NEWS

La Ford dirà addio alla Mondeo nel 2022

Pubblicato 26 marzo 2021

La Ford annuncia ulteriori dettagli del suo piano di sviluppo in Europa dove le auto elettriche ed elettrificate costituiranno i pilastri portanti.

La Ford dirà addio alla Mondeo nel 2022

ADDIO ALLA MONDEO - La Ford si appresta a modificare la gamma europea per adattarla sempre più ai gusti di clienti che vogliono  suv e crossover ibridi. Secondo i dati della casa, nel 2020, il 39% delle vendite di veicoli passeggeri erano costituite da suv e crossover, in aumento di otto punti percentuali rispetto al 2019. Inoltre, più del 50% dei clienti della Ford Kuga ha optato per la versione plug-in. Nell’ambito di questa trasformazione a partire dalla fine di marzo del 2022 cesserà la produzione della Ford Mondeo (nella foto qui sopra). Inoltre, al momento non è chiaro se, in Europa, verrà sostituita o meno dalla nuova crossover che la Ford sta sviluppando (qui sotto in una foto di Autocar). Contrariamente a quanto si ipotizzava in precedenza, l'ovale blu conferma le monovolume Ford S-MAX e Galaxy, entrambe proposte anche in versione full hybrid.

INVESTIMENTI A VALENCIA - Particolare importanza nella strategia della Ford in Europa assumerà l’impianto di Valencia, Spagna, dove vengono costruiti i motori della casa americana e dove a settembre è entrata in funzione la struttura dedicata all’assemblaggio delle batterie agli ioni di litio. La Ford ha infatti annunciato che nello stabilimento spagnolo, a partire dal 2022, verrà realizzato il Duratec, motore ibrido benzina a ciclo Atkinson da 2,5 litri che alimenta la Kuga ibrida e ibrida plug-in, e le versione ibride di Galaxy e S-Max. Attualmente il Duratec viene realizzato nello stabilimento di Chihuahua in Messico. La compagnia americana ha annunciato ulteriori 5,2 milioni di euro per sostenere l'aumento della capacità di assemblaggio dei pacchi batteria a Valencia, dopo un investimento iniziale di 24 milioni di euro annunciato nel gennaio 2020. La capacità extra sosterrà l'aumento della domanda per la produzione di veicoli elettrificati attuali e futuri.

SPINTA VERSO L’ELETTRIFICAZIONE - Investimenti che sono parte integrante del piano della società americana, che prevede investimenti globali nell'elettrificazione pari a 22 miliardi di dollari, quasi il doppio dei precedenti piani di investimento. Un miliardo verrà destinato alla creazione del Ford Cologne Electrification Center in Germania dove verranno progettati i veicoli elettrici destinati all’Europa, tra cui la prima EV “di volumi”, che uscirà nel 2023. La previsione dell’azienda è quella di avere, entro la metà del 2026, il 100% della gamma di veicoli passeggeri in Europa elettrificata (elettriche e ibride plug-in), per poi passare a una conversione totalmente elettrica entro il 2030.

Ford Mondeo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
85
115
48
29
40
VOTO MEDIO
3,6
3.555205
317




Aggiungi un commento
Ritratto di francosapio
29 marzo 2021 - 10:39
la mondeo dopo molti anni di perfezionamento era un prodotto maturo ottimo di qualità elevata ma posizionato male nei segmenti di marketing del mercato dell'auto..sarebbe stata ottima per il segmento C..buona per il D ma aveva un prezzo da segmento E, la prima ad avere motori ibridi già da molti anni ma poco convincente forse per qualche errore
Ritratto di Diabloo
29 marzo 2021 - 11:16
Era ora cessi immondi ford bagagli ineguagliabili pietà
Ritratto di francosapio
29 marzo 2021 - 12:44
le space wagon cross over sono il futuro? e le suv grandi come un monolocale sono il passato? allora fate una mega berlina + mega giardinetta (con capienza da 2000 litri e piu' )ibrida benzina metano gpl a trazione integrale -inseribile da 5 metri a prezzi bassi tipo una retro car della ford granada/taunus (che ha ancora tanti appassionati) ...perchè se la mondeo non è piaciuta non è per il tipo di segmento ma per il prezzo alto il posizionamento basso ..lo stesso errore che stanno facendo col ford explorer ...le ford nel settore delle mega sw non le batte nessuno tranne la volvo . Ma gli americani hanno paura di rischiare
Ritratto di kinedesign
29 marzo 2021 - 13:20
...perchè, la facevano ancora?!?
Ritratto di EnricoMondeo
29 marzo 2021 - 13:54
Fortuna che l’ho presa due anni fa.....mi durasse,perché l’avrei ricomprata uguale!!!!mai avuto una macchina come questa.....pessima scelta Ford
Ritratto di Andrea Doria
30 marzo 2021 - 19:55
Ma che tristezza. Era già stato annunciato l'anno scorso ma è davvero triste vedere sparire una berlinona come questa e la variante sw. Belle e muscolose entrambe. Stessa sorte toccherà alla Renault Talisman, bella fuori, bruttina dentro. Spero che, la stessa sorte non toccherà alla Opel Insignia, quell'auto mi piace davvero (meglio la pre-restyling, però), ma Tavares sembra voler puntare ancora sul segmento d: lo si è visto con la 508.
Pagine