NEWS

Guidare a 17 anni? Da aprile si potrà

28 dicembre 2011

È necessario avere già la patente A e frequentare prima un corso di pratica di almeno 10 lezioni presso una scuola guida. Al fianco del 17enne ci dovrà essere sempre un adulto con patente B da almeno 10 anni.

DALLA PRIMAVERA 2012 - Dal prossimo 22 aprile entrerà in vigore il decreto ministeriale attuativo che permette a chi ha compiuto 17 anni di mettersi al volante di un'auto per fare pratica prima che gli venga rilasciato il classico foglio rosa, ottenibile al raggiungimento della maggiore età: si tratta di una delle novità del nuovo Codice della Strada, entrato in vigore lo scorso inverno. Come previsto ai commi apportati all'articolo 115 del Codice, i vincoli per poter guidare già a 17 anni non sono pochi. Vediamoli insieme.

I CRITERI PER GUIDARE - Potranno mettersi alla guida solo i ragazzi già in possesso della patente A (quella per le moto) e che hanno frequentato un corso pratico di non meno 10 ore presso una scuola guida. Al loro fianco ci dovrà essere sempre un adulto, regolarmente in possesso della patente B da almeno 10 anni, e la vettura dovrà essere riconoscibile grazie a un contrassegno riportante la scritta “GA” (guidatore accompagnato). Le auto che potranno guidare i 17enni devono rispondere ai criteri imposti per quelle dei neopatentati: potenza massima 70 kW e un rapporto potenza/peso di non oltre 55 kW/t (qui la lista delle auto). 

COME OTTENERE IL PERMESSO -  Per poter guidare a 17 anni, va richiesto uno specifico permesso alla Motorizzazione Civile, che rilascia una ricevuta da presentare a una scuola guida per iscriversi al corso pratico. Quest'ultimo, dovrà essere di non meno 10 lezioni, dalla durata massima di 2 ore al giorno ciascuna. Al termine del corso, la scuola guida rilascerà un attestato di frequenza da presentare alla Motorizzazione per ottenere l'autorizzazione a guidare accompagnati da un adulto: si potranno indicare fino a 3 nominativi (con patente B da 10 anni), che potranno essere sostituiti nel corso dell'anno, previa comunicazione alla Motorizzazione. 





