NEWS

Fiat, si dimette Andrea Formica

31 agosto 2011

Il pessimo andamento nel Vecchio Continente “affonda” Andrea Formica, che lascia l’incarico di responsabile vendite per l’Europa. Al suo posto, potrebbe arrivare Lorenzo Sistino, nel gruppo dal 1987.

VALZER DI POLTRONE - La Borsa sembra accogliere con sollievo le dimissioni del responsabile delle vendite in Europa della Fiat, Andrea Formica (nella foto in alto), arrivate ieri sul tavolo dell’amministratore delegato Sergio Marchionne. A un’ora e mezza dall’apertura delle contrattazioni, il titolo del Lingotto guadagna l’1,54% a 4,2 euro. Le dimissioni del cinquantenne manager, un passato alla Ford e alla Toyota, dov’era vicepresidente per l’Europa, erano nell’aria da tempo. Tanto che il suo nome era stato escluso dal “super board” voluto da Marchionne per guidare congiuntamente la Fiat e la Chrysler; in occasione della nomina dei nuovi vertici del gruppo, a Formica era stato anche tolta la responsabilità del brand Fiat, assegnata a Olivier Francois. Tuttavia, dalle parti di Piazza Affari devono essersi sentiti rassicurati dal formale passo indietro del manager. Da qui il segno più del titolo. Intanto, si scalda in panchina il “veterano” Lorenzo Sistino (nella foto sotto): sarà probabilmente il 49enne manager torinese, in Fiat dal 1987, il prossimo responsabile vendite per il Vecchio Continente (in aggiunta all’incarico di capo del settore veicoli commerciali); almeno, salvo contrordini di scuderia dell’ultimo minuto.

fiat_sistino.jpg


DIFFICOLTÀ IN EUROPA
- Ad “affondare” Formica, il crollo di vendite registrato dalla Fiat in Europa, con una quota di mercato che, nei primi sei mesi del 2011, si è ristretta al 7,2% dall’8,1% dello stesso periodo dell’anno precedente, immatricolando oltre 76.000 vetture in meno. Il che equivale a un calo del 12,6% rispetto alla metà del 2010. Nessun’altra casa ha perso tanto in Europa. Certo, la colpa non si può imputare tutta a Formica: pesano la congiuntura economica internazionale, nonché l’uscita di produzione di numerosi modelli (dalla Seicento alla Punto Classic, dalla Croma alla Multipla e all’Ulysse) non ancora del tutto rimpiazzati.

PRODUZIONE RIDOTTA? - Non stupiscono pertanto le voci riportate dal sito Finanza.com e uscite sulla stampa locale, secondo cui lo stabilimento polacco di Tychy si appresterebbe a ridurre del 10% la produzione prevista per quest’anno, a causa del calo della domanda.



