NEWS

Nel 2013 l'erede della Fiat Sedici

03 febbraio 2012

La produzione della nuova crossover Fiat sarà affidata alla fabbrica di Mirafiori. Ci sarà anche un modello Jeep, costruito sulla stessa ossatura, che arriverà solo nella seconda metà del 2014.

UNA CONFERMA - Torniamo a parlare del piano industriale per lo stabilimento di Mirafiori. Nei giorni scorsi, lo aveva anticipato il quotidiano Corriere della Sera e oggi lo conferma anche il sito specializzato Automotive News: il gruppo Fiat avrebbe deciso di posticipare di un anno l'inizio della produzione della cosiddetta "baby Jeep" per anticipare l'erede della Fiat Sedici (nella foto sopra il modello attuale). Entrambe saranno costruite sulla stessa “ossatura”, denominata “B-suv”.

UN'EREDE DELLA SX4 - Stando alle indiscrezioni, la produzione della piccola Jeep inizierà nella seconda metà del 2014, mentre quella della Fiat sarà avviata a dicembre del 2013. Così facendo, il gruppo torinese proporrà in tempi brevi un'erede per la Sedici, la crossover oggi costruita insieme alla Suzuki in Ungheria (è una gemella della SX4) e prossima al pensionamento: è in commercio dal 2006 ed è stata ristilizzata nel 2009.

COSA CAMBIA PER MIRAFIORI - La Fiat ha già annunciato che il previsto investimento di un miliardo di euro per adeguare lo stabilimento di torinese per la produzione delle due vetture non verrà sbloccato prima della fine del 2013, un anno dopo quanto inizialmente previsto. A Mirafiori si continuerà a costruire l'Alfa Romeo MiTo e l'erede della Lancia Musa, che sarà costruita sulla nuova piattaforma denominata “Small Wide”, utilizzata anche per la nuova Fiat 500L che viene però costruita in Serbia.



Aggiungi un commento
Ritratto di Bmw Xdrive
5 febbraio 2012 - 18:17
perchè fare un modello jeep identico alla fiat? così il poveretto che dovrà comprarla si trovera davanti un bel dilemma.
Ritratto di pinoser
6 febbraio 2012 - 20:02
Credo che il prodotto italiano vada curato di più, ma questo nn vuol dire che nn è valido ho una bravo,e posso dire che è un auto validissima,x consumi (1600cc-120cvds),x estetica e comodità, ,poi una riflessione,ho amici che hanno la golf,e prima dicono _la golf gran macchina-poi vieni a sapere che si guastano come le altre,se nn peggio,ma nn lo rivelano per nn passare da stupidi solo a pensare al costo sostenuto,questa è la realtà,ma credo che ci vuole fortuna , che qualsiasi auto possa rivelarsi una fregatura ,altra cosa.vicino di casa compra peugeot 508 ,(1600cc-150cv ) il top della gamma,dopo 8 mesi disperato ,venduta non ci si stava dentro dalle vibrazioni e dal casino dell'assemblaggio vario...sono riflessioni ,credo che comprare prodotti italiani ,sia per l'economia,che anche per stile,gli altri non hanno nulla da insegnarci
Ritratto di caronte
11 giugno 2012 - 11:00
spero che questo sia l'inizio della produzione in italia e la fine della cassa integrazione.
Pagine