NEWS

Ford Mustang Mach 1: per la prima volta in Europa

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 19 ottobre 2020

La serie limitata Mach 1 arriverà dal 2021 anche in Europa, con migliorie per assetto, aerodinamica e motore, finalizzate alla guida sportiva.

Ford Mustang Mach 1: per la prima volta in Europa

NOME STORICO - La Mach 1 è una storica versione speciale della Ford Mustang, dal piglio sportivo e utilizzata come base per la Mustang da corsa. Introdotta in America nel 1969, non è mai arrivata ufficialmente in Europa. Almeno fino ad ora: la casa americana ha annunciato che la Mustang Mach 1 sarà offerta dal 2021 anche nel Vecchio Continente, seppure in serie limitata. 

SGUARDO AL PASSATO - Esteticamente, la Ford Mustang Mach 1 si riconosce per la mascherina nera lucida con griglia a nido d’ape, impreziosita da due elementi tondi, che ricordano i fari della Mach 1 del 1969. Anche gli inserti neri, nel cofano e nelle fiancate, richiamano l’antenata. In più, questa serie speciale ha aperture maggiorate nella parte bassa del fascione, lo spoiler anteriore più pronunciato e bandelle laterali più estese, oltre a un diffusore posteriore simile a quello di cui è dotata la versione Shelby GT500. Inoltre, sono specifici per la Mustang Mach 1 anche lo spoiler posteriore e le ruote di 19”, più larghe di 0,5” rispetto a quelle di cui è dotata la Mustang GT. 

SCHIACCIATA AL SUOLO - Le novità all’esterno non hanno il solo scopo di rendere più dinamico il look della Ford Mustang Mach 1, ma servono anche a migliorare l’aerodinamica: la downforce, ovvero la forza che l’aria esercita spingendo l’auto verso il suolo, aumenta del 22% rispetto alla Mustang GT, a tutto vantaggio dell’aderenza alle velocità più sostenute. Inoltre, grazie alle nuove appendici aerodinamiche, migliora anche il raffreddamento di motore e impianto frenante. Quest’ultimo ha una risposta più pronta, concepita per soddisfare chi guida in pista.

ASSETTO DA PISTA - La Ford Mustang Mach 1 è dotata di specifiche tarature per le sospensioni, studiate per migliorare il comportamento dinamico nella guida al limite: ci sono nuovi telaietti, derivati da quelli per la Shelby GT500, e le sospensioni elettroniche MagneRide hanno regolazioni specifiche. Gli ammortizzatori, le molle, le barre anti-rollio e il servosterzo elettrico sono stati tutti ottimizzati nell’ottica della guida sportiva. La Mach 1 ha il differenziale a slittamento limitato, che migliora la trazione nelle curve più strette.

CAMBIA IL CAMBIO - Il motore della Ford Mustang Mach 1 è il noto benzina V8 5.0 aspirato tutto in alluminio: derivato da quello con 450 CV della Mustang GT, ma ha condotti dell’aria maggiorati, nuovi iniettori e una specifica taratura per la centralina, oltre ad un rinnovato sistema per il raffreddamento dell’olio motore. Grazie a queste modifiche, offre 460 CV di potenza, 529 Nm di coppia e allunga fino a 7.500 giri. Si abbina al cambio automatico a 10 marce, debitamente modificato rispetto a quello di cui è dotata la Mustang GT, oppure al manuale a 6 rapporti, fornito dalla Tremec.

Ford Mustang Fastback
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
335
84
49
36
42
VOTO MEDIO
4,2
4.16117
546




