NEWS

La Fiat Qubo si rinnova (poco)

28 luglio 2010

A quasi due anni dal lancio, la Fiat Qubo “guadagna” motori tutti Euro 5 (con il debutto del 1.3 Mjt da 95 CV) plancia, tessuti degli interni e colori della carrozzeria rivisti. I prezzi vanno da 13.200 a 18.800 euro.

La Fiat Qubo si rinnova (poco)

I MOTORI - Le principali novità della Fiat Qubo sono indubbiamente racchiuse nella nuova gamma motori. Sono tutti omologati Euro 5 e i diesel sono equipaggiati con l’impianto di iniezione Multijet di seconda generazione e dotati di filtro antiparticolato, Start&Stop e cruise control. Alla gamma si aggiunge il nuovo 1.3 Mjt da 95 CV che, rispetto al 75 CV da cui deriva, dispone di una turbina a geometria variabile che permette, secondo la casa, di ottimizzare prestazioni e consumi: questi ultimi, nonostante la maggiore potenza, sono gli stessi del 1.3 75 CV, con solo 113 g/km di CO2. Completano l’offerta dei motori il 1.4 8 valvole da 73 CV e il 1.4 8v 77 CV con la doppia alimentazione benzina/metano, per il quale la Fiat dichiara emissioni di CO2 di 114 g/km.

fiat_qubo_my2011_01.jpg

GLI INTERNI  - Completamente rinnovati i colori della plancia (foto qui sopra), nera per tutti gli allestimenti, e delle plastiche interne. Sulle versioni Dynamic e Trekking la mostrina centrale del climatizzatore si impreziosisce, passando da grigio metalluro a nero lucido. Il quadro strumenti ha una nuova veste grafica che rafforza la somiglianza con il Doblò. Un nuovo tessuto caratterizzato da elettrosaldature è stato sviluppato per l’allestimento Dynamic in due varianti di colore, rosso e grigio, mentre per le versioni Trekking (che ha di serie nuovi cerchi in lega da 15” a 10 razze) all’attuale grigio si aggiunge un accattivante rosso. Novità nelle tinte della carrozzeria: il Qubo modello 2011 può essere acquistato anche nei colori rosso Pimpante, rosso Esuberante e amaranto Fascinoso.
 

fiat_qubo_my2011_02.jpg

LA TECNOLOGIA - Inoltre, su tutti gli allestimenti può essere richiesto come optional il nuovo Blue&Me TomTom che oltre ai vantaggi offerti dalla piattaforma Blue&Me (anche questa recentemente rinnovata con compatibilità totale con tutti gli Ipod/Iphone di ultima generazione e con un incremento di memoria) permette a chi guida di disporre di un sistema di navigazione con un elevato livello di integrazione a bordo del veicolo, sia da un punto di vista elettrico/meccanico sia della connettività.

I PREZZI - Il Qubo modello 2011 ha prezzi compresi  tra i 13.200 euro della versione 1.4 Active e i 18.800 euro del 1.3 Mjt Trekking.

Fiat Qubo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
32
19
25
29
49
VOTO MEDIO
2,7
2.714285
154




