Per Alfa Romeo Giulia e Stelvio un allestimento in stile F1

25 febbraio 2019

Le Quadrifoglio da 510 CV hanno i colori delle monoposto di Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, oltre a dettagli in fibra di carbonio.

Per Alfa Romeo Giulia e Stelvio un allestimento in stile F1

"PROFUMO" DI CORSE - L’Alfa Romeo mostra le prime novità per il Salone dell’auto di Ginevra 2019. Il costruttore ha realizzato la serie speciale Alfa Romeo Racing per le Giulia Quadrifoglio e Stelvio Quadrifoglio, un allestimento in edizione limitata che si ispira alle monoposto della scuderia Alfa Romeo Racing di Formula 1. Le due auto hanno la livrea bianca e rossa delle monoposto, oltre a dettagli sportivi come i sedili con guscio in fibra di carbonio e cuciture rosse, i cerchi in lega ad effetto brunito di 19” (di 20” per la Stelvio), i dischi freno in materiale composito e lo scarico sportivo in titanio della Akrapovic, che fa “cantare” meglio il motore V6 2.9 da 510 CV. Sono di serie per le Giulia e Stelvio Alfa Romeo Racing anche il dettaglio in fibra di carbonio nel pomello del cambio, il volante rivestito in pelle e Alcantara (anch’esso con un dettaglio in fibra di carbonio) e lo stemma all’interno con il logo del team. Per la Giulia Quadrifoglio è in fibra di carbonio anche il tetto.

LE ALTRE SIAMO NOI - Al Salone di Ginevra ci saranno anche le Alfa Romeo Giulia Ti e Alfa Romeo Stelvio Ti (foto qui sopra) con il propulsore turbo a benzina da 280 CV abbinato al cambio automatico a 8 rapporti e alla trazione integrale Q4. Non mancherà anche l’Alfa Romeo Giulietta in versione 2019 (qui per saperne di più), invariata nell’aspetto ma con la novità dell’allestimento Executive, con la mascherina, i gusci degli specchi, le maniglie e l’inserto nel fascione posteriore ad effetto satinato. Sono compresi nel prezzo lo schermo nella plancia di 6,5”, i cerchi di 18” e il tetto panoramico, oltre all’accensione automatica di fari e “tergi”, i sensori di prossimità e gli specchi ripiegabili elettricamente. Con il 2019 arrivano per la Giulietta anche il colore verde Visconti e gli interni in pelle color cioccolato.

Alfa Romeo Stelvio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
466
117
55
38
67
VOTO MEDIO
4,2
4.18035
743


Aggiungi un commento
Ritratto di Spock66
26 febbraio 2019 - 09:33
Ma si, dai..a me le auto tamarre alla fast and furious piacciono un sacco..quindi promosse..credo che le venderanno solo in Germania agli emuli di Verdone nel famoso film..infatti aveva un'Alfa..hihihi..e comunque valore aggiunto in futuro zero, non stiamo mica parlando dell'allestimento GTS Porsche o CSL della M3..qui sò due strisce alla Zebra 3..
Ritratto di geko88
26 febbraio 2019 - 10:02
Ecco, vista la crisi di vendite (a gennaio quasi dimezzate in tutti i mercati, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente), finalmente gli allestimenti che i milioni di tamarri di tutto il mondo aspettavano, per comprare a mani basse un mezzo da 510CV e svariate decine di migliaia di euro/dollari. E, mi raccomando, attenzione al verde Visconti con gli interni color cioccolato (e magari anche il volante caramellato, così dall’auto non scendi più) sulla Giulietta... raddoppierà le vendite!! Giulia coupè e SW? Non servono. C-suv? Si può sempre rimandare all’anno prossimo, non c’è fretta. Un’ammiraglia? Sì ma 5 anni. Auguri.
Ritratto di Rikolas
26 febbraio 2019 - 10:42
C-Suv e SW non appartengono al DNA Alfaromeo e spero vivamente che non le escano mai, ciò che manca invece sono coupè e spider che si ispirino a glorioso passato del marchio Milanese. Alfa 33 Stradale e Duetto sono ancora oggi un sogno per migliaia di appassionati, questo è ciò che stiamo aspettando, non altri (inutili) Suv o Station wagon di pessimo gusto, ne siamo letteralmente invasi e francamente ne abbiamo le scatole piene. Le auto sportive sono ben altre e Alfaromeo deve concentrarsi esclusivamente su un target per preciso, quello che si rifà al suo immenso passato.
Ritratto di RS
26 febbraio 2019 - 11:06
Per rilanciare il marchio serve presentare nuovi e validi modelli e bisogna andare incontro alle esigenze di mercato. Il mercato in questa fascia di prezzo ha bisogno di suv e sw principalmente. Le berline prestazionali e le coupè sono molto più di nicchia e quindi non si può produrre solo quel tipo di auto. Se pretendi di inserirti in una fascia di mercato dominata dalla triade tedesca non puoi continuare ad avere in gamma solo 2 modelli (seppur ottimi ed al top di qualità costruttiva e piacere di guida). Ti ricordo che le varie case automobilistiche "dall'animo sportivo" a quest'ora sarebbero TUTTE MORTE DA ANNI se non fossero state salvate dai vari gruppi che oggi conosciamo. Con la passione per l'auto e la storia del marchio non ci paghi gli stipendi, non crei posti di lavoro, non mandi avanti l'economia. L'AUTO COME LA CONCEPISCI TU E' MORTA DA TEMPO. Cambia disco.
Ritratto di Rikolas
26 febbraio 2019 - 12:19
E' l'auto a essere morta da tempo, nel panorama automobilsitico non c'è più nulla che lascerà traccia nella storia, tra Suv e Crossover la noia regna sovrana, le auto moderne sono tutte uguali, differiscono solo per il logo. Vai a vedere cos'erano le auto di un tempo, dalla Porsche alle Alfaromeo, dalle Lancia alle Mercedes classiche degli anni 60, roba da intenditori nonchè oggetti da collezione dal valore inestimabile, un vero patrimonio culturale immortale.
Ritratto di geko88
26 febbraio 2019 - 23:22
Bravo!
Ritratto di flavio84
26 febbraio 2019 - 15:24
Neanche il suv appartiene al dna bentley, eppure vende...
Ritratto di geko88
26 febbraio 2019 - 23:20
Alfa 156 Sportwagon, Alfa 33 Sportwagon, Alfa 159 Sportwagon... a proposito di DNA Alfa Romeo. Comunque se SUV e/o SW non garbano ai puristi del marchio, che sappiano quest’ultimi, che se non si producono i modelli che il mercato chiede, il DNA e quant’altro son destinati all’estinzione.
Ritratto di alex_rm
27 febbraio 2019 - 09:20
Se una casa automobilistica rimane chiusa nella sua mentalita e fa solo auto che sono nel suo DNA fa la fine di SAAB e Rover.Per vendere bisogna produrre per quale e la la richiesta di mercato come hanno fatto i Tedeschi di Audi,BMW.MB,Porsche(che fa SUV e berline) o i SUV Lambo,Bentley,Rolls e a breve Rolls e togliendo dal mercato le varie Spider e coupe(La SLK non sara piu fatta e la Z4 è fatta con toyota e MX5 è fatta con Fiat). Poi questo e un periodo di transizione in cui si stanno abbandonando i motori endotermici tradizionali per la conversione verso l'elettrico,e questo rende ancora piu complicato il piano di rilancio.
Ritratto di alex_rm
27 febbraio 2019 - 09:21
A breve ci sara anche il SUV lotus
Pagine