NEWS

Honda Civic: la 1.6 i-DTEC ora ha l’automatico a 9 rapporti

26 luglio 2018

Il sempre più richiesto l’abbinamento motore diesel e cambio automatico è ora disponibile anche per la Honda Civic.

Honda Civic: la 1.6 i-DTEC ora ha l’automatico a 9 rapporti

GAMMA COMPLETA - A qualche mese dal lancio della versione diesel, la Honda ne ha arricchito l’offerta inserendo in gamma anche l’abbinamento con cambio automatico a 9 rapporti. Si tratta di una prima assoluta perché non c’era mai stata una Honda Civic diesel con cambio automatico. Il motore è il 4 cilindri 1.6 i-DTEC da 120 CV a 4.000 giri con coppia massima di 300 Nm a 2.000 giri, e abbinato alla trasmissione a 9 rapporti consente una marcia molto fluida facendo segnare consumi contenuti. Il valore medio dichiarato dalla casa è di 24,4 km/l. Valori che si accompagnano alle basse emissioni di CO2: 108 g/km per la versione a 4 porte e 109 g/km per quella a 5 porte.

GRANDE FLUIDITÀ DI MARCIA - Il principio è semplice: con l’ampia disponibilità di rapporti è possibile viaggiare sempre con il motore al corretto numero di giri, senza sprechi e avendo così a disposizione il massimo della fluidità, dalla partenza sino a quando si può e si vuole viaggiare veloci. Per la Honda Civic 1.6 i-DTEC automatica sono dichiarati un’accelerazione 0-100 km/h in 11 secondi e una velocità massima di 200 km/h. 

“SALTA” LE MARCE - Caratteristica tecnica particolare della trasmissione automatica della Honda Civic 1.6 i-DTEC è quella di avere la capacità di “saltare” le marce a seconda della guida. Esemplificando, si può dire che il cambio della Civic 1.6 i-DTEC può passare dalla 9ª marcia alla 5ª o dalla 7ª alla 4ª, se si richiede alla vettura una robusta ripresa. Di rilievo sono comunque anche le caratteristiche del propulsore, con pistoni d’acciaio fucinato in grado di ridurre il raffreddamento e lavorazione delle superfici che abbattono la frizione tra pistoni e cilindri. Quanto al turbocompressore è governato elettronicamente con una logica che elimina quasi completamente il ritardo alla risposta.

A 4 E 5 PORTE - La Honda Civic 1.6 i-DTEC è prodotta in due stabilimenti. La versione a cinque porte esce da quelli di Swindon, in Gran Bretagna; la Civic a quattro porte è assemblata in Turchia. L’abbinamento del diesel con il automatico è disponibile per entrambe le versioni della Honda Civic, a quattro e cinque porte, in tutti gli allestimenti in listino.

Honda Civic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
136
86
71
48
69
VOTO MEDIO
3,4
3.41951
410


Aggiungi un commento
Ritratto di otttoz
26 luglio 2018 - 15:27
a volte vedo l'auto davanti a me accelerare e creare una nube nerastra di gasolio...magari con questo automatico non accadrà più!
Ritratto di ELAN
26 luglio 2018 - 15:41
1
Quelli che vedi magari sono soggetti con la rimappona fatta dal cuggino e la revisione passata dallo zio.
Ritratto di ELAN
26 luglio 2018 - 15:42
1
CVT? Doppia frizione? Convertitore di coppia???
Ritratto di neuro
26 luglio 2018 - 16:05
per me convertitore.
Ritratto di treassi
26 luglio 2018 - 16:08
Credo sia un DCT (cambio a doppia frizione, come il DSG del gruppo VAG). Sarebbe una novità visto che i costruttori asiatici preferiscono i CVT!
Ritratto di Alfiere
26 luglio 2018 - 16:17
1
Se parla di rapporti non è CVT. Guardando agli altri modelli Honda dovrebbe essere uno ZF 9HP, o una versione inedita del 10 marce della Accord.
Ritratto di alex_rm
26 luglio 2018 - 18:50
Dovrebbe essere lo ZF a 9 marce con covertitore di coppia.
Ritratto di ELAN
27 luglio 2018 - 09:15
1
Adesso approfondisco, che una rivista di motori non lo specifichi è ridicolo.
Ritratto di Alfiere
27 luglio 2018 - 10:16
1
Potrebbero non averglielo detto, in questo campo si lavora (lo dico per esperienza) con il materiale che ti inviano che spesso è carente perchè compilato mai da esperti del prodotto ma da addetti stampa. In ogni caso è appurato che sia un convertitore perchè, escluso il CVT, ora che ci penso il DCT avrebbe il limite di poter saltare le marce solo da una pari a una dispari (tipo 4 e 7) ma mai da pari a pari (4 e 6).
Ritratto di Alfiere
26 luglio 2018 - 16:24
1
Mi sono sempre chiesto come mai non si usino molto i CVT sui diesel(una Honda per il sudest monta tale combo), ed anche guardando su internet non trovo una spiegazione organica da una fonte seria. Sarà solo per la tendenza a salire troppo di giri e la scarsa resistenza alle alte coppie(sebbene il cvt monti sulla Lexus ES v6 da 360nm)?
Pagine