NEWS

Fiat Tipo: in arrivo la wagon e la 5 porte

14 gennaio 2016

Il debutto nelle concessionarie della Fiat Tipo nelle due nuove varianti di carrozzeria è previsto per aprile. Invariati i motori rispetto alla berlina.

Fiat Tipo: in arrivo la wagon e la 5 porte
INSIEME A GINEVRA - Le versioni station wagon e 5 porte della Fiat Tipo saranno presentate in contemporanea al Salone di Ginevra all'inizio di marzo per essere nelle concessionarie poche settimane dopo. Per quel che riguarda la variante a 5 porte l’ampio portellone è incorniciato da montanti posteriori non massicci; i fanali sono orizzontali, come nella berlina con la coda appena lanciata.
 
GRANDE SPAZIO - Per le famiglie che hanno bisogno di ancora più spazio la Fiat proporrà la versione station wagon della Tipo. Le forme (qui sopra nella nostra ricostruzione) sono filanti ma “classiche”, con la fiancata alta e solcata da nervature e il tetto discendente verso la parte posteriore. È lecito aspettarsi una buona abitabilità anche dietro e una capacità di carico prossima ai 1600 litri con il divano reclinato.
 
I MOTORI DELLA BERLINA - Per entrambe le nuove Fiat Tipo l'abitacolo sarà dotato gli stessi comandi, razionalmente disposti nella plancia, della variante col baule separato già a listino; il sistema multimediale può avere lo schermo di 5” con supporto al sistema Uconnect, per collegare all’impianto lo smartphone. I motori sono gli stessi della versione già in vendita: a benzina, il 1.4 da 95 CV o il 1.6 da 110; a gasolio, i 1.3 Multijet da 95 CV e 1.6 da 120. Cambio automatico a richiesta; di serie, quello manuale a cinque sta; o a sei marce.
Fiat Tipo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
203
138
93
60
92
VOTO MEDIO
3,5
3.511945
586


Aggiungi un commento
Ritratto di tipografo1971
15 gennaio 2016 - 15:05
bisogna vedere se l'economicità non andrà a scontrarsi con la qualità . . . speriamo in bene per FCA
Ritratto di ladyV
15 gennaio 2016 - 15:15
Mi piacerebbe che Fiat aggiungesse qualche altro colore a quella cartella poverissima che, al momento, equipaggia la berlina: e se io la volessi blu?...non c'è!!
Ritratto di Angelotorino
15 gennaio 2016 - 15:52
Bella, comoda per tutta la famiglia, buon bagagliaio, prezzo da utilitaria. Così devono essere le auto: utili e non un status symbol da sbandierare in faccia al mondo, che poi tutti sanno quante cambiali hai firmato per avere cose che non puoi permetterti. Così va il mondo.
Ritratto di tipografo1971
15 gennaio 2016 - 16:35
quando sono andato a vederla, personalmente, quello che non mi è affatto piaciuto è il meccanismo basculante del portellone, sia per la forma troppo invasiva (ruba spazio in altezza nel bagagliaio) che per quei due tubi fissati lateralmente . . . sembrano fatti proprio "al risparmio" . . .
Ritratto di albertomartinelli
15 gennaio 2016 - 16:40
Sara bella e buona ma io comprero italiano solo le auto costrutite in italia,,made in italy 100%
Ritratto di Gasswagen
15 gennaio 2016 - 18:02
100% è impossibile. Ma è così dappertutto, non solo per l'Italia.
Ritratto di giacos
15 gennaio 2016 - 19:54
la wagon e' ancora piu' bella della berlina esticamente internamente e' uguale comunque la fiat ha fatto una bella vettura si di linea sia nel prezzo.
Ritratto di calogerodip
15 gennaio 2016 - 21:22
Da tanto tempo mancava all'appello un Wagon Fiat. dalla 131 supermirafiori alla StiloWagon ho sempre avuto wagon Fiat. La Stilo, auto superba molto spaziosa e robusta. Preferirei che la Tipo sarebbe equipaggiata di un motore un po' più brillante, almeno un diesel con 140CV (Fiat sedici). Aspettiamo la presentazione al salone di Ginevra per per conoscere i vari alloggiamenti e dati più significativi.
Ritratto di RIOC
16 gennaio 2016 - 14:35
Bella, mi pare abbastanza equilibrata.
Ritratto di ugo latrofa
16 gennaio 2016 - 19:12
quando leggo commenti sulle plastiche dure, francamente rimango molto perplesso. Possibile dico che questo particolare sia considerato quasi fondamentale nel contesto generale di un'auto? Ma quante volte vi capita di toccare la plastica? E cosa vi stimola quel contatto? Io ho una Passat sw da sei mesi (aziendale assegnatami d'ufficio) e ieri, proprio per curiosità ho toccato la plastica della plancia (non lo avevo mai fatto) per sentire questo piacere profondo ma sinceramente non mi ha fatto un grande effetto. Questa auto io penso che sia magnifica e non paragoniamola alle Audi, perchè costa MOLTO meno di una A1, si, una A1, cioè una non auto. Ora da tutti gli esperti che scrivono vorrei sapere cosa ha un'Audi di tanto meglio di quest'auto. A me lo stile degli interni sembra molto simile tra tutte le auto, le differenze sono davvero un fatto irrilevante e ogni minima cromatura, ve la fanno pagare al prezzo dell'oro e non del cromo. Piuttosto quello che intravedo è ancora la chiave per l'accensione (ma ci può stare), ci sta meno, invece il freno a mano con la leva. Questo si è uno strumento obsoleto e su un'auto moderna non dovrebbe più comparire, perchè gli accessori nascono come tali ma poi, progressivamente diventano parte dell'allestimento standard, cioè migliorano di fatto la qualità media e la normalizzano chi dispone di un freno a mano moderno può comprendere bene quale vantaggio e maggior sicurezza comporti. Naturalmente, ripercorrendo le tendenze attuali, le due nuove versioni fanno sembrare molto più accattivante quest'auto e mi permetto di dire che fa sfigurare l'intera gamma golf, almeno sul piano estetico ma non dubito anche per la meccanica. La tre volumi non nasce, presumo, per il mercato europeo ma in fin dei conti ha solo anticipato la gamma in arrivo. Se il prezzo sarà mantenuto competitivo, sarà certamente un successo. Il prezzo ,tenuto basso, a molti "esperti", anche tra quanti qui scrivono, ha fatto sembrare quest'auto una cenerentola destinata al mercato del low cost. A tuti questi dico, compratevi un'Audi A1 e godetevi la soddisfazione di marciare su una vettura "Premium".
Pagine