NEWS

Fiat e Mazda: perché non un'utilitaria insieme?

30 maggio 2012

La Punto e la Mazda 2 si avviano alla fine del loro ciclo di vita. La recente alleanza per produrre la nuova Alfa Spider su base MX-5 potrebbe portare a nuove collaborazioni tra i due costruttori.

POSSIBILI COLLABORAZIONI - È della settimana scorsa la notizia che, grazie a un accordo siglato tra la Mazda e il gruppo Fiat, nel 2015 l'Alfa Romeo produrrà una spider a trazione posteriore costruita sulla stessa ossatura della prossima generazione della Mazda MX-5 (leggi qui per saperne di più). Una notizia che ha “gasato” gli appassionati del Biscione, ma che ha subito alimentato diverse indiscrezioni, prima tra tutte un possibile ingresso nel pacchetto azionario del costruttore giapponese da parte del gruppo Fiat-Chrysler. Se questa ipotesi è stata prontamente smentita dal presidente del gruppo torinese John Elkann, non si può però escludere a priori che Mazda e Fiat possano stringere accordi per qualche altro progetto.

Fiat punto twinair 14
La Fiat Punto: è stata ristilizzata due volte, ma risale al 2005.

UN ESEMPIO DAL PASSATO - Stando alle indiscrezioni l'erede della Punto, inizialmente attesa sul mercato nel 2013 non arriverà prima del 2014. In recenti interviste, Sergio Marchionne ha ribadito che per generare profitti nella fascia di mercato delle utilitarie, dove i margini di guadagno sulle vendite sono ridottissimi, la strada giusta è quella di trovare un partner con il quale sviluppare un modello. Una strategia ben nota in casa Fiat: si pensi alla Punto e alla Opel Corsa, basate sulla stessa ossatura, alla Fiat Sedici realizzata dalla Suzuki in Ungheria, alla Ka, prodotta nella fabbrica polacca della Fiat su base 500 per conto della Ford.

Mazda 2 2012 1
La Mazda 2 è del 2007 e ha subito già un restyling.

UN'EREDE DELLA MAZDA 2 - Impegnata in un importante rilancio tecnico e commerciale, la Mazda si appresta a rinnovare l'intera sua gamma a partire proprio dalla CX-5 che arriva sul mercato italiano in questi giorni. Dopo la CX-5 sarà la volta della Mazda 6, che dovrebbe arrivare nel 2013, e poi della nuova Mazda 2. L'utilitaria giapponese, costruita sulla stessa ossatura della Ford Fiesta, è in commercio dal 2007 e la sua erede è attesa per il 2014. Se la Fiat è alla ricerca di partner per ammortizzare i costi di sviluppo e produzione dell'erede della Punto, la Mazda potrebbe trovare nel costruttore torinese il giusto alleato per produrre la sua nuova utilitaria in Europa, principale mercato per questo genere di vetture. Ricordiamo che oggi la 2 nasce in Giappone e il costruttore del Sol Levante si trova a fare i conti con un cambio euro-yen molto sfavorevole che ne riduce drasticamente i margini di guadagnano.   

SI CERCANO COLLABORAZIONI - Per quanto non siano ancora emerse indiscrezioni su uno sviluppo congiunto delle eredi della Punto e della Mazda 2, in una recente intervista rilasciata a margine di una visita dello stabilimento Chrysler di Belvidere, Sergio Marchionne ha dichiarato che il gruppo Fiat-Chrysler è sempre alla ricerca di collaborazioni. Parole che lasciano aperta la porta verso un progetto che, almeno sulla carta, sembra offrire solo vantaggi, sia per la Fiat, sia per la Mazda.