Aggiungi un commento
Ritratto di Renys84
29 luglio 2010 - 22:07
... la magnificenza che hai espresso nell'affermare esattamente ciò penso anch'io sulla gamma Fiat di oggi: salvo il fatto che non credo siano auto così scadenti come tu dici, il listino "sparisce" messo a confronto con la concorrenza estera. Sono anni che attendo vere ammiraglie del gruppo Fiat, in ricordo della gloriosa Lancia Thema, oppure spyderine con i fiocchi nel più puro spirito della categoria, come la sfiziosa Fiat Barchetta, oppure la versione station wagon della Bravo, oppure delle cabrio affascinanti e godibili nella bella stagione... Per non parlare della Panda che arranca, come giustamente hai detto tu, dietro una concorrenza spietata, moderna e soprattutto molto ben dotata sotto il profilo della sicurezza e del comfort... E vogliamo discutere dei motori? Hanno fatto questa meraviglia tecnologica del multiair, eppure non la estendono a tappeto manco a pagarli... Ancora questo vecchio 1.4 fire da 70 asini che sarà sì collaudatissimo e affidabilissimo, ma è assolutamente inadatto a spingere delle auto che diventano sempre più grandi e pesanti. E delle vere sportive? Quando?... Furgoni, furgonette, city-car che si cannibalizzano tra di loro... Riguardo a Marchionne, penso solo il peggio possibile, tanto lui sta bene, che gliene frega...
Ritratto di bubu
2 agosto 2010 - 10:20
mamma mia... a malincuore ma è proprio vero quello che hai scritto limousine.. mi dispiace tanto ammetterlo perché vorrei che la fiat fosse un marchio prestigioso ma purtroppo non andiamo per niente avanti... salvo bravo e 500 due modelli molto validi della casa torinese e un po la punto evo fiat non ha modelli nuovi e ne lancia uno ogni 30 anni e ne aggiorna uno ogni 10...
Ritratto di money82
29 luglio 2010 - 13:51
1
la fiat prima nelle clssifiche? e dove? Dateci i link per favore...
Ritratto di P206xs
28 luglio 2010 - 16:30
1
linea simpatica è carino....certo che 18.000euro per un cubo ...vorrei vedere in faccia chi li spende!!
Ritratto di cris25
28 luglio 2010 - 19:17
1
d'accordo con LIMOUSINE e la penso esattamente come lui!!!la FIAT si sta dando troppe arie e si sente il miglior marchio del mondo o perlomeno lo pensa quell'arrogante di MARCHIONNE!!mi dispiace infangare un marchio italiano ma per me in questo periodo la FIAT si comporta ingiustamente e poi con questi cessi su ruote dove spera di andare??dei modelli a listino si salvano solo la BRAVO e la 500 che però ora stanno anche ridicolizzando con tutte quelle versioni che costano un occhio della testa (della 500 parlo io)!!!ora che nel mercato delle auto ci sono moltissime concorrenti migliori prevedo per la fiat un futuro non dei migliori!!!!ciao...
Ritratto di RENAULT
29 luglio 2010 - 12:17
Anche io sono pienamente d'accordo con limousine...è impensabile tenere in listino o addirittura produrre auto con una stella e mezza di sicurezza(fiat 600) e che tra l'altro è in listino da prima del 98 perchè non dimentichiamo che è un'aggiornamento di fiat 500...sul qubo che dire è un furgoncino commerciale che la gente pur di comprare Fiat scambia per monovolume...la multipla non la definisco nemmeno un'auto è una cosa a dir poco oscena! la fiat vorrebbe competere con questo bidone con moderne X-mod o zafira o c-max?e poi marchionne si intende di auto?mah... voglio ricordare a fiat che Renault iniziò crisi per contrastare il tutto ha deciso (coraggiosamente)di cambiare praticamente l'intera gamma non vecchia ma che ormai non faceva più grandi numeri e di fatti in 2anni sono stati introdotti tra aggiornamenti(non quelli di fiat che cambia i cerchi e il gioco è fatto)e nuovi modelli ben più di 12 modelli che sembrano apparete 3 modelli essere molto apprezzati dal pubblico europeo(Renault è 2 costruttore a livello europeo) e Opel che non è scema spinta forse dal terrore del fallimento ha intrapreso la stessa strada di Renault iniziando con la nuova Insigna(di fatti è il 3 costruttore europeo) e sembra che i risultati siano visibili a tutti! brave Renault e Opel !! di certo non si può dire altrettanto di Fiat che punta tutto su 2 modelli al massimo 3...
Ritratto di volvo96
28 luglio 2010 - 21:14
i cambiamenti più grandi sono negli interni che sono migliorati rispetto a prima poi i motori sono diventati tutti euro 5 ( finalmente!) e c'è un nuovo motore che secondo me sarà il più gradto ( gli altri 2 erano proprio dei polmoni specie quello benzina) perchè il più potente che in un auto come questa è un bene il mio giudizio finale è quindi positivo
Ritratto di Delpfabio
28 luglio 2010 - 21:52
Complimenti alla FIAT, che pur di non perdere quote di mercato della sua gia apprezzabilissima multispazio, gli da una buona rinfrescata, soprattutto alivello motoristico. Una dura critica la rivolgo a quei commentatori che pur di farsi leggere, raccontano bal!e!!!! A buon intenditor poche parole!!!!
Ritratto di Limousine
28 luglio 2010 - 22:12
Chiedo venia, ma non comprendo il motivo per il quale sprechi il tuo prezioso tempo a leggerti i miei personalissimi (e opinabilissimi) commenti? Non farlo e ti risparmi un po' di scomode verità sulla tua adorata Fiat! A buon intenditor...
Ritratto di tiger
28 luglio 2010 - 22:09
non è affato vero che la punto evo sia una macchina fatta male solo perchè molti (tu compreso) pensano che sia stata rovinata con l' aggiornamento. la punto evo è fatta bene con buoni motori e può giocare ad armi pari con le dirette concorrenti. cmq concordo con te sul fatto che l' idea,la 600 e molte fiat non siano hai livelli della concorenza, però fra quelle fatte bene io aggiungerei anche la punto evo
Pagine