NEWS

Arriva in Italia la suv cinese Haval H2

Pubblicato 06 giugno 2019

La Haval H2 è una suv dalle dimensioni compatte con un motore 1.5 benzina/Gpl da 140 CV. Prezzi a partire da 17.900 euro.

Arriva in Italia la suv cinese Haval H2

PUNTA AL PRIMATO - La Great Wall è uno dei primi gruppi automobilistici in Cina, dove l’anno scorso ha consegnato 1.053.039 milioni di automobili, comprese quelle con il marchio Haval specializzato in suv di qualità superiore rispetto alla Great Wall. La Haval ha obiettivi ambiziosi, perché stima di vendere 2 milioni di auto l’anno entro il 2023 e punta a diventare il primo costruttore al mondo di suv, tanto da aver previsto l’arrivo di venti nuovi modelli, compreso un suv elettrico alimentato a idrogeno. Ora il rampante marchio Haval sbarca in Italia grazie alla società bresciana Eurasia Motor Company, la stessa che importa da anni anche le Great Wall.

PUNTA SUL PREZZO - La prima Haval ad arrivare in Italia è la H2, una suv che punta molto sul favorevole prezzo d’acquisto: è lunga 433 cm, pochi cm in meno di Jeep Compass e Nissan Qasqhai, ma il suo prezzo è di 17.900 per l’allestimento Easy e 19.900 euro per quello Premium. La Haval H2 non ha gli aiuti alla guida delle rivali più blasonate, ma compresi nel prezzo ci sono sei airbag, i sensori di distanza, il regolatore di velocità, il climatizzatore, la connettività bluetooth, il volante e il pomello del cambio in pelle e le ruote di 18”, mentre la H2 Premium ha di serie anche i sedili in pelle regolabili elettricamente, il “clima” bizona, lo stereo con presa usb, il tetto apribile elettrico e lo schermo di 8” nella consolle (costa 480 euro per la H2 Easy). Si pagano a parte la vernice metallizzata e lo schermo di 9”.

BENZINA E GPL - Il motore della Haval H2 è un 4 cilindri aspirato a benzina di 1.5 litri con 140 CV di potenza con doppia alimentazione benzina/Gpl; l’impianto è compreso nel prezzo di entrambi gli allestimenti. Il cambio è manuale a 6 marce, la trazione anteriore. L’aspetto della suv cinese è all’insegna della sobrietà, ma non mancano alcuni dettagli originali: la grande mascherina cromata dà una certa personalità all’anteriore, dove spiccano anche le luci diurne a led, (di serie) mentre l’emblema nel montante posteriore del tetto è ispirato ad alcune suv europee. La Haval offre una garanzia di 3 anni o 100.000 km sui nuovi modelli acquistati presso le proprie concessionarie.

Haval H2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
15
10
12
21
68
VOTO MEDIO
2,1
2.07143
126




Aggiungi un commento
Ritratto di salvo200466
17 luglio 2019 - 20:27
ma l'avete provata? Io l'ho provata e sicuramente faccio il contratto questa settimana perchè con il prezzo che te la danno non riesci a comprare ne i cerchi da 18 e neanche il navigatore Comunque prima provatela e poi giudicate
Ritratto di Bruno91
1 agosto 2019 - 18:07
1
Meglio comprare altro piuttosto che ste cinesate. Anzi, con meno, si trovano auto usate di marchi famosi.
Ritratto di heliosr
17 agosto 2019 - 14:01
Buogiorno, Trovo la maggior parte pregiudizievoli senza fondamento. Scommetto che le stesse cose le venivano dette per dacia, kia e hyundai al loro debutto. Per quanto riguarda il giudizio sul lato estetico, non tutti i gusti sono alla menta! A qualcuno può piacere ad altri no, ma paragonare un estetica del genere ad una 500, auto di 60 anni fa rigonfiata come un plumcake che non vorrei manco regalata, mi fa capire quanto la pubblicità abbia inciso per indirizzare le masse verso tali obbrobri. La jeep poi ve la raccomando. Interni e cruscotto che sembrano auto di 30 anni fa, ma elogiatele pure e compratevele a quelle cifre. Preferisco una haval come linea ed interni.
Ritratto di Carlo Bettinelli
18 agosto 2019 - 10:18
confermo al 100% quanto da te segnalato, basta un personaggio che grida al lupo al lupo che il lupo appare anche se non c'è
Ritratto di Marco_Tst-97
18 agosto 2019 - 12:45
Mah, gli interni della Haval sono praticamente identici a quelli della Chevrolet Captiva restyling del 2010, e gli esterni ricordano frontalmente un'Audi (ovviamente tarocca). Non direi che sia molto moderna o personale; le Jeep hanno interni da Jeep, punto. Né vecchi né all'ultimo grido.
Ritratto di Carlo Bettinelli
8 settembre 2019 - 10:05
leggo con attenzione i vostri commenti, e sono tutti o quasi provincialismi, non vanno oltre il proprio naso per permettere che anche le cineserie possono essere molto migliorate e piacevoli
Ritratto di Marco_Tst-97
24 novembre 2019 - 19:29
Ma è al livello di una Dacia, oggettivamente; si può abbellire quanto lo si vuole, ma la qualità costruttiva è quella, se non inferiore.
Ritratto di NELLO NERO
24 settembre 2019 - 18:46
1
Ciao Carlo, esprimi concretamente i tuoi apprezzamenti sul mezzo te ne sarei grato. Nello
Ritratto di Alcorx
3 ottobre 2019 - 19:08
Se l'invasione cinese serve ad abbassare i prezzi delle esose case europee, che ben vengano. E se manteranno gli standard... i furbacchioni europei si dovranno rimboccare le maniche per non finire a gambe all'aria
Ritratto di alambicco
23 novembre 2019 - 17:28
ho voluto mio malgrado leggere fino in fondo i commenti e mi viene in mente la storiella della volpe e l'uva. Gli esperti devono commentare per forza senza nemmeno averla vista e tanto meno toccata.In particolare mi riferisco a questo Carmelo.sc che i problemi magari li avrà lui visto che nel suo profilo automobili non ce ne sono.
Pagine