NEWS

Ford Mondeo 2021: le foto spia

Pubblicato 29 dicembre 2020

La prossima generazione della Ford Mondeo cambierà “pelle” per rispondere ai mutati gusti del pubblico: le foto spia ne rivelano la forma più da crossover.

Ford Mondeo 2021: le foto spia

CAMBIA TUTTO - Per andare in contro alle tendenze globali del mercato, la Ford ha deciso non soltanto di puntare su crossover e suv, ma anche di “suvizzare” alcuni suoi cavalli di battaglia. È arrivata così la Mustang Mach-E, crossover elettrica dal look ispirato alla celebre sportiva Ford Mustang, ma la casa di Dearborn sembra averci preso gusto e sta per rinnovare un altro suo longevo modello: è la Ford Mondeo (denominata Fusion negli Usa), che abbandonerà la carrozzeria da berlina per avvicinarsi al mondo delle crossover, diventando una sorta di station wagon più "voluminosa". 

CODA CORTA - Le foto spia apparse sul profilo Instagram di Coches Spias, scattate all’interno di una fabbrica della Ford in Cina, fanno percepire questo deciso cambio di rotta. La terza generazione della Ford Mondeo, che dovrebbe esordire nel 2021, continuerà ad avere il frontale dominato dalla prominente mascherina a sviluppo orizzontale, un elemento comune a tutte le Ford di ultima generazione, ma si notano anche il tetto più alto rispetto alle precedenti Mondeo e l’inedito posteriore: non più sporgente, ma raccolto e con il lunotto fortemente inclinato.

A TUTTO SCHERMO - Rispetto al passato, la nuova Ford Mondeo segnerà un importante cambio di rotta anche all’interno: come vogliono le attuali tendenze di design, la plancia sarà di aspetto minimale e avrà pochi tasti fisici, perché tutte le principali funzioni dell’auto si gestiranno vocalmente o tramite il sistema multimediale. E, una volta a bordo, sarà proprio il sistema multimediale a catturare lo sguardo: dotato di un largo schermo a sbalzo in stile tablet, svolgerà anche le funzioni di cruscotto e, novità, sistema di intrattenimento per il passeggero. 

ANCHE IBRIDA - Nulla è trapelato fino ad ora a proposito della tecnica; sembra certo però che la nuova Ford Mondeo avrà il pianale a trazione anteriore, quasi sicuramente il medesimo della suv Kuga, e sarà anche offerta anche con sistemi ibridi con batterie ricaricabili. In Europa, la nuova crossover prenderà il posto non soltanto della Mondeo andata da poco in pensione, nelle varianti berlina e anche wagon, ma anche della suv grande Edge e delle monovolume S-Max e Galaxy, modelli che non rispondono più ai gusti del pubblico.





Aggiungi un commento
Ritratto di domila
31 dicembre 2020 - 10:12
Si io per un modello di categoria ben diversa da una grande berlina tre volumi non mi azzarderei mai a chiamarlo come prima. Io prevedo un insuccesso.
Ritratto di Giuliopedrali
31 dicembre 2020 - 10:20
Speriamo almeno cambino il nome davvero orribile e al massimo da flotte aziendali.
Ritratto di domila
31 dicembre 2020 - 10:23
In effetti “Mondeo” non è proprio un bel nome...quanto alla macchina in se, trovavo quest’ultima generazione un po’ pesante di linea. Per me c’è n’erano molto più belle in fatto di estetica.
Ritratto di Giuliopedrali
31 dicembre 2020 - 10:29
Gli interni con lo schermodi dimensioni cinesi, il tipo di alimentazione e la formula crossover sono attuali e molto moderni: cinesi appunto, il nome sembra della peggior tradizione europea, un nome che deve essere sostituito, non so che tradizione di prestigio possa evocare, già Consul, Cortina, Granada, Falcon o Scorpio o perfino Zephyr / Zodiac almeno nei Paesi anglosassoni possono evocare molto di più.
Ritratto di domila
31 dicembre 2020 - 17:00
Saranno anche attuali gli stilemi da crossover, ma continuano a piacermi proprio poco
Ritratto di Giuliopedrali
31 dicembre 2020 - 18:20
Ma disegnare una berlina e poi venderla... Le uniche saranno le super elettriche come le Tesla3 / S, BYD Han, Lightyear One, Xpeng P7 o Lucid Air, vedrete per un pò... Cioè anche qua i costruttori tradizionali magari con 120 anni di storia se ci riescono sono bravi, ma davvero.
Ritratto di domila
31 dicembre 2020 - 20:48
Sarà come dici tu. Che devo dire, sono una voce fuori dal coro
Ritratto di Giuliopedrali
1 gennaio 2021 - 09:24
Cioè le berline belle, ammirate e vendute, forse a parte la triade, saranno tutte di nuovi marchi ed elettriche, mi pare ovvio che vendere una Ford, Peugeot o Opel quasi allo stesso prezzo di queste superberline da Ritorno al futuro che ormai i giovani sognano su internet come Tesla, Xpeng o Lucid e in più termiche o quasi sarà molto ma molto dura.
Ritratto di 82BOB
29 dicembre 2020 - 20:16
2
A me l'attuale piace molto, soprattutto Vignale, anche se gli interni sono "vecchiotti". I gusti sono cambiati, il pubblico compra meno berline e soprattutto meno berline Ford... un vero peccato, di SUV e crossover ce ne sono fin troppi!
Ritratto di domila
29 dicembre 2020 - 20:23
Già. Nel giro di un anno sono sparite dal listino ben tre sedan tre volumi, due delle quali erano tra l’altro nomi storici: Passat, Mondeo e Talisman
Pagine