NEWS

La Ford dirà addio alla Mondeo nel 2022

Pubblicato 26 marzo 2021

La Ford annuncia ulteriori dettagli del suo piano di sviluppo in Europa dove le auto elettriche ed elettrificate costituiranno i pilastri portanti.

La Ford dirà addio alla Mondeo nel 2022

ADDIO ALLA MONDEO - La Ford si appresta a modificare la gamma europea per adattarla sempre più ai gusti di clienti che vogliono  suv e crossover ibridi. Secondo i dati della casa, nel 2020, il 39% delle vendite di veicoli passeggeri erano costituite da suv e crossover, in aumento di otto punti percentuali rispetto al 2019. Inoltre, più del 50% dei clienti della Ford Kuga ha optato per la versione plug-in. Nell’ambito di questa trasformazione a partire dalla fine di marzo del 2022 cesserà la produzione della Ford Mondeo (nella foto qui sopra). Inoltre, al momento non è chiaro se, in Europa, verrà sostituita o meno dalla nuova crossover che la Ford sta sviluppando (qui sotto in una foto di Autocar). Contrariamente a quanto si ipotizzava in precedenza, l'ovale blu conferma le monovolume Ford S-MAX e Galaxy, entrambe proposte anche in versione full hybrid.

INVESTIMENTI A VALENCIA - Particolare importanza nella strategia della Ford in Europa assumerà l’impianto di Valencia, Spagna, dove vengono costruiti i motori della casa americana e dove a settembre è entrata in funzione la struttura dedicata all’assemblaggio delle batterie agli ioni di litio. La Ford ha infatti annunciato che nello stabilimento spagnolo, a partire dal 2022, verrà realizzato il Duratec, motore ibrido benzina a ciclo Atkinson da 2,5 litri che alimenta la Kuga ibrida e ibrida plug-in, e le versione ibride di Galaxy e S-Max. Attualmente il Duratec viene realizzato nello stabilimento di Chihuahua in Messico. La compagnia americana ha annunciato ulteriori 5,2 milioni di euro per sostenere l'aumento della capacità di assemblaggio dei pacchi batteria a Valencia, dopo un investimento iniziale di 24 milioni di euro annunciato nel gennaio 2020. La capacità extra sosterrà l'aumento della domanda per la produzione di veicoli elettrificati attuali e futuri.

SPINTA VERSO L’ELETTRIFICAZIONE - Investimenti che sono parte integrante del piano della società americana, che prevede investimenti globali nell'elettrificazione pari a 22 miliardi di dollari, quasi il doppio dei precedenti piani di investimento. Un miliardo verrà destinato alla creazione del Ford Cologne Electrification Center in Germania dove verranno progettati i veicoli elettrici destinati all’Europa, tra cui la prima EV “di volumi”, che uscirà nel 2023. La previsione dell’azienda è quella di avere, entro la metà del 2026, il 100% della gamma di veicoli passeggeri in Europa elettrificata (elettriche e ibride plug-in), per poi passare a una conversione totalmente elettrica entro il 2030.

Ford Mondeo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
85
115
48
29
40
VOTO MEDIO
3,6
3.555205
317




Aggiungi un commento
Ritratto di Flavio8484
27 marzo 2021 - 13:25
Il problema ê vedere 10 mondeo
Ritratto di marcoluga
27 marzo 2021 - 16:35
2
@Pintun: quella dei SUV ma direi piuttosto delle auto di altezza superiore ai 150 cm non è moda e non sparirà, al contrario. E le ragioni sono talmente evidenti che non sto nemmeno a ripeterle. Va da sé che le case, giustamente si orientino a produrre ciò che i clienti chiedono. Il loro sovrapprezzo è perfettamente in linea con le leggi del mercato, banalizzando molto, i prodotti più richiesti strappano prezzi più alti.
Ritratto di Pintun
27 marzo 2021 - 17:23
@Marcoluga, quando tutte le case producevano monovolume sembrava che non si dovesse comprare altro e ora più nessuno le cerca, quindi potrebbe accadere anche ai Suv. Sulle crossover concordo invece che continueranno a fare numeri perché se ben studiate possono sommare alcuni pregi delle berline ad alcuni dei suv.
Ritratto di marcoluga
27 marzo 2021 - 19:23
2
Le monovolume però avevano come target le famiglie con molti pargoli, secondo me con la natalità media degli europei hanno perso molto della loro appetibilità. Oltre ad essere assai meno attraenti di per sé.
Ritratto di Pintun
27 marzo 2021 - 19:55
Questo è vero, anche se da noi hanno venduto molte Idea e Musa che non erano per famiglie numerose, ma che con le stesse dimensioni, garantivano una praticità impensabile per la Punto
Ritratto di rebullo
26 marzo 2021 - 15:10
1
L'unica che mi piaceva del gruppo Ford... addio...
Ritratto di Doraemon
26 marzo 2021 - 15:57
Dall'articolo: "adattarla sempre più ai gusti di clienti che vogliono suv e crossover ibridi". Allora, non è che i clienti vogliono suv e crossover. Vogliono l'unica cosa che ormai c'è c'è sul mercato! Non c'è più possibilità di scelta. Se tolgono tutte le categorie lasciando solo crossover cosa vuoi che compri la gente? Un peccato per la Mondeo comunque, chissà se negli USA contuinueranno a produrla come Fusion... In ogni caso brava Ford che almeno lascia in produzione le multispazio, che come vivibilità e spazio sono avanti anni luce ai moderni crossover, che sono tutti dei semicoupè mal riusciti con tetti spioventi e vetrature minuscole. Ahimè questa e la nuova moda. Però la ford mi piace, una delle poche case che ha ancora una coupe non di lusso come la Mustang, anche se in Europa costicchia. Speroo che non si perdano in troppe crossover, Puma e Kuga, Edge, Explorer direi che basta e avanzano XD.
Ritratto di Pintun
26 marzo 2021 - 17:30
Doraemon, non proprio, nel senso che se è vero che le case magari spingono per un modello è anche vero che seguono i gusti dei clienti. Quando chiesi se avrebbero fatto la Sporter della nuova Clio mi dissero di no perché di Sporter ne vendevano circa due ogni dieci normali e in molti magari interessati poi sceglievano Captur. Ora, è solo un esempio ma se in molti chiedessimo le versioni sw di Clio 208 Corsa Fiesta Polo ecc le case le farebbero.
Ritratto di alex_rm
26 marzo 2021 - 18:38
Logica conseguenza dell annuncio di 1 anno fa in cui Ford disse che non producevano più berline per il mercato usa compresa la fusion,e la mondeo e la fusion americana cambiata di nome
Ritratto di Sunderland
26 marzo 2021 - 16:31
....grazie. Era ora.
Pagine