NEWS

Honda HR-V: annunciati i prezzi

Pubblicato 17 settembre 2021

La nuova Honda HR-V sarà in consegna da febbraio del 2022, ma già da ora si può ordinare con prezzi a partire da 30.900 a 35.900 euro.

Honda HR-V: annunciati i prezzi

TRE ALLESTIMENTI - La casa giapponese annuncia i prezzi della terza generazione della suv compatta Honda HR-V (lunga 430 cm), che sarà disponibile in Italia, nella sola variante ibrida, a partire da 30.900 (26.400 con bonus e rottamazione). Le consegne inizieranno a febbraio del 2022. La gamma è composta dagli allestimenti Elegance, Advance e Advance Style. La prima, che costa 30.900 euro, dispone di luci a led di serie, sedili anteriori riscaldabili, cerchi in lega da 18” e connettività per smartphone. L’Advance, costa 33.400 euro e aggiunge il portellone posteriore con apertura elettroattuata, volante riscaldabile e interni in ecopelle e tessuto. La top di gamma, la Advance Style, ha un prezzo di 35.900 euro, e aggiunge l’impianto audio premium, la carrozzeria bicolore e le finiture arancioni all’interno dell’abitacolo. 

UN IBRIDO INTELLIGENTE - A muovere la Honda HR-V troviamo l’evoluzione del sistema full hybrid della Honda Jazz, composto da un 4 cilindri 1.5 a benzina e da un’unità elettrica per una potenza combinata di 131 CV e 253 Nm di coppia. È la gestione elettronica a stabilire, in base alle condizioni di guida, come far interagire il motore termico e quello elettrico. Ad esempio, alle basse velocità, il quattro cilindri funge da generatore per l’unità elettrica che muove le ruote e, in fase di accelerazione, anche il 1.5 contribuisce direttamente nel dare trazione (a velocità autostradale è il solo motore termico a muovere l’auto).

HONDA SENSING - La nuova Honda HR-V è dotata di un “pacchetto” di ausili alla guida che la casa giapponese chiama Honda Sensing, e che prevede, tra le altre cose, l’Hill Descent Control, che consente un maggiore controllo su superfici con scarsa aderenza e pendenze pronunciate. Tutte le versioni della gamma dispongono di sistema multimediale con display touch da 9" compatibile con Apple CarPlay (con o senza cavo) e Android Auto (solo con cavo), e il cruscotto digitale con schermo di 7 pollici.

LA PROMOZIONE - In Italia, beneficiando del bonus ibrido di 4.500 euro messo a disposizione dalla casa giapponese e in caso di rottamazione, la Honda HR-V ha un prezzo di 26.400. Nell’offerta di pre-lancio, valida per i primi 500 clienti, è incluso il Privilege Pack che prevede 8 anni di garanzia sul motore ibrido e 3 anni di manutenzione in omaggio. Sarà possibile prenotarla presso le concessionarie o manifestare il proprio interesse sul sito Honda.it.

Honda HR-V
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
32
36
29
29
32
VOTO MEDIO
3,0
3.044305
158




Aggiungi un commento
Ritratto di francyb11
17 settembre 2021 - 16:13
30.000 Euro? No e No!.
Ritratto di - ELAN -
17 settembre 2021 - 17:19
1
CH-R costa 23.000 di listino?
Ritratto di Turbostar48
17 settembre 2021 - 18:01
Costa cara.
Ritratto di - ELAN -
17 settembre 2021 - 23:13
1
La 308 ibrida a 46000 euro non è che sia economica ad esempio. Si vede che l'ibrido costa. Chissà la nuova NX!
Ritratto di Mc9
18 settembre 2021 - 07:51
Lexus è un prodotto premium, giustifica (solo in parte) il prezzo alto. Peugeot no. Questa a mio parere li vale tutti i soldi che costa.
Ritratto di sal93
17 settembre 2021 - 16:18
credo che in Honda si siano sforzati molto in termini di design perché le precedenti erano davvero brutte. Certo, si può fare ancora molto, ma già adesso risulta avere una linea piacevole e gradevole, oltre che secondo me originale. Non sono convinto in generale di questa tipologia di powertrain in quanto queste auto dovrebbe essere usate come auto da famiglia e si suppone anche per tanti km al giorno, mentre questo ibrido funziona bene solo in città, chissà...
Ritratto di AndyCapitan
18 settembre 2021 - 20:08
1
difatti mi stupisce....Honda di solito ha un design da vecchiume...sempre datato e malriuscito...questa nuova HR.V mi pare piacevole!
Ritratto di - ELAN -
19 settembre 2021 - 00:41
1
M'andove? Vecchiume SEMPRE datato? Nel sempre metti quindi NSX del 1991, S2000, Civic V e VIII... CRX, CRZ, Prelude... semmai manifestano poca coerenza saltando da auto "spaziali" con triangoli e tagli ad auto molto più tradizionali con linee tese e morbide .. ma dipende pure dai mercati.
Ritratto di sal93
19 settembre 2021 - 11:25
Elan, credo che la produzione Honda sia generalmente sempre troppo o datata o appariscente stilisticamente parlando. Gli esempi che hai citato fanno riferimento a dei modelli "di nicchia" riservata solo ad una fetta di mercato esigua, quindi ci sta che abbiano linee più accattivanti (come del resto fanno tutti i costruttori quando si cimentano nello studio di un design per modelli di nicchia). Per quanto riguarda le auto da grossi volumi di vendita (almeno qui in europa), tranne rare eccezioni (non per forza legate alla straordinaria bellezza del design, ma comunque più piacevoli del resto della gamma, mi vengono in mente la Jazz o la Accord del 2004), non ricordo un modello che da queste parti abbia fatto innamorare per la sua bellezza (una delle più brutte, imho, è sempre stata proprio la H-RV). La civic che è un modello da grossi volumi in tutto il mondo, qui in Europa non ha lo stesso appeal perché è troppo tormentata a livello stilistico (ed infatti, il nuovo corso stilistico di Honda con la generazione successiva, l'ha migliorata). Dunque, forse, i motivi dei numeri così alti di vendita vanno ricercati in motivazioni diverse dal design (fermo restando che va riconosciuto a Honda che meccanicamente non ha da invidiare nessun costruttore). Saluti
Ritratto di - ELAN -
19 settembre 2021 - 12:53
1
Non sono d'accordo anche se rispetto la tua percezione personale.
Pagine