NEWS

La Fiat Uno si rinnova in vista del 2017

27 agosto 2016

La Fiat Uno è viva e vegeta ed è in vendita in Brasile, dove viene sottoposta ad alcune modifiche estetiche e guadagna nuovi motori.

La Fiat Uno si rinnova in vista del 2017

TANTA CONCORRENZA - Nel settembre 2016 arriverà sul mercato brasiliano la rinnovata Fiat Uno, che riceve una serie di migliorie alla parte estetica e introduce soprattutto gli inediti motori benzina della famiglia Small Gasoline Engine (SGE), a tre e quattro cilindri, più moderni ed efficaci di quelli oggi in vendita. La Uno misura 377 cm ed è un modello fra i più compatti nel listino della Fiat in Brasile, ma non è comunque la vettura più economica: questo “privilegio” spetta alla Palio Fire, erede della Palio venduta in Italia a fine Anni 90, che rappresenta la soluzione ideale per chi è alla ricerca di un’automobile affidabile, robusta e poco impegnativa da mantenere. La Fiat Uno misura 21 cm in più rispetto alla Mobi, lanciata ad aprile 2016, che svolge il ruolo della citycar moderna e accattivante.

TUTTI NUOVI - La Fiat non ha fornito per il momento una descrizione completa della Uno edizione 2017, che arriverà al momento del lancio sul mercato. Le novità alla carrozzeria sembrano limitate al frontale (nella foto sopra), dove si trovano nuove prese d’aria e un alloggiamento inedito dei fendinebbia, ma è possibile aspettarsi lo stesso trattamento al posteriore. I rinnovati motori aspirati della famiglia GSE sono due: il 1.0 a tre cilindri e il 1.3 a quattro cilindri. Fonti di stampa parlano di costruzione in alluminio e distribuzione rispettivamente a sei e otto valvole, con valori di potenza nell’ordine degli 80 CV e 105 CV. I tecnici della Fiat, secondo quanto emerso finora, avrebbero curato la distribuzione della coppia per rendere i due motori scattanti nel traffico e alle andature più contenute, così da non dover obbligare il conducente a tirare le marce. I motori riceveranno in futuro varianti turbo attese, però, nel 2018.





