NEWS

Fiat: il "vero" rilancio parte dal 2012

25 gennaio 2011

Dopo l'arrivo della crossover Freemont, nel 2012 sarà la volta della nuova Panda e di un'inedita monovolume. E dal 2013 anche delle nuove Punto, Bravo e una piccola citycar.

SI VOLTA PAGINA - Lasciatasi alle spalle un anno pesante come il 2010, che ha visto ridursi le vendite in Italia e in Europa, alla Fiat guardano fiduciosi al futuro. Il 2011 dovrebbe essere un anno ancora interlocutorio, sia per la lenta ripresa dalla crisi economica, sia per una gamma modelli che verrà ridimensionata per il “pensionamento”  di Croma, Multipla, Ulysse, Seicento e Punto Classic, ma il 2012 sarà l'anno del rilancio. Ad annunciarlo è Andrea Formica (nella foto in alto), amministratore delegato di Fiat Automobiles e responsabile delle vendite di tutti i marchi del gruppo torinese, attraverso un'intervista al quotidiano la Repubblica.

Fiat freemont
La crossover Freemont: sarà presentata ufficialmente al Salone di Ginevra di marzo.


PANDA E MONOVOLUME NEL 2012 - Nel 2011 l'unica novità targata Fiat sarà la nuova crossover Freemont che, come ribadisce Formica "ci consentirà di competere anche in un settore, per altro in grande crescita, dove eravamo assenti". La svolta dovrebbe avvenire nel 2012: Andrea Formica conferma che il prossimo anno arriverà sul mercato la nuova generazione della Panda (qui per saperne di più) e l'inedita monovolume conosciuta con la sigla di progetto L0. Incalzato dal gionalista de la Repubblica sulla L0 Formica afferma: "Nel futuro non è escluso un ritorno della Multipla. O almeno a un concetto del genere. Nel 2012 arriverà un modello che al momento si chiama L0 che potrebbe anche rappresentare un'evoluzione molto moderna di quella tipologia di prodotto".

fiat_panda_render_2011_01_mod_.jpg
La nostra ricostruzione grafica della prossima Fiat Panda attesa sul mercato nel 2012.


PUNTO E BRAVO NEL 2013
- Confermato dall'ad di Fiat Automobiles l'arrivo delle eredi della Punto, della Bravo e di una inedita una citycar, un modello più piccolo della Panda del quale si parla da molto tempo come concorrente della Toyota iQ. A proposito dell'erede della Bravo, Formica, lascia intendere che non sarà un veicolo tradizionale, come già aveva anticipato Sergio Marchionne (qui per saperne di più): "Dobbiamo pensare anche ad uscire da queste divisioni tradizionali dei veicoli. Esistono infatti dei trend globali che trascendono queste caratteristiche. Il downsizing, per esempio, sta cambiando la segmentazione tradizionale. Così come le forme. Basti pensare al successo della Qashqai di Nissan che non appartiene a nessun segmento e che è stata capace di attrarre clienti di ogni genere e con esigenze diverse".



