NEWS

Honda CR-V 2017: ecco come sarà

29 giugno 2016

Sarà più lunga e spaziosa della CR-V attuale e dovrebbe offrire anche l'opzione dei sette posti: in arrivo alla fine del 2017.

Honda CR-V 2017: ecco come sarà

SARÀ PIÙ LUNGA - Fervono i lavori di collaudo della nuova generazione della Honda CR-V, modello lanciato nel 2012 e sottoposto lo scorso anno ad un leggero restyling con relativo aggiornamento tecnico di motori e cambi. I collaudi sono ora giunti in Europa, come testimoniano le foto del prototipo apparse su AutoExpress (qui sopra): l’esemplare di test, pur essendo ancora camuffato, svela una sostanziale modifica al corpo vettura. L’immagine di profilo è testimone dell' incremento della lunghezza complessiva e della misura relativa al passo, ovvero la distanza fra il centro delle ruote anteriori e posteriori: in tal modo è possibile aspettarsi una maggiore volumetria interna ed un vano bagagli di misura superiore. 

SUCCESSO GLOBALE - La serie oggi in vendita misura 453 cm e sfida vetture come ad esempio le Ford Kuga e Toyota RAV4. Sono automobili dalla chiara vocazione stradale, confortevoli, adatte alle famiglie e studiate per ospitare al massimo cinque passeggeri. La Honda CR-V dovrebbe avvicinarsi ai 470 cm e offrirà un abitacolo anche a sette posti, come anticipato dalle più recenti indiscrezioni. In tal modo la suv giapponese diventerà ancora più versatile e polivalente. La piattaforma utilizzata sarà nuova e condivisa con la prossima generazione della Honda Civic, già in vendita negli Usa ed attesa in Europa il prossimo anno. Queste caratteristiche la aiuteranno a consolidare il primato mondiale nella categoria dei suv di lunghezza media, che domina con ampio margine sulla seconda automobile in classifica: nei primi nove mesi del 2015 la CV-R è stata venduta in 511.519 unità, davanti alla RAV4 (484.233) ed alla Volkswagen Tiguan (376.829).

IN EUROPA DEVE MIGLIORARE - Ma c'è chi ha provato ad immaginare l’aspetto definitivo della nuova Honda CR-V, come il sito Honda Spy nel disegno qui sopra. La suv giapponese sarà comunque una vettura sobria e misurata, ma lo stile dovrà conferirle un aspetto più sofisticato e tecnologico in linea con il salto qualitativo che la casa ha in mente per questa nuova edizione: la sua missione è confermare il gradimento negli Usa, ma incrementare le vendite in Europa dove nel 2015 ne sono state consegnate solo 46.967 esemplari.





Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
29 giugno 2016 - 15:59
Rav4 dopo il restyling e l'introduzione dell'ibrida in giro ne vedo spesso in giro spesso con targhe FC-FD quindi tagliata fuori come la CR-V non e'. Nissan QQ e' bellissimo ma per quale motivo? Perché sembra una Lexus.
Ritratto di Moreno1999
29 giugno 2016 - 19:05
4
A me non sembra che CX5, CX3 e RAV4 facciano schifo agli italiani giudicando a quante ne vedo in giro
Ritratto di Hondista99
30 giugno 2016 - 13:13
Ma infatti con il design Kodo la Mazda vuole soddisfare il mercato europeo, anche perché in USA non è che vende più di tanto... Honda invece fa bene a non pensare all'Europa, è già troppo che ci fanno una Civic apposta
Ritratto di Moreno1999
30 giugno 2016 - 13:25
4
A me sembra comunque che negli stati uniti venda più che in italia e abbia più mercato...diciamo comunque che si hanno una linea pensata apposta per soddisfare un po' ovunque, a differenza di Honda che comunque in america stravende
Ritratto di H-ROSSA無限
29 giugno 2016 - 14:42
1
Bhe, io sto valutando l'ipotesi di comprare il CR-V attuale, e così mandare in pensione la Civic con 8 anni di onoratissimo servizio senza mai una rogna. Se così fosse sarebbe la 4^ Honda acquistata da me e la 6^ in famiglia, ( contando le due Acura). Comunque, la prossima generazione sarà enorme, troppo ingombrante per le stradine italiane.
Ritratto di slvrkt
29 giugno 2016 - 14:56
4
ma sei mai salito in una Honda (qualsiasi)? la qualita' degli interni e' finiture e' sempre medio-bassa, in ogni dettaglio: tutto molto cheap, molto plasticoso, vuoto, e dall'apparenza fragile, tale e quale a Toyota. Tra le jappo, molto, molto meglio Nissan (solo le ultimissime) e Mazda (che e' davvero premium).
Ritratto di MAXTONE
29 giugno 2016 - 16:20
Evidentemente detesti Honda e Toyota per qualche ancestrale ragione ma le stai sparando a caso. Senza nulla togliere alla Nissan ma di certo Honda e Toyota non sono da meno anzi, la Honda in ogni caso e' quella che fa più ampio uso di plastiche morbide, l'ultima Civic uscita negli usa e di prossima introduzione in Europa, e' un profluvio di plastiche morbide e rivestimenti tecnici di alta qualità uniti ad accoppiamenti impeccabili, non ho capito quali siano i tuoi punti di riferimento tra le generaliste ma oggettivamente di superiori a Honda difficilmente si trovano anche in Europa. E in ogni caso bisogna saggiarne la durata sulla distanza per dire "e' fatta bene", giorni fa ho gettato lo sguardo all'interno di una famosa e molto diffusa berlina tedesca Premium di segmento D dotata di selleria in pelle color biscotto, forse un esemplare del 2008, beh il tunnel centrale fin dietro dove sono le bocchette per i passeggeri era ridotto in condizioni pietose, tutto spellato e rovinato e si che l'auto fuori era stata ben tenuta a vederla fuori. Stai sicuro che su una giapponese potrà trovare plastiche alla vista e al tatto meno pregiate ma sulla distanza resistono molto ma molto meglio.
Ritratto di slvrkt
29 giugno 2016 - 16:40
4
ho avuto una Celica (quella ta), due STI, una S2000, una iQ, una Scion fr-s (per poco), al momento ho una CX-3 e stavo per compare una NX: questo per dirti che amo le auto jappo. In realta' detesto le tedesche, tutte, indifferentemente, a parte le sportive bmw (ho avuto z3 + z4 + m3 e92) e le Carrera (avuta 997 + attuale). Le japponesi sono probabilmente le piu' durevoli in quanto ad intenri, dopo decenni sono identici, anche nelle jappo anni 80: non denigravo la qualita' dei materiali di Honda e Toyota, ma la piacevolezza degli stessi, gli accoppiamenti di colore e di tipo di plastiche, la scelta dei bottoni e la disposizione dei comandi: ad oggi nessuna Honda mi da idea di premium, la Civic e' un ammasso di linee senza coerenza, dentro e fuori, se le plastiche morbide sono quell'imitazione di pelle (dura) con tanto di cuciture finte che Honda e Toyota ultimamente mettono sulla plancia ne faccio volentieri a meno: sono ridicole e danno solo un idea di povero. Nissan e' molto piu' semplice, i suoi intenri sono noiosi e banali, non sembra certo premium, ma almeno hanno coerenza e solidita' in tutti i particolari. Come ti ho detto, al momento, in quanto ad interni, apprezzo solo Mazda e Lexus, se ci limitiamo al Jappone.
Ritratto di H-ROSSA無限
29 giugno 2016 - 21:23
1
Mha, se dici che le Nissan sono migliori per qualità degli interni rispetto le Honda (parlo delle auto moderne, non di anni fa), c'è qualcosa che non va, perché non metto in dubbio che le Nippo-francesi siano buone e robuste, ma qualitativamente gli interni sono un gradino in basso. Niente da dire per le Mazda, il Kodo design sta dando dei frutti inaspettati, e certamente merita considerazione, ma Nissan, delle giapponesi è quella con gli interni meno raffinati e curati in assoluto. Metto a paragone il CR-V e il Qashqai, sono entrato in entrambi per curiosità, e nella Nissan si respirava aria di gomma "scadente". Poi, se non ti piace la forma della Civic, sono considerazioni tue, lo stile Honda è particolare, quello Toyota lo è ancora di più, Nissan è più sobrio, Mazda è fantastico...secondo me
Ritratto di slvrkt
29 giugno 2016 - 21:46
4
parliamo da 2 pdv diversi, io il Qashaqai non lo considero: per me non esiste, vivo in USA e qui non e' in vendita; ovviamente lo ho visto e ci son salito molto volte in italia, ed e' pessimo, cheap, privo di gusto e qualita' - totalmente mediocre, dentro come fuori, come ovunque. Qui in USA di Nissan pessime esiste la Sentra (pura immondizia) a cui la Civic e' immensamente superiore in tutto, la ridicola Juke (quella si, dentro, scadentissima), poi si passa alla Rogue, e quella e' ben rifinita dentro, per quanto gli interni siano esteticamente orribili (tutte curve a caso), come gli esterni del resto. Poi si sale a Pathfinder, Altima e Maxima e Murano, e per quanto siano mezzi detestabili e mediocri praticamente in ogni dettaglio, la qualita' degli interni (e non il design) mi pare superiore ad Honda Pilot, Accord, CR-V, HR-V. Tuttavia, sceglierei una qualsiasi Honda a caso al posto di una Nissan tutta la vita, Infiniti comprese! E, come dici, le Mazda sono adorabili sotto tanti aspetti, specificita' tecniche, unciita', ingegnerizzate in maniera mirabile, disegnate splendidamente e guidabili meglio di qualunque altro mezzo in praticamente ogni categoria. Ma su Mazda siamo gia ad un livello piu' alto e non generalista: fanno pochi modelli, e li fanno tutti molto bene. Toyota monotonia e noia, non serve dire altro; Lexus, idem, a parte un paio di isolati picchi: il grosso della clientela (90%) e' composto da gente matura, non snaturreranno mai il marchio nonostante qualche puntata riuscita nell'ambito sportivo.
Pagine