Aggiungi un commento
Ritratto di MisterGrr The Return
28 dicembre 2011 - 14:59
Non ha alcun senso messa così. Aspettare 6 mesi più, 6 mesi meno non cambia, anche perchè finchè i soldi per auto, assicurazione, bollo, benzina, gomme, manutenzione li mettono mamma e papà non vediamo l'ora di guidare, poi quando ce li dobbiamo mettere noi il discorso cambia.
Ritratto di Limousine
28 dicembre 2011 - 15:16
Seppur vero che - da ragazzo - scalpitavo anch'io per poter guidare l'auto prima della fatidica data della "maggiore età" (eeehhhh! Bei tempi e... BELLISSIME vetture all'epoca!!!), mi rendo però conto che, se proprio devono anticiparsi i tempi, quantomeno bisognerebbe raddoppiare gl'incontri presso le autoscuole da 10 a 20!!! Magari non si otterranno "miracoli", ma si avrà maggior tempo a disposizione per formare meglio il neopatentato!
Ritratto di audi94
28 dicembre 2011 - 19:22
1
ciao carissimo, anche io ho sempre atteso con impazienza (e l'attendo tutt'ora) la maggiore età solo per potermi mettere alla guida di un'automobile... caspita, non dover più dipendere da nessuno per passaggi, non dover più rispettare gli orari dei mezzi pubblici o dei genitori, potersi organizzare meglio le serate ecc... io oggi come oggi ho 17 anni (e li avrò fino a giugno dell'anno prossimo), ma questa notizia invece di farmi gioire mi lascia totalmente indifferente: le condizioni per poter guidare alla mia età sono troppo impegnative per essere prese in considerazione... tanto vale aspettare un'altro anno e conseguire la licenza come di consueto... non so sinceramente quale sia l'utilità di questa legge... buona serata! :)
Ritratto di Limousine
28 dicembre 2011 - 20:43
Naturalmente, quoto il tuo sensato "dubbio" (già espresso pure da altri utenti), ma essendo - il nostro - un Paese noto per l'elaborazione di leggi e norme ai limiti dell'assurdo, se proprio devono farla 'sta fesseria, che almeno raddoppino gl'incontri preparatori presso le autoscuole, perchè 10 son davvero RIDICOLI e TOTALMENTE INSUFFICIENTI pure per dare una prima "infarinata" di nozioni utili al neopatentato! Se, invece, vogliono proprio anticiparli 'sti benedetti tempi per educare al meglio i nuovi conducenti di domani, dovrebbero ANZITUTTO introdurre come VERA e PROPRIA materia scolastica l'Educazione Stradale sin dalla I Elementare ed, eventualmente, anticipare il conseguimento del foglio rosa a 16 - e NON 17 - anni, proprio come già accade negli Stati Uniti (sebbene non proprio in tutti gli Stati dell'Unione)!
Ritratto di audi94
29 dicembre 2011 - 00:25
1
hai proprio ragione, anche io introdurrei, soprattutto nelle scuole elementari, la materia "EDUCAZIONE STRADALE" poichè molti ragazzi al momento di conseguire il patentino per gli scooter o addirittura la patente sono a dir poco impreparati scandalosamente... pensare che l'anno prossimo alcuni miei conoscenti saranno alla guida di veicoli mi fa mettere le mani nei capelli... gente che non sa ancora a che cosa serve la cambiare le marce... a 17 anni!!!!!!!!!
Ritratto di Dareios
30 dicembre 2011 - 10:12
Beh ragazzi... Vi sfugge forse un dettaglio... Il tutto non serve teoricamente a niente, se non a poter quasi sicuramente fare la prova pratica un mese ed 1 giorno dopo aver compiuto i 18 anni. Mentre prima chi aveva già la patente A, se voleva prendere la patente subito doveva guidare per 31 giorni quasi 24 ore al giorno, adesso le "esercitazioni di guida" le avrà già fatte a 17 anni... Anche se penso che servirà solo a vedere più fichetti con la mito (parlo delle moto della cagiva), la raptor e la rs che venendo da una guida del cavolo con le loro "fichissime" moto 125 guideranno anche peggio le auto... Dio benedica chi non ha mai avuto motorini, moto 125, monopattini elettrici, biciclette elettroassistite ecc ecc
Ritratto di morandi luca
28 dicembre 2011 - 15:32
chi è quella persona che non ha mai guidato prima dei 17 anni? io con mio zio (ovviamente in strade non trafficate) guido da un anno l'alfa spider 1300 junior del' 71!! così impari fin da subito come cambiare marcia (la spider è del '71 ma ha un gran cambio) e cose varie! dovevo decidere se provare la golf del '95 di mio padre o il duetto del'71 di mio zio... ovviamente alfa romeo!
Ritratto di Limousine
28 dicembre 2011 - 15:53
Un consiglio sincero? Con tutto il possibile rispetto per la Golf di papà, se puoi, allenati a guidare la FAVOLOSA Alfa Romeo di tuo zio, che così impari a GUIDARE sul SERIO!!! Anch'io ne posseggo una PERFETTAMENTE conservata e ORIGINALE in TUTTO tra le mie vetture d'epoca! =) http://www.alfacollection.altervista.org/duetto_file/image002.jpg
Ritratto di morandi luca
28 dicembre 2011 - 16:54
la mia.. cioè quella di mio zio.. è la coda tronca... non ho mai guardato il libretto ma la 1300 junior dovrebbe avere 88 cv.. ti immagini tutti i miei coetanei con le panda, le punto, le polo e io con una che fa molto retrò ma in quanto a linea è la migliore! peccato per le norme antinquinamento che non mi permettono di usarla ma appena mio zio è in ferie un bel giretto con il duetto non me lo toglie nessuno! http://www.google.it/imgres?q=alfa+duetto+1300+junior+coda+tronca&hl=it&gbv=2&biw=1366&bih=674&tbm=isch&tbnid=eoUQ3UWuJw8J-M:&imgrefurl=http://www.spideralfaromeo.it/Duetto%2520coda%2520tronca.htm&docid=Ta0pDTAhkbbENM&imgurl=http://www.spideralfaromeo.it/images/1970codatroncajunior.jpg&w=570&h=358&ei=ozv7TsffI-364QSukqXPDw&zoom=1
Ritratto di marlon84
28 dicembre 2011 - 16:08
4
che facessero in modo di insegnare realmente a guidare nelle scuole guida...
Pagine