NEWS

Fiat Tipo: in arrivo la wagon e la 5 porte

14 gennaio 2016

Il debutto nelle concessionarie della Fiat Tipo nelle due nuove varianti di carrozzeria è previsto per aprile. Invariati i motori rispetto alla berlina.

Fiat Tipo: in arrivo la wagon e la 5 porte
INSIEME A GINEVRA - Le versioni station wagon e 5 porte della Fiat Tipo saranno presentate in contemporanea al Salone di Ginevra all'inizio di marzo per essere nelle concessionarie poche settimane dopo. Per quel che riguarda la variante a 5 porte l’ampio portellone è incorniciato da montanti posteriori non massicci; i fanali sono orizzontali, come nella berlina con la coda appena lanciata.
 
GRANDE SPAZIO - Per le famiglie che hanno bisogno di ancora più spazio la Fiat proporrà la versione station wagon della Tipo. Le forme (qui sopra nella nostra ricostruzione) sono filanti ma “classiche”, con la fiancata alta e solcata da nervature e il tetto discendente verso la parte posteriore. È lecito aspettarsi una buona abitabilità anche dietro e una capacità di carico prossima ai 1600 litri con il divano reclinato.
 
I MOTORI DELLA BERLINA - Per entrambe le nuove Fiat Tipo l'abitacolo sarà dotato gli stessi comandi, razionalmente disposti nella plancia, della variante col baule separato già a listino; il sistema multimediale può avere lo schermo di 5” con supporto al sistema Uconnect, per collegare all’impianto lo smartphone. I motori sono gli stessi della versione già in vendita: a benzina, il 1.4 da 95 CV o il 1.6 da 110; a gasolio, i 1.3 Multijet da 95 CV e 1.6 da 120. Cambio automatico a richiesta; di serie, quello manuale a cinque sta; o a sei marce.
Fiat Tipo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
204
142
95
62
92
VOTO MEDIO
3,5
3.510925
595




Aggiungi un commento
Ritratto di ugo latrofa
16 gennaio 2016 - 19:20
scusa, Mi spieghi che diferenza c'è per, tra entrare nella parte posteriore di una berlina e quella di una familiare, Mi pare che entriamo nella paranoia. Le auto sono diverse solo dalle porte posteriori in poi e la differenza sta solo nella capacità di carico. Ma che vi hanno fatto questi tedeschi, vi mandano le strenne a natale?
Ritratto di gamby
17 gennaio 2016 - 11:25
non è per tutte le auto così in molti modelli il divano posteriore è installato 1-2 cm in avanti per favorire in piano di carico delle SW, ne risente lo spazio posteriore specialmente se tutti i passeggeri sono alti dato che chi sta davanti porta il suo sedile indietro per non urtare le ginocchia e spesso hai sedili hanno il cassettino sotto impedendo a chi sta dietro di potere allungare le gambe
Ritratto di andrea750
14 gennaio 2016 - 16:58
Sembra acquistare parecchio appeal in versione 5 porte e station (quella che preferisco anche se non amo in genere le station) rispetto alla berlina già sul mercato. Non male a giudicare dal rendering.
Ritratto di Ercole1994
14 gennaio 2016 - 18:00
Eppure secondo me,il 2.0 multijet da 140 cv,sembra d'obbligo,magari mantenendo il prezzo sotto i 25mila.Ho visto su internet i muletti della hatchback,e notai che rispetto alla sedan, cambia solo la parte postreriore, ancora camuffata pesantemente sugli ultimi muletti. Rimango del parere che era meglio fare le Ottimo/Viaggio in Europa, e lasciare queste alla Cina,sono loro 2 le vere eredi della Bravo
Ritratto di panda07
14 gennaio 2016 - 18:15
1
per essere una auto di fascia "economica" è appariscente ben vengano le nuove varianti che a quanto sembra avranno interni molto più curati e dotazioni come il radar anti collisione, i fari anteriori con diurne al LEd ecc, per essere perfetta manca il 2.0 mtj con 140cv, 1.4 multiair da 140cv e il 1.4 t-jet gpl da 120 e cambio automatico tct anche sul 2.0 e 1.4 multiair oltre che sul 1.6mtj.
Ritratto di ladyV
15 gennaio 2016 - 15:13
perfettamente d'accordo, più che il 2.0 io ci vedrei bene il 1.9 M-jet da 150 o 175 CV (ce l'ho e so di cosa parlo, è un mulo) ;)
Ritratto di manuel1975
14 gennaio 2016 - 18:16
manca un 1.4 turbo benzina gpl da 105 e 120 cv con 230 Nm.
Ritratto di Ale94
14 gennaio 2016 - 18:30
Ho avvistato il muletto della Fiat Tipo 5 porte per strada e della Mito restyling.
Ritratto di Claus90
15 gennaio 2016 - 11:15
Fiat Chrysler Automobiles N.V. (FCA), azienda italo-statunitense di diritto olandese, è il settimo gruppo automobilistico mondiale. Fanno parte del gruppo i marchi FIAT, Alfa Romeo, Maserati, Lancia, Fiat Professional, Abarth, Jeep, Chrysler, Dodge, Ram Trucks, Mopar, SRT. Fiat è italiana è solo un brand all'interno di FCA che è la somma di tutti i brand. Inutile sottolineare ex-torinese ecc ecc, si sa che le multinazionali hanno sedi legali e sedi di produzione in svariati posti del mondo, ciò non significa che Fiat o Maserati non siano più italiane, stesso discorso per Lamborghini di cui la proprietà è VAG ma non significa nulla, la Lamborghini è una casa Italiana a prescindere dal gruppo di cui fa parte.
Ritratto di domi2204
15 gennaio 2016 - 16:32
il tutto ovviamente controllato da exor di proprietà della famiglia Agnelli.
Pagine