NEWS

Nel 2013 l'erede della Fiat Sedici

03 febbraio 2012

La produzione della nuova crossover Fiat sarà affidata alla fabbrica di Mirafiori. Ci sarà anche un modello Jeep, costruito sulla stessa ossatura, che arriverà solo nella seconda metà del 2014.

UNA CONFERMA - Torniamo a parlare del piano industriale per lo stabilimento di Mirafiori. Nei giorni scorsi, lo aveva anticipato il quotidiano Corriere della Sera e oggi lo conferma anche il sito specializzato Automotive News: il gruppo Fiat avrebbe deciso di posticipare di un anno l'inizio della produzione della cosiddetta "baby Jeep" per anticipare l'erede della Fiat Sedici (nella foto sopra il modello attuale). Entrambe saranno costruite sulla stessa “ossatura”, denominata “B-suv”.

UN'EREDE DELLA SX4 - Stando alle indiscrezioni, la produzione della piccola Jeep inizierà nella seconda metà del 2014, mentre quella della Fiat sarà avviata a dicembre del 2013. Così facendo, il gruppo torinese proporrà in tempi brevi un'erede per la Sedici, la crossover oggi costruita insieme alla Suzuki in Ungheria (è una gemella della SX4) e prossima al pensionamento: è in commercio dal 2006 ed è stata ristilizzata nel 2009.

COSA CAMBIA PER MIRAFIORI - La Fiat ha già annunciato che il previsto investimento di un miliardo di euro per adeguare lo stabilimento di torinese per la produzione delle due vetture non verrà sbloccato prima della fine del 2013, un anno dopo quanto inizialmente previsto. A Mirafiori si continuerà a costruire l'Alfa Romeo MiTo e l'erede della Lancia Musa, che sarà costruita sulla nuova piattaforma denominata “Small Wide”, utilizzata anche per la nuova Fiat 500L che viene però costruita in Serbia.





Aggiungi un commento
Ritratto di prinz4ever
5 febbraio 2012 - 04:52
3
potrebbe essere una motivazione, ma sul fatto che sia troppo piccola ... non sono d'accordo ,ad esempio la GM vendera'' la baby suv col marchio Buik per usa e Opel in europa (la Mokka) e la ford vendera' la "ecosport" sia in usa che in europa. Entrambe stesse dimensioni.
Ritratto di lada-niva22
3 febbraio 2012 - 12:38
...ci sono andato due anni fa in vacanza (prestata da mio zio) e ci ho percorso circa 2500 km. Devo dire che tutto sommato è una buona macchina,abbastanza comoda (dietro un po meno) e con una valida trazione integrale (non ho avuto problemi sui fondi totalmente sabbiosi). Le prestazioni sono ottime (infatti 120 cv sono molti per questo tipo di auto...inoltre il modello attuale se non erro ne ha 130) ed i consumi infatti non sono il massimo dell'economicità (anche se spesso l'ho utilizzata in strade lente inserendo quindi molto le marce basse). La pecca e la poca fortuna di quest'auto secondo me è il prezzo eccessivo. Quella da me utilizzata (una 1.9 jtd emotion,full optional con navigatore) è costata quasi 25000 euro e secondo me,nonostante si tratti di una valida vettura,è stata pagata veramente tanto. Un giusto prezzo di listino a mio avviso dovrebbe aggirarsi intorno i 20000 max 22000 euro full optional. Infine non dimentichiamoci che la sua abitabilità è grossomodo quella di una Grande Punto,ma il prezzo si avvicina a quello di SUV più grandi (vedi ASX ad esempio). Speriamo che la sua erede abbia più fortuna...ma per raggiungere questo obiettivo dovranno assolutamente contenersi nel prezzo.
Ritratto di fabri99
3 febbraio 2012 - 12:42
4
Mi piacerebbe leggere una prova della 16! Ciao
Ritratto di lada-niva22
3 febbraio 2012 - 13:06
...ribadisco che l'auto non è la mia e l'ho utilizzata solo per un mese! Appena posso metto la prova.
Ritratto di fabri99
3 febbraio 2012 - 13:42
4
Pure gig è riuscito a fare una bella prova di un'auto guidata per meno di 100 metri! Ciao
Ritratto di gig
3 febbraio 2012 - 14:53
Beh, sono contento ti sia piaciuta. Del resto, nella schermata dove si inseriscono le prove, chiedono perchè la si ha provata. Si possono selezionare diverse opzioni, e c' è anche "Provata ad un evento", quindi anche lada niva 22 potrà fare una bella prova, soprattutto se somiglierà a quella della sua Niva. Ciao a tutti e due... ;)
Ritratto di fabri99
3 febbraio 2012 - 17:16
4
.
Ritratto di Giuss
3 febbraio 2012 - 12:45
Concordo col fatto che sarebbe meglio un prezzo che parta da €20000 (magari 19900, sotto la soglia psocologica) ma dubito che accadrà. Già la sedici condivideva i costi con la Suzuki infondo. Certo che poi avere in gamma un bestione come il Freemont a € 25000 è un salto troppo poco uniforme. 1Mld di euro per Mirafiori è un investimento decisamente importante, e ne sono contento. Erede della Musa? quando si vedrà?
Ritratto di Mambo9
3 febbraio 2012 - 16:30
Hanno sbagliato a tradurre dall'articolo in Inglese. Nessun cenno a un'erede della Musa, si dice solo che la produzione continuerà finchè ci sarà richiesta.
Ritratto di Simone1996
13 marzo 2012 - 16:13
Che zappe
Pagine