Aggiungi un commento
Ritratto di puccipaolo
27 agosto 2016 - 14:36
6
Assemblaggi e tolleranza dei lamierati della Polo, per non parlare dei materiali (tessuti, plastiche e guarnizioni) non sono neanche da paragonare. Poi su meccanica e stile nulla da eccepire, ma occorre essere obiettivi. Ho avuto più di 20 auto e tra le tante anche una passat e due golf e una polo per rimanere in VW. Sono qualitativamente superiori, ma almeno le motorizzazioni da me avute erano pessime su strada (tutte tdi entry level) guida poco comunicativa e meccanica a mio parere superata. Le francesi hanno dalla loro ottimi chassis e un giusto compromesso confort/guida, poi la qualità dei materiali........
Ritratto di Luzzo
27 agosto 2016 - 14:41
quindi non parli di chassis, parli di vetture ( lamierati, finiture ecc ) peraltro di vetture per mercati europei ...niente a che vedere con questa uno brasiliana ( mercato in cui si usano in genere 'chassis' particolari, adatti alle condizioni locali)
Ritratto di Fr4ncesco
27 agosto 2016 - 15:11
2
Le francesi non sono un buon compromesso perché puntano tutto sul comfort e lasciano a desiderare nella guida (parlo anche di sterzo e cambio). E poi quale qualità? Sono sempre state cheap e poco ergonomiche. Ma per il resto le italiane non hanno da dimostrare niente a nessuno, visto che Fiat è da anni leader indiscusso in Brasile.
Ritratto di Fr4ncesco
27 agosto 2016 - 15:26
2
PS, ovviamente parlo in via generale, ci sono casi e casi dove la Renault in linea di massima si "salva" ma a mio parere non è comunque il top in tutto e Peugeot ha realizzato al tempo delle bare su ruote sportive deliziose. Per i materiali invece discorso non cambia.
Ritratto di ct46
27 agosto 2016 - 17:14
Perdonatemi ma non capisco se parlate di auto di 30 anni fa,o delle attuali seg.b. No,perche' sulle Francesi avrei qualcosa da dire..prendete la Peugeot 208,come finiture e lamierati simili non ha niente da invidiare a nessuno,comprese la Polo..come piacere di guida e' ottimo unisce confort con motori adesso molto frizzanti (ricordo un confronto 4 ruote tra le seg.B ,dove la 208 vinse su ogni campo contro le rivali di quel confronto,mancava solo la Polo ).trovo la Francese 208 superiore alla Lancia y..quindi quelli letti sono solo stereotipi.se poi parliamo di Brasile con tutto il rispetto li basta che hanno 4 ruote ed uno sterzo l'auto e'ok,quindi tralascierei le qualita' di quel mercato..li conta essenzialmente il basso prezzo.
Ritratto di Fr4ncesco
27 agosto 2016 - 17:40
2
Io mi riferisco soprattutto a quelle attuali. La 208 mi è sembrata piuttosto seduta e gommosa nelle risposte ed incredibilmente scomoda di sedili e posizione dei tasti e del volante. La Clio migliore nella guida ma di materiali più scadenti di PSA (in linea con le concorrenti). Le peggiori italiane a mio avviso sono quelle con i pianali autoimposti GM Made in Germany in fatto di telaio, per il resto diamo a Cesare ciò che è di Cesare e tra le generaliste per la guida FCA se la vede solo con Ford. Anche la Ypsilon sa il fatto suo, ma deriva dalla 500 e in fatto di spazio è penalizzata, ma il discorso è partito dalla qualità dello chassis. Poi in Brasile la concorrenza offre prodotti analoghi a quella fascia di prezzo, quindi come le confrontiamo qua le confrontiamo ovunque. E non sottovalutiamo troppo quel mercato, che i brasiliani di auto se ne intendono...
Ritratto di ct46
27 agosto 2016 - 19:49
Fr4ncesco sul fatto che Ford spicchi sulle generaliste per il piacere di guida,siamo d'accordo (sempre parlando delle migliori motorizzazioni) ma ti posso assicurare che la 208 non e' assolutamente seduta,purtroppo si porta questa nomea dalla precedente 207 pesante e con motori sottodimenzionati..ma la 208 (auto che guido spesso ma non di mia propieta') e 'tutto un altro mondo..il telaio mi sembra ottimo,dispone di ottimi e vivaci motori Diesel ed anche i nuovi benzina puretech non sono niente male,sull'ergonomia penso sia una questione personale. quanto riquarda il Brasile non ho mai scritto che non se ne intendono,semplicemente il tenore di vita non e'il massimo a livello economico,quindi si quarda piu' al prezzo che ad altro,infatti anche a livello sicurezza lanciano sul mercato auto che qui andrebbero bene 30 anni fa'.purtroppo e'un dato di fatto,non una critica al popolo Brasiliano.saluti
Ritratto di Fr4ncesco
27 agosto 2016 - 21:02
2
Ho avuto una 208 per una settimana. Sarà che era poco potente ma sono del parere che la bontà del telaio si nota dal modello base. Il volante l'ho trovato comodo solo gli ultimi giorni, la posizione ideale del quadro strumenti in realtà è in mezzo alla plancia. Questione di feeling, ma solitamente la guida non è tra le doti delle francesi. Quindi se il quesito era: meglio le francesi o le italiane? Dico che hanno peculiarità diverse. Stesso coda con le tedesche.
Ritratto di Fr4ncesco
27 agosto 2016 - 21:03
2
Stessa cosa*
Ritratto di ct46
28 agosto 2016 - 00:49
Fr4ncesco sul fatto che hanno peculiarita' diverse sono d'accordo,il mio non era un confronto tra auto Italiane e Francesi in generale, ma nello specifico del seg.B ,dove trovo Fca sia molto indietro non proponendo la nuova Punto e avendo in Listino la Lancia Y che non amo particolarmente come guida e che comunque e'un passo indietro anche come motorizzazioni,proponendo come benzina al massimo l'85 cv e diesel 95 cv..cioe' non all'altezza delle migliori rivali.poi e' ovvio che in generale le italiane hanno il must nel piacere di guida (vedi Giulia)ma in questo momento a mio avviso non nel seg.b (vedi anche piccole pepate come Fiesta st o 208 Gti byPs etc).
Pagine