La Fiat è alla ricerca di un nuovo socio

10 gennaio 2012

L’ipotesi è stata ventilata dall’amministratore delegato Sergio Marchionne durante il Salone di Detroit. E già si fa il nome della francese Psa Peugeot-Citroën.

La Fiat è alla ricerca di un nuovo socio

LE INDISCREZIONI PORTANO A PARIGI - La coppia Fiat-Chrysler potrebbe aprirsi a un nuovo partner. È questo il senso delle parole dell’amministratore delegato Sergio Marchionne, che ieri ha partecipato al Salone di Detroit sfoggiando un inedito look con barba incolta e una sciarpetta grigia sul solito pullover blu. Il manager italocanadese è rimasto piuttosto sul vago (“Il partner può essere di qualsiasi colore”) e ha precisato che non ci sono colloqui in corso con nessuno, ma tanto è bastato ai mass media per lanciarsi a caccia d’indiscrezioni. La casa automobilistica più accreditata risiederebbe all’ombra della Tour Eiffel: come scrive oggi il Corriere della Sera, la francese Psa Peugeot-Citroën sarebbe infatti pronta a negoziare un’alleanza.

fiat_500_usa_gamma.jpg
La Fiat 500 venduta negli Usa.

OBIETTIVO IRRAGGIUNGIBILE? - Il fatto è che la strada che porta a tagliare l’annunciato traguardo di 6 milioni di vetture nel 2014 è più impervia del previsto. “Se il mercato europeo continuerà così, alla Fiat mancheranno almeno 4-500.000 unità rispetto agli obiettivi fissati”, ha detto ancora Marchionne. Insomma, nel 2014 potrebbero mancare all’appello 2-300.000 vetture. Certo, precisa il manager italocanadese, “si possono recuperare posizioni in Brasile, un mercato che ho sottovalutato, o con la Chrysler in America”, ma questi sforzi potrebbero non essere sufficienti; da qui la ricerca di un alleato, “che potrebbe essere europeo o asiatico”. È la prima volta dal 2009, ricorda il Sole 24 Ore, che la Fiat ammette la necessità di instaurare una nuova partnership: allora si parlava della Opel; adesso, della Psa Peugeot-Citroën. Il ragionamento è semplice: “Nel mondo c’è ancora bisogno di un consolidamento nel settore auto. Solo due o tre gruppi sono in grado di produrre 8-10 milioni di vetture all’anno. Bisogna che ne nasca un altro. Small is beautiful è un discorso che in Europa non funziona tanto bene”.

Maserati kubang uff 3
Il prototipo della Maserati Kubang presentato al Salone di Francoforte 2011.

DELUSIONE PER LA 500 NEGLI USA - Resta l’amaro in bocca per l’insuccesso della Fiat 500 negli Stati Uniti. Marchionne ammette che l’obiettivo di 50.000 vetture all’anno peccava d’ottimismo: “Ho fatto una grandissima cavolata”. Ecco perché, per il 2012, l’asticella è stata abbassata a quota 25-35.000 unità. Intanto, nel corso della prima metà del 2013, nello stesso stabilimento della Chrysler a Detroit che fabbrica la Jeep Grand Cherokee e la Dodge Durango, partirà la produzione della Kubang, la futura suv targata Maserati. La vettura dovrebbe arrivare nei concessionari a stelle e strisce durante la seconda metà di quello stesso anno. In seguito, sbarcherà su altri mercati.



Aggiungi un commento
Ritratto di maparu
10 gennaio 2012 - 22:39
Scusa leggendo le CAVOLATE che hai scritto su Marchionne mi è sorta una curiosità ? COSA FAI NELLA VITA ?
Ritratto di Limousine
11 gennaio 2012 - 13:10
Certamente NON gli scodinzolo dietro a braghe calate come - purtroppo - fan tanti Fiattarucoli dei miei stivali. E tu, con quei seni floridi in bella mostra, di cosa ti occupi? ;)
Ritratto di maparu
11 gennaio 2012 - 22:30
evita di parlare di finanza o economia......si evince lontano 1 miglio che non ne capisci nulla, come di auto d'altronde.
Ritratto di alfa_juve
10 gennaio 2012 - 22:41
FORZA GRUPPO FIAT...comprati la SUZUKI del mitico OSAMU SUZUKI...e vai alla conquista del mondo!!!...marchionne, fai vedere di che pasta sei fatto!!!..."possiedi" il miglior gruppo del mondo per storia e prestigio fiat lancia alfa romeo maserati ferrari iveco new holland chrysler dodge jeep e SUZUKI!?! "LO SPERO TANTOOOOOO"...viva l'Italia forza alfaaaa p.s già sogno insieme i due mostri sacri wrangler e jimny...che gruppo!!! xD ciao ciao
Ritratto di Frankie79
10 gennaio 2012 - 23:21
In realtà la vendita di Fiat 500 non è andato così male negli Stati Uniti. La mia fonte viene dal blog Americano (http://www.fiat500usa.com/) è un sito veramente fatto molto bene. Il blogger Sig. Chris (di Fiat USA) dice che alcuni media parlano della vendita di Fiat 500 come flop, ma in realtà si confronta molto bene contro la Yaris e la Mini. La Mini è presente negli stati uniti da quasi 10 anni. Il primo anno del lancio la Mini ha veduto 24.590 unità. Attualmente vende circa 40.000 in un anno. La previsione di Toyota Yaris è di 24.000 per quest'anno. La Fiat 500 è risuscito a vendere 25.161 nei primi 9 mese da aprile 2011 (in USA). Perciò il risultato è abbastanza buono come inizio. Si può solo migliorare. Cheers.
Ritratto di lidel
11 gennaio 2012 - 12:54
1
quando e se arriverà il momento di potermi permettere una nuova auto guarderò quella che mi può offrire il migliore rapporto qualità prezzo. potrei anche inserire la fiat ma cavoli non propone modelli a parte "nuova" punto e panda a prezzi tra l'altro neanche concorrenziali. in casa abbiamo quasi esclusivamente fiat ma difficilmente se vanno avanti così ne compreremo un'altra. il made in italy è morto così come l'italia
Ritratto di Enzo1
11 gennaio 2012 - 21:22
Nessuno ci ha pensato? Sarebbe ottimo per il gruppo Fiat Chrysler come per la stessa casa svedese.
Ritratto di Enzo1
11 gennaio 2012 - 21:25
Sono numeri a portata di Saab. In questo modo il gruppo andrebbe a posizionarsi anche in nord europa e aumenterebbe ulteriormente le quote in nord america.
Ritratto di narvallinos
13 gennaio 2012 - 19:51
1
ma per la Fiat come socio possibile,al posto diPeugeot non era subentrata la Suzuki?
Ritratto di emy82vts
21 gennaio 2012 - 12:44
e accordi di qua e di la...
Pagine