Aggiungi un commento
Ritratto di osmica
31 maggio 2012 - 09:48
Ma è mai possibile che non vi riesce neppure leggere il commento prima di commentare? Appena sentite la parola "golf" e dovete rispondere parlando di frigoriferi ecc. Se la Golf vende più della Bravo, qualche motivo ci sarà. Il commento di Montreal, che tra l'altro non è tedescofilo (quindi parli pure a vanvera), era una risposta al mio intervento, dove facevo presente che seppur una vettura ha tutta la miglior tecnologia che vuoi, forse, questa non è necessaria per essere leader. Se questa tecnologia non è percepita dal potenziale acquirente (o non è importante per la scelta dell'acquisto), questa serve ben a poco. Quindi non è neppure necessario investire tanto in essa. La Golf viene citata esclusivamente per la questione del marketing, che è il vero motivo del suo eterno successo. Però meglio sparlare a caso senza guardare le cose come stanno. Tanto, se anche la prossima vettura sarà un insucesso, sarà sempre colpa dei "tedescofili" e idio...ie simili.
Ritratto di Montreal70
31 maggio 2012 - 11:47
I lovemultijet, come afferma osmica, l'ho solo citata perchè nessun'altra auto al mondo come la Golf, vende più per questioni di qualità presunta che di vera e propria. Era un'ottimo esempio per far valere le mie tesi. Io stesso, avrei acquistato una Golf negli anni 90 (la IV), quando era davvero migliore rispetto alle altre. Adesso è solo un prodotto nella media, molto ben valorizzato dal marketing. Osmica, quando una tecnologia avanzata, si rispecchia in prestazioni avanzate, di cui il cliente può benissimo rendersi conto, l'immagine assume un peso relativo. La Bravo, paga una nomea del marchio inferiore, seppur la qualità reale sia analoga e l'efficienza migliore. Se dovesse davvero uscire un prodotto con le tecnologie congiunte di due che probabilmente sono i marchi che hanno puntato maggiormente sullo sviluppo dei motori endotermici, il divario sarebbe troppo grande da colmare. Quei motori avrebbero il comportamento di un Bmw, abbinato all'affidabilità di Fiat e Mazda, e ad un efficienza pari a quella di un full hybrid. Il 2.2 sa-d di Mazda, è attualmente il migliore diesel in produzione. Abbinarci l'alimentazione Multijet non è possibile, ma produrre il prossimo motore analogo in collaborazione, significherebbe raggiungere livelli pazzeschi ed inarrivabili per gli altri. Ancora meglio sarebbe per i benzina, dove il divario è maggiore.
Ritratto di ilovemultijet
31 maggio 2012 - 17:00
2
lo so bene che montreal non è tedescofilo,è anzi un convinto assertore del made in italy,un po come me anche se mi ritengo un po piu moderato...quel che mi da fastidio è veder sempre gli stessi commenti su quanto venda la golf,anche in articoli che non c'entrano nulla!...abbiamo capito che è la seconda auto piu venduta al mondo e la regina d'europa,ma guai a toccarla! non so gli altri ma io mi sono stancato...a me la golf non fa ne caldo ne freddo e non mi importa niente di quanto vende,però vedere sempre gli stessi commenti alla lunga stanca...
Ritratto di fogliato giancarlo
31 maggio 2012 - 00:43
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Limousine
30 maggio 2012 - 14:02
Del resto Grande Punto - Opel Corsa da un lato e Ford Fiesta - Mazda 2 dall'altro, son state tutte delle ottime e validissime berlinette medie di successo. Suddividendo oneri e onori, Fiat e Mazda potrebbero tranquillamente progettare due buone vetture di sostanza. Non sarebbe male, però, se - qualora l'accordo andasse in porto - non si giungesse oltre la fine del 2013 o, al massimo, i primi mesi del 2014 per entrambe le nuove vetture.
Ritratto di Limousine
30 maggio 2012 - 19:48
Esatto! Specie la Punto, comincia già a sentire il "peso degli anni", mentre la Mazda 2 è un po' più "giovane". Comunque, indipendentemente da come si svilupperà questa ipotesi Fiat G. Punto/Mazda 2, ma il Gruppo Fiat non potrebbe pure scegliere come partner la Suzuki (che ha da poco rinnovata la sua berlinetta di seg. B, ovvero la Swift)?
Ritratto di gig
30 maggio 2012 - 14:59
Sarebbe una buona idea: Mazda darebbe a Fiat la qualità e Fiat a Mazda ancor più design...!
Ritratto di pinuzu
30 maggio 2012 - 21:32
concordo e poi i costi scenderebbero per entrambi. la mazda può contare su un marchio europeo che conosce gli standard degli automobilisti europei e che in fatto di utilitarie se ne intende e come se se ne intende. poi entrambe hanno da scambiarsi x quanto riguarda tecnologia. più il discorso dell'incremento di qualità di design e l'abbassamento di consumi (saranno sicuramente euro 6).... beh, un pizzico di pubblicità e la pasta al sushi è prontaaaa x sfodare il mercato mondiale!!!! altro che wurstel P.S. non smetto davvero di pensare a cosa potrebbe nascere...... un twinair con sky activ tecnology sarebbe grazioso....
Ritratto di lucios
30 maggio 2012 - 15:26
4
....credo che entrambe non possono che guadagnarci. Appoggio questa proposta.
Ritratto di TurboCobra11
30 maggio 2012 - 15:53
senza il quale la futura punto sarebbe difficile produrla, infatti Opel si è già sistemata, pianale Gm Gamma II inaugurato dalla Aveo, dopo sarebbe la Ford a rimanere sola e cercare qualcuno nel gioco delle coppie
Pagine