Aggiungi un commento
Ritratto di PFCGBS
26 gennaio 2011 - 02:48
Grr 1 - Limousine 0
Ritratto di Limousine
26 gennaio 2011 - 19:37
Per quanto mi riguarda - nel mio piccolo, naturalmente - sono imprenditore da parecchi anni (e NON amministratore delegato, che non rischia MAI di tasca propria ed è pure pagato per mettere al vento il sedere degli altri), per cui non ho bisogno di prendere il posto di Marchionne o chicchessia, per giudicarne il PESSIMO operato. Se non fosse che costui SPECULA con i fondi altrui (buona parte dei quali di provenienza pubblica), da tempo la barca Fiat sarebbe già affondata. Se agissi con altrettanta spudorata leggerezza, credo che dormirei sotto i ponti da lungo tempo. Quindi smettiamola di ripetere sempre la solita barzelletta di "cosa faremmo altri al suo posto". Perchè la risposta è solo UNA: ci si rimboccherebbe le maniche e si lavorerebbe SERIAMENTE per innovare prodotti e gamme, invece di rimarchiare semplicemente vecchi cassoni americani che manco in patria vogliono più. Per un'azienda SERIA, questa è l'UNICA via che conduce al futuro, ovvero prodotti nuovi e aggiornati per il pubblico pagante che - dovrebbe - cacciare il grano per far stare in piedi baracca e burattini. Il resto, caro Mister Grr & Co. che scrive banalità simili le tue, è solo FUFFA!!!
Ritratto di Mister Grr
26 gennaio 2011 - 19:54
e meno male che hai risposto alla domanda "cosa faresti al suo posto" perchè molti attaccano e basta. Vedi, io non difendo niente e nessuno, però ammetto che anche io sarei in difficoltà al suo posto, credo che come imprenditore tu sia d'accordo col dire che nel prendere scelte troppo affrettate si rischia molto. Credo che sarebbe stato molto più facile proporre molti "nuovi" modelli alias chrysler ricarrozzate che aspettare un'anno in cui si può cercare di offrire un nuovo prodotto, sei d'accordo? Neanche a me piace vedere la fiat che fa continuamente serie speciali della 500, con una gamma punto-centrica e che sostituisce 3 modelli con un crossover assolutamente inutile...dò solo fiducia, è chiedere troppo? Ok, si può pensare "sono 20 anni che ci chiedono fiducia"...e chi dice così ha anche ragione, però boh, stavolta ci credo semplicemente di più. Boh, se pensare così è sbagliato, a sto punto ditemi voi.
Ritratto di audi94
25 gennaio 2011 - 20:10
1
vale la stessa cosa che ha detto limousine...
Ritratto di Mister Grr
25 gennaio 2011 - 20:59
c'era effettivamente bisogno di questo commento: mi fai morire ahahahahah.
Ritratto di audi94
25 gennaio 2011 - 21:44
1
bhe anche il tuo era di importanza vitale...
Ritratto di Mister Grr
25 gennaio 2011 - 21:47
ma grazie! :D
Ritratto di Gianfranco84
26 gennaio 2011 - 16:29
Audi A3 viene assemblata oltre la Germania anche nello stabilimento di(Gyor)"Ungheria" Audi TT // // // (Gyor)"Ungheria" Audi Q3 "Spagna" Bmw serie 1 // // // (Rosslyn)"Sud Africa" Bmw Z4 (Spartaburg)"Stati Uniti" Bmw X1 (Spartaburg)"Stati Uniti" Bmw X3 (Spartaburg)"Stati Uniti" Bmw X5 (Spartaburg)"Stati Uniti" Bmw X6 (Spartaburg)"Stati Uniti" Mercedes classe E // // // (Graz) "Austria" Mercedes classe S // // // (Graz) "Austria" Mercedes classe ML (Tuscalosa) "Stati Uniti" Mercedes classe GL (Tuscalosa) "Stati Uniti" Opel Agila (Gliwice) "Polonia" Opel Corsa // // // (Saragozza) "Spagna" Opel Astra // // // (Elssmere) "GranBretagna" Opel Meriva // // // (Saragozza) "Spagna" Porsche Boxter // // (Uusikaupunki-nystad)"Finlandia" Volkswagen Polo (Pamplona) "Spagna" Volkswagen New Beetle (Puebla) "Messico" Volkswagen Golf // // // (Bruxelles) "Belgio" Volswagen Sharan (Palmela) "Portogallo" * // oltre confini nazionali tedeschi
Ritratto di audi94
26 gennaio 2011 - 16:50
1
gurda che non avevo bisogno della lista... lo sapevo benissimo da solo... tra l'altro hai dimenticato di scrivere della fox in brasile per dirne una... ma cmq 1) a me che mi frega della germania, mica sono tedesco e ci pensino i tedeschi a criticare le cavolate delle loro industrie... 2) molte delle auto da te citate sono prodotte ANCHE all'estero quindi anche in industrie tedesche... non a caso la germania è lo stato che produce più auto in europa... e cmq ti ripreciso che non sono un tedescofilo... sono solo uno che non sopporta la fiat di adesso... ciao ciao
Ritratto di OrgoglioItaliano
25 gennaio 2011 - 21:22
Questi sono pazzi ahahahahahh.Dicono di preparare il decollo da 20 anni e ogni volta slitta sempre quella mitica data.Ricordo quando Marchionne disse che non avrebbero presentato nessun nuovo modello di questi tempi perchè la crisi è troppo pesante.Scusate ma perchè tutta la concorrenza presenta novità a raffica??La verità è che il Gruppo Fiat vuole fare soldi senza puntare sul prodotto!!Se guadagnassero di più vendendo spazzolini lascerebbero il mondo dell'auto in un attimo!!Quando si ragiona SOLO con la calcolatrice e non con il cuore il risultato è questo:Lancia non esiste più,Alfa prossima alla fine e Fiat disastrata con una gamma auto ridicolissima(l'intero gruppo non ha ne un Suv,ne una CC,Sw del segmento C,monovolume del segmento C o berline medio grandi se escludiamo l'ormai anziana 159).La fine è dietro l'angolo!!
Pagine