La Great Wall aggiorna lo Steed 5

Leggere modifiche al frontale e nuova versione Ecoduel alimentata a benzina e Gpl per il pick-up della cinese Great Wall.

UNA RINFRESCATA AL FRONTALE - Arrivano alcuni aggiornamenti per il Great Wall Steed 5, pick-up cinese venduto in Italia in oltre 4.000 unità, disponibile nella nuova versione Ecoduel con alimentazione benzina e Gpl. Fari anteriori e doppia griglia di raffreddamento maggiorati e paraurti ridisegnati con luci diurne integrate, le principali modifiche alla linea. Invariati gli interni dal design ultra essenziale. Optional l’impianto radio cd con presa usb a schermo basculante abbinabile al navigatore satellitare. 

ANTERIORE O INTEGRALE - Sotto il cofano del Great Wall Steed 5 c’è un 2.4 di derivazione Mitsubishi in grado di erogare 122 CV a 5.250 giri, rivisto nell’erogazione, con una coppia di 200 Nm disponibile tra i 2.500 e i 3.000 giri. La trasmissione è affidata ad un cambio manuale a 6 marce. Il Great Wall Steed 5 è disponibile nella versione doppia cabina a trazione anteriore o integrale con marce ridotte, a richiesta il differenziale autobloccante (750 euro). Il pick-up cinese, un bestione lungo 504 cm, largo 180 e alto 173 cm, raggiunge i 140 km/h e, secondo la casa, percorre 8,6 km con un litro di benzina nella versione 4x2 e 8,3 km in quella 4x4.  
 
 
POCHI GLI OPTIONAL - Il Great Wall Steed 5 Luxury 4x2 costa 16.333 euro, il Super Luxury 4x4 18.812 euro. Per l’impianto Gpl bisogna aggiungere altri 1.500 euro, ne servono invece 484 per la vernice metallizzata, 220 per i sensori di parcheggio posteriori e 181,50 per il rivestimento del cassone. Fanno parte della dotazione di serie, la chiusura centralizzata, i vetri elettrici, il volante e il cambio in pelle, i cerchi in lega da 16 pollici, il “clima” manuale, l’Abs con Ebd e due airbag frontali.


Leggi l'articolo su alVolante.it