NEWS

Honda CR-V 2017: ecco come sarà

29 giugno 2016

Sarà più lunga e spaziosa della CR-V attuale e dovrebbe offrire anche l'opzione dei sette posti: in arrivo alla fine del 2017.

Honda CR-V 2017: ecco come sarà

SARÀ PIÙ LUNGA - Fervono i lavori di collaudo della nuova generazione della Honda CR-V, modello lanciato nel 2012 e sottoposto lo scorso anno ad un leggero restyling con relativo aggiornamento tecnico di motori e cambi. I collaudi sono ora giunti in Europa, come testimoniano le foto del prototipo apparse su AutoExpress (qui sopra): l’esemplare di test, pur essendo ancora camuffato, svela una sostanziale modifica al corpo vettura. L’immagine di profilo è testimone dell' incremento della lunghezza complessiva e della misura relativa al passo, ovvero la distanza fra il centro delle ruote anteriori e posteriori: in tal modo è possibile aspettarsi una maggiore volumetria interna ed un vano bagagli di misura superiore. 

SUCCESSO GLOBALE - La serie oggi in vendita misura 453 cm e sfida vetture come ad esempio le Ford Kuga e Toyota RAV4. Sono automobili dalla chiara vocazione stradale, confortevoli, adatte alle famiglie e studiate per ospitare al massimo cinque passeggeri. La Honda CR-V dovrebbe avvicinarsi ai 470 cm e offrirà un abitacolo anche a sette posti, come anticipato dalle più recenti indiscrezioni. In tal modo la suv giapponese diventerà ancora più versatile e polivalente. La piattaforma utilizzata sarà nuova e condivisa con la prossima generazione della Honda Civic, già in vendita negli Usa ed attesa in Europa il prossimo anno. Queste caratteristiche la aiuteranno a consolidare il primato mondiale nella categoria dei suv di lunghezza media, che domina con ampio margine sulla seconda automobile in classifica: nei primi nove mesi del 2015 la CV-R è stata venduta in 511.519 unità, davanti alla RAV4 (484.233) ed alla Volkswagen Tiguan (376.829).

IN EUROPA DEVE MIGLIORARE - Ma c'è chi ha provato ad immaginare l’aspetto definitivo della nuova Honda CR-V, come il sito Honda Spy nel disegno qui sopra. La suv giapponese sarà comunque una vettura sobria e misurata, ma lo stile dovrà conferirle un aspetto più sofisticato e tecnologico in linea con il salto qualitativo che la casa ha in mente per questa nuova edizione: la sua missione è confermare il gradimento negli Usa, ma incrementare le vendite in Europa dove nel 2015 ne sono state consegnate solo 46.967 esemplari.





Aggiungi un commento
Ritratto di amberjack49
21 settembre 2016 - 13:22
L'unica cosa che mi spiace che abbiano abbandonato il 2.2 diesel invece di potenziarlo..
Pagine