Aggiungi un commento
Ritratto di Tm
31 agosto 2011 - 18:40
In effetti il dato non è poi cosi malvagio, considera però che il gruppo Fiat a immatricolato in Europa circa 530.000 auto nei primi sei mesi.......il gruppo VW circa 1.673,00. Purtroppo il confronto è decisamenti imbarazzanze........
Ritratto di carlo1967
31 agosto 2011 - 16:07
Fiat: produzione Suv Jeep e Alfa potrebbe essere spostata in Nord America A Mirafiori la nuova city car New York, 31 ago - Fiat potrebbe spostare la produzione dei Suv dei marchi Jeep e Alfa Romeo dallo stabilimento di Torino al Nord America, mentre a Mirafiori sarebbe prodotta una piccola city car. E' quanto riporta l'agenzia di stampa Bloomberg, citando fonti vicine alla societa'. Il rafforzamento dell'euro nei confronti del dollaro avrebbe reso meno competitiva la possibilita' di costruire in Europa Suv principalmente destinati agli Stati Uniti. A24 31-08-11 15:23:18 (0174)news,TV,sms 5
Ritratto di Mister Grr
31 agosto 2011 - 16:52
se a mirafiori viene prodotta comunque una macchina e giustamente il suv viene prodotto all'estero (come quasi ogni suv in sto mondo) non vendo cosa ci sia di negativo...Ah, e comunque i dubbi sulla produzione del SUV a Mirafiori ci sono da un po', non è da oggi. Non capisco questo sentimentalismo ANTI-Italia. Voler screditare qualsiasi cosa sia italiano, pur di sentirsi superiori, superiori a cosa dico io...contenti voi...
Ritratto di MauroMcMurphy
31 agosto 2011 - 17:30
ma questa è una buona notizia. persino bmw e mercedes costruiscono i suv negli usa per convenienza cambio euro-dollaro, non vedo perchè non debba farlo fiat, che oltretutto ha già gli stabilimenti (Jeep) in america.
Ritratto di Robx58
31 agosto 2011 - 18:38
12
C'è tempo per pensare, c'è tempo per progettare, c'è tempo per costruire e tempo per aspettare. Oggi bisogna aspettare, organizzare ciò che si intende fare, con la gente giusta nel posto giusto, non si può sbagliare non se Lo possono permettere. Basta un progetto buono (500 - Mito - Giulietta) e tutto cambia, adesso è un momento di transizione, le auto Chrysler vengono commercializzate in Europa con i marchi Fiat, le nostre auto verranno vendute nelle concessionarie Jeep, Dodge e Chrysler negli USA, e forse vedremo auto come Suv marchiati Maserati o Alfa Romeo. Il tempo lo confermerà, ora facciamo solo supposizioni inutili, quasi come facevano 50 anni fa le lavandaie nei fiumi. Sono convinto che Marchionne venderà uno dei marchi al miglior offerente, per riscattare con il denaro ricevuto il 100% della Chrysler e diventare il 4° o 5° produttore al mondo.Vedremo per ora accontentiamoci del pochissimo che producono.
Ritratto di money82
31 agosto 2011 - 20:24
1
Forse sto sbagliando a farmi il c@lo in azienda, forse dovrei lavorare alla ca@zo di cane...magari potrei ambire a diventare manager pure io alla fiat...
Ritratto di Leo81
1 settembre 2011 - 10:43
se la gente non compra c'e' un motivo..il lavoro gente!!la Fiat le macchine se le fa pagare..purtroppo e' come il Palermo di Zamparini..chi ci rimette e' sempre l'allenatore..in questo caso Formica!
Ritratto di tuccisan
1 settembre 2011 - 17:34
sembra che non sia solo la FIAT a non vendere macchine, qua è tutto fermo, d'altronde se non c'è lavoro e quel poco che c'è viene regolamentato da assunzioni con contratti RIDICOLI è normale che non si vende.....io ho due macchine rispettivamente di 11 e 13 anni e prospettive di cambiarne almeno una non ne ho perchè sono un PRECARIO, quindi.......................... comunque meditiamo gente, meditiamo.....
Ritratto di SaverioS
1 settembre 2011 - 17:22
d'altronde non tutti possiedono il "c*l*o" di marchionne, e poi un capro espiatorio va tenuto sempre pronto per ogni evenienza.... Sarei curioso di sapere comunque quanti milioni si e preso Formica per levarsi dalle "p***e" diciamo più contento di prima.....
Ritratto di stelor
1 settembre 2011 - 17:40
ogni volta che Marchionne si presenta davanti alle telecamere dice che il gruppo stà facendo il c..o a tutti ! E adesso caccia un dirigente perchè le cose vanno male ? Spiegami Sergio : lunedi và tutto da D.o con ricavi alle stelle ed il giorno dopo siluri un tuo dirigente perchè le cose vanno male ? Spiegamelo ..... P.s.: alcuni giornali riportano che la 500 in America è un fiasco, al contrario di quell che dici in pompa magna davanti alle telecamere .
Pagine