più.
 
OPTIONAL IN PACCHETTI - Gli accessori previsti sulla Lounge avrebbero un valore complessivo di 2.770 euro, quindi lo sconto riservato al cliente è molto significativo. In opzione sono previsti dei pacchetti: il Safety Plus costa 350 euro ed include il regolatore di velocità adattivo, il limitatore di velocità e l’aiuto alla frenata d’emergenza, mentre il Tech Lounge (750 euro) prevede la telecamera posteriore di parcheggio e l’abbonamento ai servizi Uconnect. La Fiat Tipo station wagon parte invece da 17.300 euro (1.4 Easy) ed arriva a 22.900 euro (1.6 MultiJet Lounge). La dotazione è pressoché identica, con l’unica eccezione del piano configurabile per il bagagliaio: è disponibile già sulla Easy e consente di ordinare gli oggetti presenti nel baule.
Fiat Tipo Station Wagon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
130
77
48
42
66
VOTO MEDIO
3,4
3.449035
363




Aggiungi un commento
Ritratto di Dave Mag
27 marzo 2016 - 19:10
Come avevo inizialmente commentato male la 4 porte (anche se il prezzo è ok), devo dire che la 5 porte e la SW sono decisamente più appetibili e con qualche dettaglio leggermente più curato. Peccato per il 1.4 benzina aspirato piuttosto antidiluviano (come il 1.6 benzina aspirato di 500X e Renegade).
Ritratto di Trekk
28 marzo 2016 - 12:24
Molto interessante la sw lounge 1.6 mjet2 120cv con il cambio automatico doppia frizione.
Ritratto di marika333
28 marzo 2016 - 13:25
ma chi parla di prezzi alti...rispetto a cosa? Quello è alto, quell'altro è alto. Non potete pretendere auto a 5 o 10 mila euro .....se non avete soldi non lamentatevi e non frustratevi sui forum dove si cerca argomentazioni serie
Ritratto di Pacifici976
28 marzo 2016 - 15:03
Ma, 22.900 euro per la diesel, non è così lontano dalla concorrenza!
Ritratto di claudio-pozzato
29 marzo 2016 - 09:02
9
Non male esteriormente dentro la solita Fiat Plastica di scarsa qualità.
Ritratto di jabadais
29 marzo 2016 - 20:09
La cinque porte è carina, senza pretese ma carina, la wagon invece è proprio brutta...non che debba essere particolarmente filante o seducente ma potevano sforzarsi un po' di più...
Ritratto di marioesposito
30 marzo 2016 - 11:15
Se posso permettermi di fare un commento sul fiat Tipo dico questo: non ho avuto modo di poterla guidare mi piacerebbe farlo, però ho potuto vederla e toccarla presso una concessionaria Fiat. Da italiano sono contento che la Fiat dopo tanto ha realizzato un Sw che mancava dai tempi della croma, addirittura per anni abbiamo avuto la marea, la stilo. Detto questo qualcuno nel forum parla di 308 e qualcun altro faceva notare che i prezzi non sono vicini. Bè io un preventivo della Tipo Sw non l'ho ancora però tra la tipo e 308 ci sta un'abisso. I materiali, gli optional inclusi già con il pacchetto active. Alla tipo se ho capito bene è un'optional i fari diurni led, il clima bizona. Ora quello che spendi hai, secondo me il prezzo è giusto per quello che hai. La solita macchina fiat con un livello medio tendente al basso. La 308 ha quel bellissimo volante piccolo piatto nel basso, lo schermo da 9,7 pollici. Comunque sono curioso di rivedere la Tipo e magari sw facendo anche un preventivo per avere conferma o meno di quello che sto dicendo. Ciao a tutti
Ritratto di ghiblifree
30 marzo 2016 - 15:44
Troppo Cara. Almeno questo è il mio punto di vista. La macchina è adeguata ai tempi, come offerta, costi d'esercizio, capienza. Il design è piuttosto neutro e direi che non è stupendo ma nemmeno orribile. A mio modesto avviso è un auto gradevole, senza lode ne infamia. Però non capisco la politica di prezzo. Se la tre volumi con il 1.6 MJET Full Opt costa di listino 19900 €, la station doveva costare al massimo 1500 Euro in più. Questa era una rampa prezzo coerente con la proposta della vettura: una macchina che si presenta concreta con un prezzo abbordabile. In realtà mi sono appena soffermato a fare un preventivo sul configuratore on line di Fiat, e prendedno il top di gamma, vernice metalizzata e il 1.6 si arriva a quota 23.700 €. Senza consdierare che non ho inserito alcuni pacchetti di opt. ONESTAMENTE TROPPO per la filosofia del veicolo, almeno a mio modesto parere. Una Octavia propone una differenza di prezzo di 1000€ tra la versione tre volumi e la station. Posso capire che qui in Fiat abbiano preso la "versione turca" e importata in Europa non gli abbiano cambiato granchè, mentre le due verisoni europee hanno una plancia "guardabile" (scusate ma quello schermo sulla tre volumi è inserito nella plancia in maniera orribile) e qualche finitura superiore. Ma 4000 Euro di differenza sono ESAGERATI. Sono partiti con una politica di auto solida, spaziosa e "da prezzo". A questo punto questa vettura se la contende, come prezzo, ad una Kia Cee'd. Dovevano invece sfruttare un posizionamento più aggressivo, e tenerla più bassa: 1500-1800 € in più per la SW e 750 euro in più per la 5 porte. Ne avrebbero vendute come il pane. Invece così non resta che aspettare promozioni stracciate, che comunque svaluteranno poi l'usato e che di certo non favoriscono l'immagine di un marchio che ha tutto da ricostruire. Peccato, ma complimenti per il prodotto, credo sia quello che veramente serviva!
Ritratto di otttoz
30 marzo 2016 - 21:23
giusto! infatti se con la tre volumi a 12500€ FCA ci guadagna, perchè non mantenere lo stesso listino per vetture analoghe, 5p e sw, che consentono economie di scala?
Ritratto di ghiblifree
31 marzo 2016 - 10:27
Non sono sicuro che a 12500 € la Fiat ci guadagni. Forse vanno a break even. Capisco che le versioni "più europee" (vedi plancia leggermente diversa, tessuti sedili un pò meno "cheap" e di certo qualceh altra miglioria, forse nell'insonorizzazione o... in qualche altra parte meno visibile) abbiano un certo incremnto di costo. E che i volumi non saranno quelli della sedan, essendo versioni europee che poco andranno in Africa e Medio Oriente. Resta che se il "claim" di comunicazione è la macchina che "rompe gli schemi", che ad un prezzo di una value line o di una media di segmento inferiore ti da una macchina di queste dimensioni con questi equipaggimamenti... e che il "concetto Tipo" è proprio questo... RESTO DELL'idea che han sbagliato qualcosa nel posizionamento. Anche perchè è difficile che la clientela capisca che la tre volumi costa così poco ed è arrivata per prima introducendo un conetto... e ora con delle versioni più "popolari" il prezzo lieviti in questo modo. Peccato. Bastava guardare cosa faceva la concorrenza, senza avere "la malizia" di mettersi al livellod i una cee'd... pensado magari che tanto alternative non ce ne sono... Bastava restare fedeli al calim... e di certo sarebbero diventate valide alternative a vetture usate magari di brand superiori. Opinione personalissima.
Pagine