NEWS

In Germania le stazioni di servizio dovranno avere la ricarica per le elettriche

Pubblicato 06 giugno 2020

Il provvedimento del Governo contribuirà alla diffusione delle auto elettriche.

In Germania le stazioni di servizio dovranno avere la ricarica per le elettriche

SI FARÀ PER LEGGE - La Germania sta preparando il terreno per diventare leader dei veicoli a batteria. Al fine di consentire la ripresa del settore dell’auto, che ha dovuto affrontare la crisi causata dalla pandemia, il Governo tedesco ha infatti previsto fino a 9.000 euro di incentivo per l’acquisto di auto elettriche e ibride entro una soglia di costo di 40.000 euro (qui per saperne di più).

ANSIA DA AUTONOMIA - Congiuntamente a questa misura, e al fine di garantire una diffusione con criterio dell’auto elettrica, il governo tedesco ha dichiarato che obbligherà tutte le stazioni di servizio a installare colonnine di ricarica al fine di consentire anche ai possessori di auto a batteria di “fare il pieno”. Questa misura dovrebbe contribuire a scongiurare l’ansia da autonomia, che spesso ha contribuito in maniera determinante a tenere lontani i più scettici. I legislatori inoltre pensano che possa essere un’occasione per incrementare la quota di mercato delle EV e delle ibride, che lo scorso anno era rispettivamente pari all’1,8 e al 6,6%.

MASSA CRITICA - Secondo la BDEW, l'associazione tedesca per l'industria dell'energia e dell'acqua, a marzo 2020 la Germania disponeva di 27.730 stazioni di ricarica per le auto elettriche. Sempre secondo l’associazione, al fine di far diventare le elettriche di massa, sono necessarie almeno 70.000 stazioni di ricarica, di cui 7.000 di tipo rapido.



Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
7 giugno 2020 - 19:12
La moda fa molto di peggio, prova ad ascoltare una canzone rap oggi: tutti vorrebbero avere i miliardi e che so una Chiara Ferragni o una Bèlen come donna (mica scemi) e una Tesla, mica una Ferrari o una Rolls...
Ritratto di v8sound
7 giugno 2020 - 21:55
@ Pedrali... ma smettila di scrivere stronzate, smettila c@ zzo!!! Ma sei proprio cre-tino o lo fai di proposito? Una canzone rap? Ma ti sei accorto dei migliaia di video rap, interpreti che potrebbero comprarsi qualsiasi auto, girati sfoggiando auto di lusso tra le quali Bentley, Rolls, Mercedes, Ferrari, Lambo, ecc. ecc.????? O ancora mega suvvoni lunghi 6 metri????? Dove c@ zzo vivi per non renderti conto di tutto ciò? La canzone che hai citato è la classica eccezione che conferma ka regola... ma guardati ogni tanto qualche rivista di gossip, le classiche foto dei paparazzi ai VIP italiani, in zona Milano girano col Classe G AMG o Range Rover, non te ne sei accorto? Dove sono ste elettriche, oltre che nei tuoi sogni? Guarda che non è colpa delle auto termiche e dei costruttori tradizionali se tu sei un pezzente che al max può commentare le auto che si comprano gli altri... scusa per la franchezza, ma all'inizio eri solo ridicolo, ora hai veramente stancato con le tue ca-gate seriali!
Ritratto di Giuliopedrali
8 giugno 2020 - 09:23
Mi sembra che hai un intelligenza limitata, cioè i rappers, cioè lo 0,0000 della poloazione reale avrammo il Suvvone a 6 ruote o la Rolls Phantom placcata in oro, ma dove le vedi su D-max... ma i normali ricchi veri, cioè professionisti, imprenditori o gente che ha ereditato compra un sacco di Tesla: le Lambo, i SUV a 6 ruote, le Hummer coi cerchi da 40 o le Rolls con la piscina dentro le vedi in Florida o in California o in centro a Londra, va bè ma sono uno zero virgola, non sono più il sogno di massa, non senti più uno che dice: "mi farò il ferrarino" come sentivi sempre negli anni 80, a me un sacco di invidiatori di professione mi chiedono se conosco le caratteristiche delle Tesla perchè è il loro sogno.
Ritratto di Oxygenerator
8 giugno 2020 - 09:27
@ v8sound Credo che ci stiamo immaginando un futuro. Ognuno come vuole. Ma di certo, non sarà come il passato. Tutto ció, io lo immagino cosí: le auto diminuiranno di numero, sopratutto in città, dove probabilmente l’elettrico diverrà predominante, resteranno altre alimentazioni per altri max 20 anni e poi salterà fuori qualcosa, per chi vive fuori città. Treni veloci, metró leggere etc etc nei dintorni cittadini. Per chi abita e lavora fuori dai centri i problemi saranno molto minori. Per chi dice che il costo delll’energia aumenterà, ricordo che anche il prezzo dei carburanti puó salire. La vera domanda è: le “ nostre” aziende che futuro immaginano per noi ? Hanno delle idee ? Sappiamo quali sono ? Per ció che riguarda i nostri “rapper”, ha ragione il sig Pedrali, al primo pirlaa americano che canterà con una tesla sotto il kulo, tutti i nostri “ contestatori” faranno lo stesso. Credo che torneremo indietro, come numero di auto vendute, con l’idea di un futuro più libero e variegato negli spostamenti personali. D’altronde abbiamo vissuto una grandissima trasformazione, con gli oggetti che usiamo ora, abitualmente per comunicare. Ci sposteremo in maniera diversa. Bisogna solo immaginare quale. La sua idea ?
Ritratto di Giuliopedrali
8 giugno 2020 - 09:48
Diciamo che ieri sera ho visto l'inizio di "Rimini Rimini" un film panettone degli anni 80 e il protagonista Gerry Calà per esprimere i suoi sogni di gloria ed arricchimento diceva : "mi farò il ferrarino" cioè più anni 80 di così come Serena Grandi etc, oggi tutti mi parlano di Tesla e lo vedono come un oggetto per far capire che hanno successo, non sono appassionati di auto.
Ritratto di v8sound
8 giugno 2020 - 10:22
Diciamo che con te o si parla di quello o delle mirabolanti orientali, che però rispetto alle prime nessuno conosce... sul mio grado di intelligenza, beh, detto da te è un complimento! Mi consolo col mio curriculum...
Ritratto di Giuliopedrali
8 giugno 2020 - 12:24
Dicevo intelligenza limitata non perchè non sia intelligente, ma manca dei dati di vendita ad esempio, ma ha visto V8sound su qualunque sito di vendite di auto Bestsellingcarsblog o Carsalebase ancora più sconvolgente, che nel lusso, diciamo nelle berline oggi in Europa, Europa non Cile o Paraguay Tesla è quasi l'unica berlina, io in zona un pò più ricca della mia ho visto adesso parcheggaite male 3 Tesla3 e una Jaguar I-pace, proprio dove una volta vedevi i mega suvoni USA e ancora prima le 190 Mercedes, le prime Volvo 740 o le Biturbo dei professionisti che parcheggiano in doppia fila per impegni di lavoro.
Ritratto di v8sound
8 giugno 2020 - 13:07
@ Pedrali, visto il periodo lascerei perdere valutazioni di mercato sulle vendite dei mesi precedenti. E' chiaro che sono viziate a monte dalla crisi legata alla pandemia... Piuttosto guardati i consuntivi 2019 a livello mondiale: i costruttori di lusso tradizionali hanno venduto quanto? 8 milioni di veicoli? Trascuriamo la percentuale irrisoria delle EV di questi marchi, stralciamo i modelli e/o versioni "low cost" che incideranno, a livello mondiale, del 30%, ma facciamo anche il 50%... rimane cosa? 4 milioni di termiche compresa qualche ibrida contro cosa? Forse 400 mila elettriche sopra i 60k euro? E' un calcolo spannometrico, d'accordo, ma l'ordine di grandezza è quello: nel settore lusso, ben che vada, 1 elettrica ogni 10 termiche. Un successone!!!
Ritratto di v8sound
8 giugno 2020 - 10:42
@ Oxigenerator. Chiaramente ognuno lo immagina come vuole il futuro, ma il problema sono le argomentazioni a sostegno, nel caso di Pedrali... probabilmente lei non sa che quella canzone rap a cui fà riferimento già c'è, ho solo fatto notare che nonostante ciò, per stare in argomento, nei vari video nel 99% dei casi per ostentare ricchezza usano auto di lusso endotermiche... Peraltro basta guardare i dati di vendita a livello mondiale delle auto sopra i 100k euro, c'è solo 1 EV mi pare all'ottavo posto... quindi Pedrali, in cosa avrebbe ragione esattamente? Io guardo ai dati reali, il resto, se permette, son chiacchere da bar.
Ritratto di Oxygenerator
8 giugno 2020 - 11:35
@v8sound Ha ragione secondo me, sul fatto che diventerà di moda l’elettrico. Piano piano, le nuove generazioni, cambieranno il sistema. Nessuno di noi da piccolo desiderava uno smartphone. Adesso i ragazzini lo vogliono tutti. Da piccolo se sognavi un’auto era una ferrari o una lamborghini. Fra poche generazioni è probabile che sogneranno una tesla o un’altra elettrica, magari una ferrari, che invece di urlare con un motore endotermico, sibilerà furiosamente con un motore elettrico. Comunque una cosa diversa da quella che immaginiamo o conosciamo ora. D’altronde i cellulari sono usciti sul mercato che io avevo una trentina d’anni. E ammetto, che pensavo fossero una cazzzata. Guardi dove siamo arrivati adesso. Chi poteva, anche solo immaginarlo, trent’anni fa ? Il futuro è ipotizzabile, ma non con sicurezza, ed è per questo che preferisco pensare a ció che verrà e non a quello che è stato. Il passato, non si puó cambiare, lo teniamo a mente, e ci proiettiamo nel futuro. Credo che qui, abbia ragione il sig Pedrali. L’elettrico potrebbe essere il nuovo smartphone.
Pagine