NEWS

Ford Mondeo 2021: le foto spia

Pubblicato 29 dicembre 2020

La prossima generazione della Ford Mondeo cambierà “pelle” per rispondere ai mutati gusti del pubblico: le foto spia ne rivelano la forma più da crossover.

Ford Mondeo 2021: le foto spia

CAMBIA TUTTO - Per andare in contro alle tendenze globali del mercato, la Ford ha deciso non soltanto di puntare su crossover e suv, ma anche di “suvizzare” alcuni suoi cavalli di battaglia. È arrivata così la Mustang Mach-E, crossover elettrica dal look ispirato alla celebre sportiva Ford Mustang, ma la casa di Dearborn sembra averci preso gusto e sta per rinnovare un altro suo longevo modello: è la Ford Mondeo (denominata Fusion negli Usa), che abbandonerà la carrozzeria da berlina per avvicinarsi al mondo delle crossover, diventando una sorta di station wagon più "voluminosa". 

CODA CORTA - Le foto spia apparse sul profilo Instagram di Coches Spias, scattate all’interno di una fabbrica della Ford in Cina, fanno percepire questo deciso cambio di rotta. La terza generazione della Ford Mondeo, che dovrebbe esordire nel 2021, continuerà ad avere il frontale dominato dalla prominente mascherina a sviluppo orizzontale, un elemento comune a tutte le Ford di ultima generazione, ma si notano anche il tetto più alto rispetto alle precedenti Mondeo e l’inedito posteriore: non più sporgente, ma raccolto e con il lunotto fortemente inclinato.

A TUTTO SCHERMO - Rispetto al passato, la nuova Ford Mondeo segnerà un importante cambio di rotta anche all’interno: come vogliono le attuali tendenze di design, la plancia sarà di aspetto minimale e avrà pochi tasti fisici, perché tutte le principali funzioni dell’auto si gestiranno vocalmente o tramite il sistema multimediale. E, una volta a bordo, sarà proprio il sistema multimediale a catturare lo sguardo: dotato di un largo schermo a sbalzo in stile tablet, svolgerà anche le funzioni di cruscotto e, novità, sistema di intrattenimento per il passeggero. 

ANCHE IBRIDA - Nulla è trapelato fino ad ora a proposito della tecnica; sembra certo però che la nuova Ford Mondeo avrà il pianale a trazione anteriore, quasi sicuramente il medesimo della suv Kuga, e sarà anche offerta anche con sistemi ibridi con batterie ricaricabili. In Europa, la nuova crossover prenderà il posto non soltanto della Mondeo andata da poco in pensione, nelle varianti berlina e anche wagon, ma anche della suv grande Edge e delle monovolume S-Max e Galaxy, modelli che non rispondono più ai gusti del pubblico.





