NEWS

Maserati: gli aggiornamenti della gamma 2019

23 luglio 2018

Le versioni 2019 di Ghibli, Quattroporte e Levante hanno nuovi fari, un selettore del cambio rivisto e inedite personalizzazioni.

Maserati: gli aggiornamenti della gamma 2019

PER VEDERE MEGLIO - L'arrivo dei fari anteriori a led è la novità principale delle Maserati Ghibli, Quattroporte e Levante in versione 2019, aggiornate in alcuni particolari interni e disponibili con equipaggiamenti finora non previsti. Fra questi ci sono le luci anteriori a matrice di led (optional), che accendono i singoli diodi luminosi in maniera selettiva e creano un fascio di luce che non abbaglia chi guida in senso opposto. Per l'esterno arrivano nuovi colori con 3 strati di vernice, cerchi in lega ridisegnati da 19” a 22” e nel caso della Maserati Levante anche paraurti ridisegnati, più eleganti sulla versione GranLusso e più grintosi sulla sportiveggiante GranSport. Questi due allestimenti si aggiungono alla Levante “base”, meno costosa e con una dotazione meno ricca: sulla GranLusso ci sono ad esempio i rivestimenti interni in seta, i sensori di prossimità anteriori e posteriori e il navigatore satellitare, mentre sulla GranSport non mancano le ruote di 20”, i sedili e il volante sportivi e le rifiniture interne in legno lucido.


Nella foto in alto la Levante, qui sopra la Ghibli.

SI MANOVRA MEGLIO - Su tutte e tre le Maserati è previsto un nuovo selettore del cambio automatico a 8 marce, ridisegnato secondo la casa modenese per essere più funzionale nella modalità di guida manuale (per cambiare le marce bisogna spostare la leva in avanti o indietro) e per inserire la funzione parcheggio: basta premere il nuovo pulsante P, che non fa “scappar via” l'auto quando si parcheggia in pendenza senza aver azionato il freno di stazionamento. Sulle versioni 2019 cambia inoltre il sistema multimediale Maserati Touch Control Plus: è sempre basato sullo schermo a sfioramento di 8,4”, ma la grafica appare più moderna e intuitiva. Gli stilisti hanno rinnovato inoltre alcuni pulsanti per la regolazione del “clima”, come la regolazione del flusso d’aria per la zona guidatore e quella del passeggero, rivista al fine di essere meglio personalizzabile dai passeggeri. A richiesta debuttano inoltre gli esclusivi rivestimenti in pelle Pieno Fiore, ordinabili in tre colori, con cuciture in tinta sui sedili e cucitura doppia sui pannelli porta.

I V8 SULLA LEVANTE - Su tutte le Maserati Levante 2019 è compreso nel prezzo il sistema IVC, che sfrutta sensori di bordo per interpretare lo stile di guida e adeguare preventivamente la risposta di freni e motori. L'IVC scongiura così perdite di aderenza, stando alla casa del Tridente, e lo fa in modo più regolare e meno invasivo rispetto al controllo di stabilità Esp. Con l'aggiornamento debutta sulla suv il motore biturbo V8 3.9, proposto nelle varianti da 550 CV sulla Levante GTS e da 590 CV sulla rabbiosa Levante Trofeo. Queste ultime però non sono ancora ordinabili, a differenza delle Levante a benzina V6 3.0 da 350 CV e 430 CV e diesel V6 3.0 da 250 CV e 275 CV.



Aggiungi un commento
Ritratto di Alfiere
23 luglio 2018 - 19:30
1
Onestamente ho sentito anche commenti di gente che, nonostante i costi simili, preferiva mercedes e audi perchè riteneva che una maserati fosse "troppo".
Ritratto di Giuliopedrali
23 luglio 2018 - 21:11
Si può essere. Infatti penso sempre dato che vivo in una regione con una percentuale di ricchi notevole, perché sti privilegiati scorazzano al massimo in un Audi BMW Mercedes che io considero poco più affascinanti di un prodotto industriale qualsiasi pur avendone da buttare. Mentre mi hanno detto che a Praga per esempio girano Ferrari, Lamborghini, Rolls-Royce come fosse niente. In effetti c'è molto understatement.
Ritratto di Giuliopedrali
23 luglio 2018 - 21:41
Per esempio io ho disegnato parecchie auto europee di classe elevatissima con marchi scomparsi come : Delage, Lanchester, Crossley, Minerva, Hispano Suiza ecc. Un mercato di berline o SUV di lusso appena al di sotto di Bentley o Rolls-Royce, e il numero di ricchi sfondati sta aumentando vertiginosamente (come il numero dei poveri purtroppo) però in Italia nessuno le comprerebbe.
Ritratto di Dorian
24 luglio 2018 - 13:04
Grande Giulio! E così c’è un designer tra di noi, insolito, ottimo. Tornando a Maserati, il suo competitor ideale sarebbe Porche credo, ma allo stato attuale delle cose, questo design e attenzioni per gli interni dovevano essere presenti già dall’inizio del percorso Levante, in questo modo rispetto ai competitor si ha sempre la sensazione di: “arrivati tardi”. La nuova Cayenne e la nuova Panamera danno al loro interno una sensazione di eleganza/cura del dettaglio/qualità dei materiali/solidità, il tutto condito con tutte le ultime diavolerie elettroniche di infotaiment e gestione funzioni auto tutte al top. Ovviamente sto parlando di “ cacchiate “ ma la gente le vuole, quindi devi proporle anche tu. Sontuosa la pelle dei sedili, cheap la fattura delle bocchette di aereazione e della pulsanteria e la cornice dello schermo; Porche ha uno schermo meglio integrato e la pulsanteria digitale con il pannello che la contiene in plastica nera lucida simil vetro. Ripeto, cacchiate, ma lo standard lo hanno dettato loro negli ultimi 20 anni, quindi o ti adegui o, sparerai sempre corto. I fari a led solo ora è così via. Insomma stesso discorso di Alfa, si poteva fare molto bene, si è preferito fare compromessi al ribasso.
Ritratto di Giuliopedrali
24 luglio 2018 - 14:43
Però Stelvio è bella e vende, Levante no.
Ritratto di Dorian
24 luglio 2018 - 16:07
Stelvio è in vendita, quello sicuramente, giusto quello
Ritratto di Emanuele.80
24 luglio 2018 - 14:47
A me personalmente è il design che non piace di Maserati. Quel gusto retrò e un po' pacchiano, lo trovo davvero orripilante. In FCA dovrebbero finirla con questa mania del retrò. Funziona per un po' ma se poi continui all'infinito alla fine crei dei mostri e non crei mai qualcosa di nuovo per il futuro. Poi che il marchio in sè abbia millemila anni di storia gloriosa pluripremiata, a me e alla maggior parte degli acquirenti in Europa non interessa, interessa solo cosa c'è OGGI.
Ritratto di Giuliopedrali
24 luglio 2018 - 18:31
Le Maserati invece sono davvero belle, però sono d'accordo, il design davvero XXI secolo ce l'hanno i cinesi con le nuove "supercar da famiglia" elettriche e pian piano (magari disegnate in Italia) faranno piazza pulita, sono effettivamente 10 anni avanti.
Ritratto di kualalumpur
7 agosto 2018 - 22:30
Spettacolare....
Pagine