NEWS

La Fiat Uno si rinnova in vista del 2017

27 agosto 2016

La Fiat Uno è viva e vegeta ed è in vendita in Brasile, dove viene sottoposta ad alcune modifiche estetiche e guadagna nuovi motori.

La Fiat Uno si rinnova in vista del 2017

TANTA CONCORRENZA - Nel settembre 2016 arriverà sul mercato brasiliano la rinnovata Fiat Uno, che riceve una serie di migliorie alla parte estetica e introduce soprattutto gli inediti motori benzina della famiglia Small Gasoline Engine (SGE), a tre e quattro cilindri, più moderni ed efficaci di quelli oggi in vendita. La Uno misura 377 cm ed è un modello fra i più compatti nel listino della Fiat in Brasile, ma non è comunque la vettura più economica: questo “privilegio” spetta alla Palio Fire, erede della Palio venduta in Italia a fine Anni 90, che rappresenta la soluzione ideale per chi è alla ricerca di un’automobile affidabile, robusta e poco impegnativa da mantenere. La Fiat Uno misura 21 cm in più rispetto alla Mobi, lanciata ad aprile 2016, che svolge il ruolo della citycar moderna e accattivante.

TUTTI NUOVI - La Fiat non ha fornito per il momento una descrizione completa della Uno edizione 2017, che arriverà al momento del lancio sul mercato. Le novità alla carrozzeria sembrano limitate al frontale (nella foto sopra), dove si trovano nuove prese d’aria e un alloggiamento inedito dei fendinebbia, ma è possibile aspettarsi lo stesso trattamento al posteriore. I rinnovati motori aspirati della famiglia GSE sono due: il 1.0 a tre cilindri e il 1.3 a quattro cilindri. Fonti di stampa parlano di costruzione in alluminio e distribuzione rispettivamente a sei e otto valvole, con valori di potenza nell’ordine degli 80 CV e 105 CV. I tecnici della Fiat, secondo quanto emerso finora, avrebbero curato la distribuzione della coppia per rendere i due motori scattanti nel traffico e alle andature più contenute, così da non dover obbligare il conducente a tirare le marce. I motori riceveranno in futuro varianti turbo attese, però, nel 2018.





Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
28 agosto 2016 - 12:35
2
Allora sono d'accordo. Le italiane attualmente in quel segmento non sono competitive. La Ypsilon non nasce per competere con le varie 208 ecc, troppo piccola e la Punto non l'ho nemmeno citata perché obsoleta. Il discorso era più che altro sulle capacità di sviluppare auto all'altezza o migliori della concorrenza, infatti per la Panda che vende bene ci si sono impegnati e hanno sviluppato un ottimo prodotto. Ma le priorità FCA sono chiare, sappiamo che alcuni segmenti sono stati volutamente abbandonati e che un tempo erano coperti da ottime auto.
Ritratto di andrea750
27 agosto 2016 - 20:23
Mi sa che tu una piccola Peugeot non l'hai mai guidata manco per sbaglio.
Ritratto di nicktwo
27 agosto 2016 - 17:45
diciamo pure che dati oggettivi alla mano molte concorrenti fanno meglio in molti frangenti, la fiesta per il 3 cilindri a benzina, psa per il diesel cui tu stesso fai riferimento in termini prestazioni-consumi e non meno come 208 per il colpo d' occhio degli interni... sia chiaro che la polo resta (prezzo apparte) fra le piu' papabili, pero' devo essere onesto molte volte mi casca veramente la stima quando inizio a leggere che dai tester viene lodata per cose effimere e soggettive tipo (classica frase) "la straordinaria ergonomia dei comandi"... cioe' perché su una clio o una i20 o una fiesta o una punto devi fare i contorsionismi per accendere la radio? e nel contempo nessuno o quasi invece sottolinea il fatto che ad esempio ha ancora gli specchietti esterni solidali allo spicchio triangolare invece che alla lamiera dello sportello cosa che invece la tanto bistrattata punto gia' da un decennio. .. saluti
Ritratto di nicktwo
27 agosto 2016 - 18:01
che poi e' il discorso che si faceva l' altro giorno non ricordo dove in merito a portare spesso avanti le battaglie per gli stranieri piuttosto che per i nostrani, spesso senza tanta logica tecnica... l'altro giorno il discorso era: i tablet che la triade portano appoggiati posticci in cima alla plancia oramai e' un must che tutti osannano mentre il display integrato della giulia per qualcuno e' meno piacevole... scommetto che se l' integrato lo avevano le tedesche e solo la giulia montava quello a sbalzo l' avrebbero demolita di critiche... risaluti
Ritratto di nicktwo
27 agosto 2016 - 18:01
che poi e' il discorso che si faceva l' altro giorno non ricordo dove in merito a portare spesso avanti le battaglie per gli stranieri piuttosto che per i nostrani, spesso senza tanta logica tecnica... l'altro giorno il discorso era: i tablet che la triade portano appoggiati posticci in cima alla plancia oramai e' un must che tutti osannano mentre il display integrato della giulia per qualcuno e' meno piacevole... scommetto che se l' integrato lo avevano le tedesche e solo la giulia montava quello a sbalzo l' avrebbero demolita di critiche... risaluti
Ritratto di ct46
27 agosto 2016 - 19:59
concordo nicktwo in pieno x entrambi gli interventi..per quanto riquarda il dispaly delle auto,preferisco integrato nella plancia,come nella Giulia,lo trovo molto piu'pulito..l'importante e'il posizionamento che ha volte risulta troppo in basso (non il caso della Giulia).saluti
Ritratto di napolmen4
28 agosto 2016 - 22:53
compreso le up (e derivate) o le forfour?
Ritratto di andrea750
27 agosto 2016 - 13:03
Una Panda ricarrozzata e come la Panda italiana al top delle vendite. Ergo considerando che a differenza del Brasile non siamo più emergenti da un pezzo, siamo un paese di gente con le pezze al fondoschiena in primis per colpa nostra.
Ritratto di giovi11
27 agosto 2016 - 14:01
3
Infatti al lancio la Uno brasiliana anticipò le linee della Panda 2012
Ritratto di NinoFarina1950
30 agosto 2016 - 10:11
L'azienda riconosce bene un modello che vende. Questa Fiat Uno ricorda molto la Panda, e la Panda è numero 1 in Italia. Quindi è giusto propore un modello simile a un popolo che incontra i stessi problemi di noi: costo carburante, parcheggio, ladri, ecc.
Pagine