Aggiungi un commento
Ritratto di EnricoMondeo
2 gennaio 2021 - 10:46
Secondo me queste macchine hanno poco mercato in Italia non tanto perché troppo grandi quanto perché troppo costose..... Auto che accessoriate di listino ti sparano 50.000 euro ,è quasi improponibile per una persona che prende uno stipendio normale... A me piacciono le sw grandi ,sempre piaciute , ma se non mi avessero fatto uno sconto sconto in Ford di 7.000 euro al momento dell’acquisto,più una Insignia che ho dato in permuta (e sono comunque sceso a 24.000 euro per una Mondeo St Line) non me la sarei mai potuta permettere e infatti ora me la tengo stretta e che mi durasse a lungo Se queste auto di segmento D costassero 10 o 15.000 euro in meno (cosa che poi sarebbe il reale valore visti i materiali utilizzati su TUTTE le auto di TUTTI i marchi ,avoglia che mercato avrebbero le grandi stradiste!!!
Ritratto di Pintun
2 gennaio 2021 - 13:18
Si certo anche i prezzi hanno la loro importanza, se consideriamo che oggi già per un'utilitaria sei costretto, con Dacia unica eccezione, a prendere un'auto al prezzo di due
Ritratto di EnricoMondeo
2 gennaio 2021 - 15:16
Esatto ,un seg.b a 17.000 euro ragazzi inizia ad essere prezzi impegnativi....che poi massimo rispetto per Dacia che più che un marchio economico lo considero più un marchio ancora “onesto”...ma questo è un altro discorso
Ritratto di Giuliopedrali
3 gennaio 2021 - 09:20
Si credo che siano, almeno per il nostro mercato e le nostre possibilità, aumentati molto i prezzi e le dimensioni, possibile che qualunque station di oggi sia lunga circa come una Volvo 240 di decenni fa che era l'emblema delle station e delle auto imponenti e non carichi granchè di più di una vecchia Polo Variant o Palio Weekend o anche Alfa 33 Sportwagon che comunque erano lunghe mezzo metro in meno...
Ritratto di Flynn
3 gennaio 2021 - 09:23
Ma servono veramente le auto di segmento B?
Ritratto di EnricoMondeo
3 gennaio 2021 - 11:19
Le auto oggi sono più una questione di estetica che di vera e propria praticità......infatti chi ha bisogno di una station wagon per caricarla come dovrebbe non si compra una macchina da 35 ,40 o 50 mila euro ,rovinandola subito subito(considerando la qualità delle plastiche di oggi)si compra una station wagon usata e forse anche parecchio datata appunto per le forme e per gli spazi interni più “scarni”e quindi che occupano meno volume,perché anche i sedili ,plance ,tunnel ecc...oggi occupano sempre più spazio ,quindi o fai le auto più grandi per metterci tutta sta roba,oppure dentro in realtà non ti ci andrebbe più niente!!! Poi con i design di ora ,le linee tondeggianti ,lunotti così spioventi per renderle più “sportive o accattivanti” devi per forza comunque aumentare le dimensioni esterne ,interassi e tutto il resto ,altrimenti in macchina non ci entri nemmeno più... Questo è quello che penso io che potrebbe essere anche un’eresia ,ma la penso così.... E poi onestamente ogni auto alla guida secondo me è uguale all’altra, una rav4 , una megane sw o la mia Mondeo sw hanno la stessa percezione degli ingombri ,se non che magari il rav ha una entrata più facilitata essendo più alto....ma alla guida mezzo metro di macchina o 40 cm di macchina come fai a percepirli??solo quando parcheggi in città,ma se uno che non sia un 18enne ha un minimo di esperienza nei parcheggi non ha alcun problema......tanto se non ci vai con i 4.90 di una Mondeo ,non ci metti nemmeno i 4.60 di una Megane....
Ritratto di Pintun
3 gennaio 2021 - 17:11
@EnricoMondeo concordo con lei. La praticità non è esattamente la stella polare di chi progetta le auto, o almeno la gran parte di quelle in vendita oggi. Una delle auto più pratiche che ho visto, restando in dimensioni contenute, è la 500L, che però a mio parere ha senso solo Multijet. Per quanto riguarda le dimensioni la lunghezza ti limita ovviamente nei posteggi e nelle manovre in cortili o piazze più o meno piccole ,ma a me personalmente è la larghezza eccessiva che mi lascia perplesso e infatti non comprerei neanche una segmento C, ma questo è un problema mio. Però se in un parcheggio non entra una Megane, con la 500L o anche con la Wagon che è quasi 4.40 ci si entra e si carica quanto sulle altre. Secondo me, almeno per alcune tipologie di auto, la vera sfida è creare più spazio riducendo le dimensioni nel passaggio da una generazione ad un'altra.
Ritratto di Pintun
3 gennaio 2021 - 09:50
Servono come tutte le tipologie di auto; per alcuni le attuali segmento B sono già troppo grandi e meno male chei ci sono le segmento A, per altri possono essere piccole le C è quindi le prendono più grandi. Per molti a incidere è ovviamente il prezzo. Che poi tanti seguano le mode, monovolumi ieri, suv e crossover oggi anche senza valutare bene cosa si acquista è un altro discorso.
Ritratto di Mav72
3 gennaio 2021 - 12:54
No
Pagine