Ford Transit con frenata automatica salva pedoni

La Ford ha introdotto sui suoi furgoni Transit e Transit Custom il sistema di frenata automatica con riconoscimento dei pedoni.

FURGONI SEMPRE PIÙ SICURI - Prosegue la escalation dei veicoli commerciali nell’ambito della sicurezza. L’ultima notizia in proposito proviene dalla Ford: la casa americana ha introdotto i più evoluti sistemi di frenata automatica sui suoi furgoni quasi omonimi ma di taglia diversa Transit e Transit Custom. La nuova dotazione (per la prima volta su veicoli commerciali) è costituita dal dispositivo elettronico capace di intervenire automaticamente sui freni se il sistema di rilevamento individua la presenza di pedoni in zona di pericolo. In un primo momento l’apparato invia segnali di allerta al conducente e se il pericolo permane perché chi è al volante non interviene, ecco che l’elettronica prende l’iniziativa e agisce sull’impianto dei freni. 

OCCHIO AI PEDONI - Si tratta della tecnologia Pre-Collision Assist che ora è disponibile anche sui Ford Transit e Transit Custom. Alla base del suo funzionamento ci sono anzitutto i dispositivi di rilevamento, una telecamera (nel parabrezza) e un radar (posto nel paraurti anteriore). Ciò che i due elementi rilevano viene elaborato elettronicamente e “tradotto” arrivando a stabilire se sulla traiettoria del veicolo si trovano pedoni. Grazie ai più moderni sviluppi della tecnologia informatica, la capacità del sistema è molto avanzata, garantendo l’individuazione di ogni pedone, anche di quelli meno prossimi al furgone, ai bordi della strada.

ALLERTA E FRENATA - Le informazioni circa la situazione davanti al veicolo vengono poi elaborate dall’ordinatore del sistema che subito segnala nel cruscotto la presenza del potenziale ostacolo, quindi eventualmente interviene direttamente e automaticamente frenando. Si tratta di una tecnologia che mira a ridurre gli incidenti con pedoni investiti e anche a ridurre i danni in caso il sistema non riesca a evitare l’urto. Per la Ford quello del sistema Pre-Collision con rilevamento dei pedoni adottato sui furgoni è solo una delle sue iniziative volte a modernizzare i veicoli da lavoro, che mirano a essere sempre più in sintonia con quanto avviene sulle automobili. Un’altra miglioria introdotta recentemente, anche in questo caso sui Transit e Transit Custom, è la nuova chiave d’accensione pensata e realizzata per abbinare la praticità e la versatilità dei dispositivi elettronici con la robustezza che deve caratterizzare i mezzi da lavoro. 

TEST DURISSIMI - La nuova chiave messa a punto dalla Ford per i suoi Transit e Transit Custom è collaudata per sopportare gli impieghi più probanti e di durare nel tempo. Nel corso dei test a cui è stata sottoposta, la chiave è stata immersa per 30 minuti nell’acqua, poi è stata fatta cadere per terra per 50 volte, infine è stata sottoposta a violenti sbalzi di temperatura, passando da 60 gradi a -20 gradi. Ci sono poi stati i test per controllare la resistenza alla polvere, con l’esposizione per 5 ore alla polvere più insidiosa. E non sono mancate le prove di resistenza alle vibrazioni, il tutto per verificarne la resistenza alle condizioni più difficili. A esami superati, ora la nuova chiave di accensione Ford è disponibile sui furgoni Transit e Transit Custom. 



Leggi l'articolo su alVolante.it