NEWS

Honda Civic: nel 2018 il nuovo 1.6 diesel

17 agosto 2017

La Honda rinnova il motore 1.6 i-DTEC: la potenza resta invariata (120 CV), ma si annunciano consumi ed emissioni di riferimento.

Honda Civic: nel 2018 il nuovo 1.6 diesel

PERCORRENZE RECORD - La Honda Civic sarà la prima vettura della casa giapponese a ricevere il nuovo motore turbodiesel 1.6 i-DTEC (foto sopra), un moderno quattro cilindri turbo studiato fin dall’origine per garantire bassi consumi e impattare poco sull’ambiente: la casa dichiara in media percorrenze di 32 km/l ed emissioni di anidride carbonica pari a 99 g/km. I numeri ottenuti in fase di omologazione sono di grande rilievo, perché il 1.6 i-DTEC è stato messo alla prova secondo i requisiti del nuovo protocollo RDE, dove i consumi e le emissioni delle auto sono più vicine a quelle reali su strada rispetto a quanto avviene con l’attuale standard NEDC.

NEL 2018 ANCHE L’AUTOMATICO - Il motore 1.6 i-DTEC sarà disponibile da marzo 2018, sviluppa 120 CV di potenza e 320 Nm di coppia a partire da 2.000 giri e permette alla Honda Civic di passare da 0 a 100 km/h in 10,4 secondi. I tecnici hanno studiato numerosi accorgimenti per migliorare l’efficienza d’utilizzo: uno di questi sono i pistoni in lega d’acciaio al cromo-molibdeno, materiale più scorrevole utilizzato per ridurre le frizioni e migliorare quindi la resa all’interno dei cilindri. Il 1.6 i-DTEC adotta il basamento in alluminio e un sistema EGR per il trattamento dei gas di scarico, oltre a rinforzi sulle pareti del blocco cilindri per aumentare la rigidità e di conseguenza attutire vibrazioni e rumore. Nel 2018, oltre al motore 1.6, la Honda lancerà anche un nuovo cambio automatico a 9 rapporti.

Honda Civic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
202
101
79
58
80
VOTO MEDIO
3,6
3.551925
520




Aggiungi un commento
Ritratto di ELAN
20 agosto 2017 - 21:48
1
Ridicolo anche chi ignora che i prodotti devono anzitutto seguire la domanda.
Ritratto di Dirk
20 agosto 2017 - 21:58
Seguendo il suo ragionamento ELAN dovremo aspettarci che il diesel non verrà abbandonato in tempi brevi (10/15 anni)??
Ritratto di ELAN
20 agosto 2017 - 22:14
1
Se a chi paga viene proposta un'alternativa conveniente anche prima. Eppure continuano a farli, ed io di alternative reali non ne vedo se non in nicchie ristrette. 7-800 euro in più di carburante l'anno, se non 1000, per una vettura pari prestante a benzina sono una discriminante non da poco.
Ritratto di Dirk
20 agosto 2017 - 22:31
E' il conto che ho fatto io e non facendo più tanta strada come anni fa ho preferito prendere un benzina. Magari tra qualche anno dovendo sostituire l'altra auto di famiglia ci farò un pensiero sempre che l'ibrido o l'elettrico siano più convenienti. Troppo costosi a mio avviso al momento.
Ritratto di twinturbo
17 agosto 2017 - 20:16
Questo 1.6 diesel mi ricorda molto l'equivalente della Tipo, vedasi per esempio la cilindrata la potenza e il valore di coppia. Forse il made in Fca guadagna qualcosina sull'accelerazione ma l'Honda recupera abbondantemente sui consumi. Ad ogni modo 2 motori certamente di riferimento in quel range di potenza. Io comunque della Civic preferisco la benzina
Ritratto di SUKOI-37
18 agosto 2017 - 00:06
Personalmente considero Honda e Mazda le vere "rivoluzionarie" negli ultimi anni del motore diesel: rapporti di compressione sempre più contenuti, materiali ecc. ( ma anche Renault e Mercedes con i pistoni in acciaio.. ) Comunque per quanto riguarda le emissioni, credo ci sia una volontà politico-industriale nel voler demonizzare sempre più i motori a gasolio: "benzine" inquinanti, filtri dpf, catalizzatori, ecc. tutte prese in giro ( volute ) per preparare la strada a guadagni futuri con chissà quali soluzioni sinistre.. che a sua volta avranno chissà quali problemi, che porteranno a chissà quali soluzioni..ma.. Chissà perché, le famose auto ecologiche non sono realmente incentivate; come del resto le stazioni di rifornimento. E chissà perché BMW ha "messo" in soffitta la tecnologia sviluppata per anni sull'Idrogeno.. ....... Alla fine , tra tasse, assicurazioni e limitazioni varie, in Italia possedere un ' auto diventerà sempre più difficile. Bella presa per il C..o !!!!!!!!!!!!!!! Beh.. consoliamoci con i fantastici ed efficientissimi mezzi pubblici. ah ah ah ah ah ah ah ah
Ritratto di lucios
18 agosto 2017 - 00:18
4
Secondo me, il ricorso continuo all'innovazione dei diesel e la concorrenza spietata che ormai da anni contraddistingue queste motorizzazioni, tanto da renderle le più innovative in senso assoluto, ha generato una consistente crescita dei costi di progettazione, produzione, ecc. Quindi meglio lanciarsi su strade più economiche e poco sviluppate al momento, con il vantaggio di crearsi un proprio mercato in futuro.
Ritratto di ELAN
20 agosto 2017 - 21:47
1
Per Honda l'Europa vale il 3% di tutte le sue vendite. E vende eccome, malgrado.
Ritratto di studio75
18 agosto 2017 - 08:11
5
la coppia max erogata a 2.000giri, praticamente poco meno di metà corsa del contagiri diesel, mi fa presagire prestazioni molto pacate.I 32km/l si faranno a velocità di ciclo omologazione 50km/h di media?
Ritratto di lzanol
18 agosto 2017 - 12:19
Con la vecchia Civic e motore Diesel 1.6 i-DTEC 120 CV facevo 24 km/l reali (al distributore, 2/3 in autostrada), quindi 30 km/l non mi sembrano tanto irrealistici. La macchina più affidabile che abbia mai avuto. In 130.000 km mai una volta dal meccanico. Per guadagnare fette di mercato dovrebbero investire di più su comfort (sospensioni pneumatiche come Mercedes? Vetri insonorizzati?) e stile degli interni (meno sobrio, più elegante).
Pagine