Aggiungi un commento
Ritratto di erresseste
20 ottobre 2020 - 08:33
Finalmente un articolo che parla di automobili, sempre bella, 56 anni e non sentirli
Ritratto di Miti
20 ottobre 2020 - 12:02
1
Che cretina/o/o... altro .Si scrive Nancy defici***ente. Impara un po' d'inglese prima di volere abbassarti le m*ut*ande ovviamente , senza complessi. Uomo donna o altro che sei. Hahahaha. Giuliopedrali , basta farci dei scherzi con questi post. Hahahaha hahahaha hahahaha
Ritratto di Miti
20 ottobre 2020 - 12:40
1
Una delle migliori auto in circolazione nei nostri tempi. Un bel motore Coyote da 5 litri magari sotto il cofano, con delle belle gomme allargate della Foose , la F148 cromate , body kits dalla Roush performance, dei bei interni fatti a mano , un bel impianto HiFi ... cosa mi sono dimenticato ? Lascio a voi dirmelo. A no scusate. Siamo in Europa. Una bella ... bella ... bella che cosa ? Lascio sempre a voi dirmelo. Dai Giuliopedrali , portaci la Cina qui con le sue elettriche. Così non ci pensiamo più. Amen.
Ritratto di Oxygenerator
20 ottobre 2020 - 12:55
@ Miti Un bel motore elettrico ???
Ritratto di Miti
20 ottobre 2020 - 13:05
1
Poi possiamo mettere un frigo, la pitturiamo , un bel cono di gelato sopra, un clacson alla gelato al cioccolato ed eccoci davanti alla scuola !!! Meno male che non c'è più l'Inquisizione. La pagava cara.
Ritratto di Miti
20 ottobre 2020 - 13:12
1
Trasmissione della Tremec ovviamente. Scusate.
Ritratto di Giuliopedrali
20 ottobre 2020 - 15:41
In realtà queste stanno diventando anacronistiche un pò per volta, mentre le prossime icone saranno probablimente cinesi e non perchè lo voglia io...
Ritratto di Miti
20 ottobre 2020 - 16:06
1
Giuliopedrali , per eleganza ma proprio per eleganza ...non ti rispondo con una parolaccia. Già mettere il nome Mustang vicino a Made in Cina e come far vincere a Trump le elezioni del Iran. Mustang non è solo un'auto. Accanto a tante altre auto americane , hanno fatto storia e fanno il presente. E di sicuro faranno anche il futuro. In un modo o l'altro. Per un semplice motivo. Per la voglia del essere umano di andare veloce. Sono auto che , in contraddizione con i modelli veloci ma non alla portata di tanti di noi , hanno saputo dare ai normali americani , dal punto di vista finanziario, quello che noi qui in Europa abbiamo avuto molto poco. Si chiama Hot Rod. Potenza. Eleganza. Ad un prezzo modico. Ho sempre detto che è un mondo tutto suo quel americano. La con un mille cinquecento dollari ti metti un compressore volumetrico , ti metti nuovi freni e riesci a rimappare la centralina. Qui è impossibile legalmente perché c'è la motorizzazione e non si può. E solo un esempio. E potrei farti tantissimi.
Ritratto di Giuliopedrali
20 ottobre 2020 - 19:05
Miti Guarda che credo di essere il più grande intenditore di americane classiche in Italia e auto dal 1899 a oggi e una Pontiac coupè stavo per comprarla, ti rispondo che si le Mustang pur stupende e mitiche pian piano apparterranno al passato perchè non si può aggiornare la leggenda all'infinito (volendo è uscita infatti la Mustang Mach-E che niente ha a che fare, il nome si si può conservare) mentre le cinesi per niente splendide, al limite carine e per niente mitiche, inventeranno svariati miti o comunque auto simbolo che le sostituiranno, è la storia.
Ritratto di Miti
20 ottobre 2020 - 21:45
1
Io non pretendo affatto che sono un intenditore di auto in generale. Ma ho sempre cercato di capire questo rapporto tra auto e l'essere umano. Quel mondo oltreoceano ha qualcosa di suo che nessun altro non ha. Chiamala diversità, chiamala amore per l'auto in se, chiamala voglia di apparire , chiamala come vuoi. Forse in Europa succederà quello che dici te . Tra i non appassionati. Ma in nessun modo quel paese dimenticherà le sue legende. E visto che quasi ogni casa ha la bandiera americana davanti così anche la loro storia automobilistica rimarrà viva e vegeta. E te l'ho dico ovviamente come un " non intenditore " ma come un appassionato.
Pagine