NEWS

Nuova Honda Civic: svelati tutti i dettagli

Pubblicato 29 aprile 2021

L’undicesima generazione della Honda Civic vanta uno stile più sobrio e maturo, interni spaziosi e tecnologici, e nuovi sistemi di assistenza alla guida.

Nuova Honda Civic: svelati tutti i dettagli

IL MODELLO USA - Dopo aver mostrato la prima immagine ufficiale dell’undicesima generazione della Honda Civic, la casa giapponese la presenta ufficialmente svelando tutti i dettagli della versione per gli Stati Uniti (successivamente ne sapremo di più su quella destinata al mercato europeo).

UN DESIGN PIÙ MATURO E RAZIONALE - La Honda Civic 2021, erede di uno dei modelli più venduti al mondo, è lunga 467 cm, larga 180, alta 141 e ha un passo di 273 cm. Il design della carrozzeria si differenzia nettamente dalla generazione precedente per una maggiore pulizia delle linee e per proporzioni più armoniose. Il frontale si caratterizza per una mascherina di dimensioni ridotte affiancata da grandi e affilati a sviluppo orizzontale. Nuovo anche il paraurti anteriore dove troviamo una grande presa d’aria inferiore e delle feritoie laterali all’interno delle quali sono inseriti i fendinebbia. La casa giapponese, per migliorare visibilità e aerodinamica, ha poi spostato i montanti del parabrezza in avanti e cambiato la posizione degli specchietti retrovisori. Questa soluzione fa apparire il cofano più lungo, conferendogli proporzioni più classiche. Più dinamico il posteriore, dove spicca la linea del tetto spiovente che confluisce nella coda, che si caratterizza anche per i fanali a led a sviluppo orizzontale. La Civic sarà disponibile in otto colori esterni, tra cui tre inediti: Meteorite Gray Metallic, Sonic Gray Pearl e il Civic Morning Mist Blue Metallic.

LESS IS MORE - L’opera di razionalizzazione e semplificazione è visibile anche negli interni della Honda Civic, che sono dotati di meno comandi fisici (ad eccezione per i controlli del “clima” e quelli del sistema audio), un pannello strumenti completamente digitale di 10,2 pollici e uno schermo per il sistema multimediale di 7 pollici (su richiesta 9 pollici), compatibile con Apple CarPlay e Android Auto senza fili. Le bocchette di aerazione sono celate all’interno di una griglia a nido d’ape che si estende per tutta la plancia. Essendo la nuova Civic un po’ più lunga e larga, gli occupanti possono disporre di più spazio per testa, gambe, fianchi e spalle. 

PIÙ RIGIDA E SICURA - Secondo la casa, l’utilizzo di acciaio ad alta resistenza e l'alluminio, ha migliorato la rigidità torsionale della nuova Honda Civic dell'8% e la rigidità di flessione del 13%, influenzando positivamente la maneggevolezza dell’auto e la sicurezza. Gli ingegneri hanno inoltre lavorato sull’assetto, rendendolo più rigido e in grado di assorbire meglio le vibrazioni e le asperità del manto stradale. Sicurezza passiva che può beneficiare anche di un nuovo airbag progettato per ridurre le lesioni cerebrali, perché “controlla” meglio il movimento della testa durante alcune tipologie di incidenti. L'airbag lato guida, che ha una forma a “ciambella”, accompagna la testa in caso di incidente. Funzionamento simile anche per l'airbag lato passeggero a tre lati che si apre come un libro.

MOTORI E ADAS - La nuova Honda Civic sarà disponibile negli Stati Uniti con un 4 cilindri 2.0 litri aspirato da 158 CV e un 4 cilindri 1.5 turbo da 180 CV (che guadagna 6 CV in più rispetto al precedente). È stato migliorato il cambio CVT, accoppiato a entrambi i motori. Miglioramento che dovrebbe incidere positivamente anche sui consumi. Non mancano i sistemi di assistenza alla guida che la casa giapponese racchiude dentro un “pacchetto” che chiama Honda Sensing. Possono ora contare su sensori migliorati, grazie a una nuova telecamera che fornisce un campo visivo più ampio, oltre a un software ottimizzato. 

A METÀ 2021 - La Honda Civic con carrozzeria berlina arriverà nelle concessionarie americane a partire dall’estate del 2021. La produzione sarà avviata nello stabilimento Canadese di Alliston nell’Ontario. La hatchback, che seguirà dopo pochi mesi, sarà invece prodotta nello stabilimento di Greensburg, Indiana. Il prezzo non è stato ancora annunciato, tuttavia dovrebbe essere più alto rispetto al modello base del modello 2021, che parte da 22.150 dollari.

Honda Civic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
31
34
31
20
28
VOTO MEDIO
3,1
3.13889
144




Aggiungi un commento
Ritratto di ELAN
29 aprile 2021 - 16:52
1
"cugino", maledetto correttore! :-D
Ritratto di Alfiere
29 aprile 2021 - 17:16
Disegna le auto e vede cose che non esistono, tuo cugino si chiama pure giulio?
Ritratto di ELAN
29 aprile 2021 - 17:40
1
Perchè le sue analogie non devono esistere e le tue sì?
Ritratto di ELAN
29 aprile 2021 - 17:43
1
Pardon, e le "sue" sì, maledetto correttore. Ovviamente ero sarcastico.
Ritratto di mondoka
30 aprile 2021 - 08:31
Buon per lui, bel settore quello del design auto. La Duna comunque non ce la vedo come somiglianza, al limite se il cugino intende questa un eventuale punto basso del design Honda come la Duna lo fu per Fiat. In tal caso può essere un'intuizione come paragone anche se non sarei così estremo, non mi piace particolarmente ma nemmeno la trovo così male la nuova Civic, però poi ognuno ha la sua opinione che può valere compresa quella del cugino.
Ritratto di nsx
29 aprile 2021 - 17:04
Infatti è al 4° auto più veduta al mondo.
Ritratto di mondoka
29 aprile 2021 - 17:30
A me fino all'ultima è sempre piaciuta fino a quella appena uscita di produzione. In particolare mi piaceva quella del 2006 che avevo anche preso in considerazione, molto futuristici per essa anche gli interni sul doppio livello e col blu dominante fra gli strumenti. Quest'ultima però non posso non dire che almeno in foto mi sembra troppo anonima, poi se vende meglio per lei, Honda merita certamente come marchio per quanto tecnologico esprime da sempre e il mio tifo ce l'ha in tal senso.
Ritratto di Belli Ivan
4 maggio 2021 - 10:09
Sembra una auto di 20 anni fa o piú
Ritratto di ELAN
29 aprile 2021 - 16:11
1
Un design che annienta le ultime generazioni, forse riallacciandosi agli Anni 90 e strizzando l'occhio a certe proporzioni da muscle-car. La plancia è ordinata ma non offre nessuna caratterizzazione progettuale se non una ricercatezza nel design della grata che incorpora le bocchette e nell'accuratezza delle belle manopole cromate (metallo?). Una vettura forse che può essere apprezzata con l'uso, che non offre alcuna emozione gridata ma può conquistare coi dettagli. Assurdo non preveda nè manuale sui benzina, nè versione ibrida... la faranno, quando? Vediamo sviluppi (la hatchback per me sarà un ripiego della sedan, che è il must dove stravende).
Ritratto di marcoveneto
30 aprile 2021 - 15:53
La plancia non ti ricorda quella della A4?Parlo dalla consolle verso destra.
Pagine