NEWS

Germania: la svolta “green” da 100 miliardi

Pubblicato 23 settembre 2019

Varato un pacchetto di misure per ridurre le emissioni di CO2 del 55% entro il 2030: si punta molto sulle auto elettriche.

Germania: la svolta “green” da 100 miliardi

INCENTIVI PER LE ELETTRICHE - Il governo di Angela Merkel (nella foto), al fine di raggiungere gli obiettivi in tema ambientale, ha varato un pacchetto di misure da 54 miliardi entro il 2023 e 100 entro il 2030, il cui obiettivo è quello di ridurre le emissioni di CO2 del 55% rispetto a quelle attuali. Fanno parte di questi provvedimenti i maggiori incentivi per le auto elettriche sotto i 40.000 euro (incrementati a partire dal 2023), che dovrebbero aiutare il paese a raggiungere l’obiettivo di 6 milioni di vetture elettriche ed ibride che la cancelliera Merkel ha fissato per il 2030 (attualmente quelle circolanti sono circa 480.000).

PIÙ COSTOSE DA UTILIZZARE -  Congiuntamente le vetture con motore a scoppio diventeranno più costose da utilizzare, con maggiori tasse per quelle più inquinanti; saranno inoltre incrementati i prezzi della benzina e del gasolio (il piano tedesco farà aumentare di poco più di 1 euro il costo per un pieno, aumento che nel 2026 raggiungerà 4-6 euro).

ANCHE ALTRI SETTORI - Gli altri provvedimenti del provvedimento includono maggiori tasse per i voli arei e minori per i biglietti ferroviari. L'operatore ferroviario statale Deutsche Bahn riceverà un extra di 1 miliardo di euro all'anno di capitale per costruire l'infrastruttura ferroviaria e sviluppare il trasporto pubblico del paese. In campo edilizio il governo a partire dal 2026 offrirà sovvenzioni e sgravi fiscali per l'installazione di nuove caldaie (quelle a olio combustibile saranno vietate), finestre e interventi di isolamento. Secondo il Governo tedesco l’attuazione di questo piano non aumenterà il debito del paese.





Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
23 settembre 2019 - 16:00
2
I comunisti hanno cambiato colore, hanno abbandonato la dottrina marxista per abbracciare quella green, più allineata ai giorni nostri. Trovati i nuovi idoli per la propaganda, come la Gretina (piccola Greta, chiaramente), chissà se ne alzeranno sculture statuarie un giorno, con quel bel faccione imbronciato a ricordarci "I'm watching you". Benvenuti nell'UE, o forse URSS.
Ritratto di Neofita
23 settembre 2019 - 16:07
stai delirando .... parlare di ideologie politiche in relazione all'inquinamento provocato presente e futuro è da persone miopi, altamente egoiste e anche incoscienti. Non conosco la tua età, ma dal ragionamento che fai dimostri meno anni di Greta.
Ritratto di Pavogear
23 settembre 2019 - 23:57
@neofita invece Fr4ncesco sta dicendo la verità. A delirare probabilmente siete voi che continuare a credere alle idiozie che racconta quella ragazzina problematica che continua a lucrare sulla condizione del pianeta spargendo fandogne. Magari sei passato anche te alle borracce scegliendo di non usare più bottiglie di plastica ignorando il fatto che basta riciclare questo materiale per evitarne la dispersione nell' ambiente. Ma capisco che per le vostre menti elevate i ragionamenti di un comune mortale siano troppo limitati per essere presi in considerazione. E comunque egoisti sarete voi radical chic che volete imporre il vostro pensiero falso sugli altri invece di ringraziare persone come noi che vi apriamo gli occhi e vi facciamo capire che vi prendono in giro e vi fanno credere quello che vogliono a seconda del loro interesse
Ritratto di Neofita
25 settembre 2019 - 16:12
Tu sei il degno compare di Fr4ncesco, esprimendoti solamente in termini di "noi contro voi". Trovo una tale similitudine tra i vostri due profili psicologici, da pensare che sia uno solo ... Non mi resta che ringraziarti per il tentativo (non riuscito) di farmi cambiare idea. Fortunatamente vivo ancora in un paese dove non sono costretto ad omologarmi, nonostante a qualcuno piacerebbe.
Ritratto di Pavogear
25 settembre 2019 - 16:49
@neofita oh signore, ma cosa significa che siamo la stessa persona? Io semplicemente condivido alcune idee con @fr4ncesco, e magari su altre siamo in disaccordo. Allora, visto che anche tu su questo argomento hai idee simili a mbutu, dovrei dire che tu e mbutu siete la stessa persona? Dai smettiamola, solamente perché non accettate che ci siano persona che non la pensano come voi. E comunque non è un discorso di noi contro di voi, è semplicemente un discorso di dire le cose come stanno e non nel modo falsato in cui le dite voi, che sono due cose ben diverse. Poi bella cavolata che hai sparato sulla libertà che c'è in questo paese: se una persona è pro-elettrico ed ambientalista allora va bene, se invece una persona sa pensare con la propria testa e capisce che la maggior parte di questi discorsi sono falsità allora non va bene. Bella onestà intellettuale, complimenti. Della serie "ciò che penso io va bene e ciò che pensano gli altri no". E comunque a me non interessa proprio niente di farti cambiare idea, se vuoi spendere più di 30 mila euro per un'auto elettrica che ne vale un terzo fa pure, mica posso vietarti di fare scelte sbagliate. Quello che mi irrita è che semplicemente, a causa di persone che la pensano come te ma che a differenza tua purtroppo hanno potete decisionale, un giorno ci dovrò rimettere anche io. Posso essere scocciato per questa cosa oppure no? Ah, dimenticavo, va a commentare sotto ai post che riportano il piantino ipocrita della gretina che così la difendi, che in un forum di automobilismo non ci dovrebbe essere spazio per certe assurdità
Ritratto di Pavogear
25 settembre 2019 - 16:50
Ps: ho detto mbutu nella parte iniziale del commento perché è il primo utente che mi è venuto in mente. Avrei potuto dire Vincenzo 1973 o qualsiasi altro utente con idee simili su questo argomento senza con questo voler additare nessuno di aver più di un profilo
Ritratto di Vincenzo1973
23 settembre 2019 - 16:17
Greta ha sollevato il problema, non l ha creato. Il.problema esiste ed un altro pianeta no. Se leggessi quello che dicono gli scienZiati caro Francesco , capiresti perché il tuo pensiero non ha ne capo ne coda
Ritratto di Pavogear
23 settembre 2019 - 23:53
@Vincenzo1973 la Gretina a voi tanto cara non ha sollevato proprio un bel niente, sta semplicemente lucrando sull' attuale condizione del pianeta, che non è così grave come tutti voi sapientoni volete far credere. E ci sono molti scienziati che affermano ciò che dico io, non è che me lo invento. Ah un ultima cosa: la climatologia, per quanto scienza, è altamente inesatta perché il clima terrestre ha troppe variabili per essere compreso in maniera completa da una mente limitata come quella umana, almeno con le nostre conoscenze attuali. Inoltre i dati in possesso della maggior parte dei climatologi risalgono a non prima della fine dell' 800, e ovviamente quelli precisi sono solamente a partire dal '900. Quindi nessuno può dire con certezza come fosse il clima prima. Tutti ricordiamo i caldi e i freddi eccezionali (soprattutto i secondi visto che fa comodo) dell' epoca pare-industriale, ma nessuno sa com'è stato il clima in generale negli anni, che è la cosa più importante. Comunque pensatela come volete, tanto non me ne viene in tasca niente se anche la pensate in maniera sbagliata te e tutti quelli con la tua idea
Ritratto di Vincenzo1973
24 settembre 2019 - 11:11
ma sta lucrando in che modo fammelo capire? questa ragazza affronta un problema, che scienziati denunciano da 40 anni !!!!!! e la colpa e' la sua, ma tu hai un altro posto dove vivere? io no
Ritratto di Vincenzo1973
24 settembre 2019 - 11:14
ps la prossima volta che ti presenti a parlare con qualcuno che non conosci, prova ad usare meno termini (sapientoni), la cosa indispone. non e' difficile. quello che dici tu andrebbe citato, facci sapere chi sono questi esperti. un ultima cosa: che l'inquinamento sia aumentato e' indicato da molteplici fattori, tutti negativi, ed a dire che l'inquinamento e' in forte aumento non e' la climatologia ma tutte le scienze che si occupano di ambiente. se poi per te la situazione attuale va bene, contento te...
Pagine