NEWS

Gomme invernali: sono da cambiare o no?

Pubblicato 15 aprile 2020

Per chi ha montato i pneumatici invernali sorge il dubbio su come procedere in questa situazione di “lock down” per evitare di incorrere in possibili multe.

Gomme invernali: sono da cambiare o no?

FINO AL 15 MAGGIO - Il 15 aprile, come ogni anno, scadono le ordinanze che impongono l’uso di pneumatici invernali, o la presenza nell’auto di dotazioni equivalenti (come le catene da neve), nelle strade in cui vige l’obbligo. Il 2020 però non è un anno come gli altri: a causa delle restrizioni imposte dal Governo per il contenimento dell’emergenza sanitaria, è vietato circolare per motivi non indispensabili. La domanda perciò sorge spontanea: se vado dal gommista per cambiare i pneumatici invernali, rischio la multa? Su questo punto non c’è chiarezza e si aspettano indicazioni dalle autorità. I gommisti sono tra quegli esercizi commerciali che possono restare aperti, perché rientrano nella categoria di chi si occupa della manutenzione e riparazione di autoveicoli, ma chi non usa l'auto per lavoro, e quindi non ha un giustificato motivo per spostarsi, è meglio che aspetti, tanto più che il termine ultimo per cambiare gomme scade il 15 maggio. 

QUESTIONE DI CODICE - Va ricordato che, per legge, il cambio gomme non è obbligatorio, se il codice di velocità delle gomme invernali che abbiamo montato è uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione. Se, invece, è inferiore, dal 15 maggio dobbiamo obbligatoriamente togliere le invernali e mettere le estive. Il codice di velocità, che indica appunto la velocità massima sostenibile dal pneumatico, è indicato da una lettera dell’alfabeto ed è visibile anch’esso sul fianco (nella foto qui sotto la H dopo il numero 84), mentre sul libretto di circolazione è individuato dall’ultima lettera a seguito delle misure delle gomme consentite sul veicolo. I trasgressori saranno soggetti alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 84 a 335 euro.

CON IL CALDO SI USURANO - Se, da un punto di vista formale, fino al 15 maggio non c’è una vera e propria urgenza di sostituire i pneumatici invernali con quelli estivi, bisogna tenere presente che la loro mescola è progettata per rendere al meglio da circa 7° C in giù, quindi le alte temperature non consentono alla gomma di lavorare al meglio, diminuendone l’efficacia e aumentandone il deterioramento. Da qui la necessità di sostituirle, quando sarà possibile, con le gomme estive, la cui mescola più dura e la trama del battistrada si adattano maggiormente alle alte temperature.





Aggiungi un commento
Ritratto di Mark R
16 aprile 2020 - 15:34
Io ho cambiato circa 1 anno fa le gomme ai miei veicoli.. Ho messo le 4 stagioni Continental AllSeason Contact sulle auto e le VanContact Camper per il veicolo ricreazionale; abito in provincia di Modena e ne sono soddisfatto in generale anche delle prestazioni nel periodo estivo dove pensavo soffrissero molto. Dai test, che poi sono indicativi dato che al variare della misura variano le prestazioni, rispondono bene... Consumo buono, dopo 30.000km il battistrada si è consumato di circa 2mm; bassa resistenza al rotolamento. Comunque penso che andando sulle 4 stagioni di Michelin, Continental, Bridgestone si va sul sicuro... Sembra dai test che Michelin e Bridgestone siano leggermente migliori, ma come ho detto i test vanno presi con le pinze.
Ritratto di musa2008to
16 aprile 2020 - 22:46
LO pneumatico / GLI pneumatici.
Ritratto di Andre_a
17 aprile 2020 - 09:33
9
Anche a me suona meglio, ma ormai si possono usare entrambe le forme.
Ritratto di CR1
17 aprile 2020 - 07:00
scusate ma chi ha mai usato le fascette put & go? le consigliate?
Ritratto di marcoveneto
17 aprile 2020 - 09:09
Cambiate a casa 2 settimane fa....chi ha le invernali e le usa con questi caldi, le scioglie....
Ritratto di Sirimiza
17 aprile 2020 - 10:11
I pneumatici invernali sopra i 17 C costanti cominciano a degradarsi molto velocemente, se poi si fa autostrada ancora peggio. Tenerli su fino a metà aprile rischi di biscottarli, amenochè si abiti in montagna o si preveda di fare passi dolomitici. L'hanno scorso ha nevicato in questo periodo , e chi aveva già fatto il cambio stagione ha dovuto mettere le catene. Due giorni dopo c'erano 20C in pianura. Con stagioni così piene di imprevisti atmosferici e continui cambi di temperature anche nella stessa stagione, forse la cosa più conveniente se non si fa molta strada sono proprio le gomme multistagionali, che ultimamente sono molto migliorate qualitativamente, vedi i marchi migliori Continenta, Bridgestone. Poi si sa, la cosa migliore se si prevede di andare in montagna è avere doppi cerchi e doppio treno di gomme, finora ho sempre fatto così , ma avendo adesso una Subaru, mi sa che saranno sufficienti le mutistagione.
Ritratto di Andre_a
18 aprile 2020 - 17:41
9
Attenzione al discorso “ho la trazione integrale, le invernali non mi servono”, in curva e quando c’è da frenare il tipo di trazione non aiuta, anzi le trazioni integrali sono generalmente più pesanti.
Ritratto di andy100andy
17 aprile 2020 - 10:52
La stragrande maggioranza delle persone (forse tutti) che usano pneumatici invernali non li hanno ancora sostituiti con quelli estivi. Quindi non appena il lockdown finira' tutti gli automobilisti (forse milioni sicuramente centinaia di migliaia) si precipiteranno a cambiarle con inevitabili code, disagi e maggiori rischi di contagio. Il problema e' particolarmente sentito per le persone che hanno pneumatici invernali di codice di velocita' inferiore a quanto scritto sul libretto di circolazione. Non sarebbe possibile chiedere una deroga affinche' si possano usare oltre il 15 maggio le gomme invernali (ovviamente senza superare i limiti di velocita' della gomma, che comunque sono molto alti)?
Ritratto di pierfra.delsignore
17 aprile 2020 - 14:43
4
Bravissimo, con i problemi seri che abbiamo io quest'anno derogherei fino a fine giugno, magari con l'obbligo di velocità ridotta in autostrada per chi non ha il codice di velocità adeguato ad esempio 110 massimo invece di 130, ma cerchiamo di evitare assembramenti e disagi ulteriori a quelli che già ci sono, fino a che non troviamo una cura, un vaccino o sto maledetto virus sparisce da solo
Ritratto di felixprimo
17 aprile 2020 - 21:27
PER LA REDAZIONE Ma i vostri giornalisti specializzati non sanno neanche che si scrive: GLI PNEUMATICI?
Pagine