Honda Jazz: per noi è solo ibrida

Pubblicato 23 ottobre 2019

La quarta generazione della Honda Jazz verrà venduta in Europa solo con il sistema ibrido. In arrivo a giugno 2020.

Honda Jazz: per noi è solo ibrida

STILE PIÙ ESSENZIALE - La nuova Honda Jazz mantiene l’impostazione di una piccola monovolume lunga poco più di 4 metri, ma cambia completamente, grazie al design rivisto, alla nuova piattaforma e all’inedito sistema ibrido. Lo stile è ora più pulito ed essenziale: si nota la presenza di un montante anteriore più sottile rispetto alle auto tradizionali pensato per aumentare la visibilità. Il design “minimal” della carrozzeria è ripreso anche all'interno dove si troviamo una plancia essenziale con pochi comandi a pulsante. Il cruscotto è digitale e, naturalmente, non può mancare un ampio schermo per il sistema multimediale, che può contare su un hotspot wi-fi integrato e la compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay.

TRE MOTORI - Il sistema ibrido della nuova Honda Jazz ricalca quello della suv CR-V, con un quattro cilindri 1.5 al posto del 2.0. L'auto si muove sempre in elettrico; il motore termico è collegato a un generatore e, quando la batteria si sta scaricando, entra in funzione e produce corrente. Sopra una certa velocità (attorno agli 80 km/h), poi, si chiude una frizione e il 1.5 viene collegato direttamente alle ruote: da qui in poi sarà solo lui a muoverle.

GRANDE VERSATILITÀ - Molta cura è stata posta nel miglioramento del comfort della Honda Jazz, grazie a nuovi sedili anteriori più larghi e dotati di un supporto a tappetino e non a molla, pensato per diminuire l'affaticamento nei lunghi viaggi. Anche le sedute posteriori sono state migliorate, grazie alla presenza di un'imbottitura più spessa. Come sulla precedente generazione il serbatoio è collocato al centro del pianale, al di sotto dei sedili anteriori, e questo permette di mantenere la versatilità dei sedili posteriori completamente ribaltabili per consentire un grande spazio di carico.

TANTA TECNOLOGIA - La tecnologia di assistenza alla guida della Honda Jazz prevede una telecamera ad alta definizione, che consente di migliorare sensibilmente la visione del contesto ambientale attorno all’auto, compreso il riconoscimento di banchine senza cordoli o della segnaletica orizzontale, il sistema di frenata a riduzione di impatto (CMBS) con funzionamento notturno, che rileva pedoni e ciclisti (anche in assenza di illuminazione stradale) e il cruise control adattivo, per seguire il traffico anche a bassa velocità e in condizioni di congestione applicando il sistema di mantenimento della corsia sulle strade urbane e di campagna o sulle autostrade a più corsie.

C'È ANCHE LA CROSSTAR - La nuova Honda Jazz arriverà nelle concessionarie a giugno 2020 e sarà offerta anche in versione "suvizzata" Crosstar, caratterizzata da un assetto leggermente rialzato, barre portatutto sul tetto e profili di protezione in plastica nella parte bassa della carrozzeria.

Honda Jazz
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
50
26
31
27
39
VOTO MEDIO
3,1
3.121385
173




Aggiungi un commento
Ritratto di v8sound
26 ottobre 2019 - 16:44
@ oretaxa. Posto che il CH-R ha spessissimo un consumo ISTANTANEO di 8-9 km/l, quindi non "alcune condizioni" ma in fase standard, lo stessi CH-R poi fà i 20 km/l, poi i 24 km/l, poi poi... spegne il termico e non consumi nulla di caburante! Quindi che significa fà gli 8-9 km/l? Scritta come l'hai fatto tu, niente, perchè poi la media tra 8-9-20-24 e funzionamento in elettrico è sui valori che, per me, sono sui 23,5 km/l, pochissima autostrada e molto extraurbano.
Ritratto di Marco_Tst-97
27 ottobre 2019 - 20:24
Io con in extraurbano raggiungo facilmente il 3 l/100 km, quindi intorno ai 33 km/l...
Ritratto di Melancholia
23 ottobre 2019 - 15:36
L'attuale generazione di ibridi Toyota/Lexus fa lavorare il powertrain elettrico fino a velocità di oltre 120 km/h. Da qui si capisce il motivo per il quale la nuova ES 300h fa registrare percorrenze autostradali di quasi 16 al litro a livello perciò delle migliori rivali a gasolio alle quali però fa vedere i sorci verdi in città (19 al litro) e in extraurbano. Questo naturalmente non imho ma con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Melancholia
23 ottobre 2019 - 15:37
*N.B. Consumi reali riscontrati secondo ciclo WLTP. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Ale767
23 ottobre 2019 - 18:52
1
Vicino ai 16 km al litro riescono ad ottenerlo pure le pesantissime ammiraglie con una velocità massima superiore di +80 km/h rispetto alla ridicola ES. https://www.alvolante.it/prova/audi-a6-50-tdi
Ritratto di jabadais
23 ottobre 2019 - 23:06
Non sono fan di toyota a prescindere, ma credo che i rilevamenti in autostrada siano fatti a 130 km/h per tutti... Quindi il fatto che una classe e possa arrivare a 240 km/h è totalmente ininfluente. A 240 km/h farà 4 km/litro e per altro dove caspita la guidi ad una tale velocità? A meno che tu non sia tedesco.
Ritratto di Mbutu
24 ottobre 2019 - 01:00
E per jabadais: gioco, partita, incontro. Che se certa gente guidasse davvero anziché usare la play quando la mamma gli dà il permesso dopo aver finito i compiti, non se ne uscirebbe con certe scempiaggini. Ma crescendo maturerà ...forse.
Ritratto di Ale767
24 ottobre 2019 - 02:49
1
A jabadis infatti, i rilevamenti sono fatti tutti a 130 km/h quindi un auto da 180 km/h a 130 km/h che fa dei consumi il suo punto di forza (almeno secondo gli aspiranti proprietari) dovrebbe essere molto più efficiente di una berlina da 240 km/h, e invece non solo ha prestazioni imbarazzanti in confronto (accelerazione, ripresa, velocità massima, confort acustico in accelerazione) ma consuma pure di più in condizioni autostradali. @ ballerina Mbutu, anche se ai poveretti frustrati come te questo può dar fastidio, Mercedes come Audi e BMW sono marchi automobilistici tedeschi dove sulle autostrade se vuoi puoi arrivare a 240-250 km/h in totale legalità, capisco che per un piteco italico abituato a guidare su autostrade con tutor , buche e viadotti che crollano i 250 km/h possano sembrare una velocità da play station, ma per chi la cultura della velocità e le infrastrutture c'è l'ha (tedeschi) fare i 250 km/h e guadagnare il doppio di un piteco italiota è una cosa assolutamente normale.
Ritratto di treassi
24 ottobre 2019 - 09:09
Dopo tutto sono solo più di 20 anni da quando Toyota ha immesso l'ibrido e oggi vende quasi esclusivamente solo quello... c'è sempre qualcuno che ci arriva dopo...
Ritratto di Jumputer
27 ottobre 2019 - 04:44
xAle767. Ma quanto hai scritto alla voce v7 sul tuo libretto dell'auto? Questo è quello che consuma un' auto nel ciclo di omologazione ed è l'unica cosa certa. Tutte le altre "sentito dire , il mio amico , un mio conoscente ecc" valgono poco. Sappiamo benissimo sulle omologazioni che i teutonici , non tutti, qualche furbata la hanno fatta. La tua auto cosa ha scritto alla voce v7 del libretto? La mia 89g/km. Detto questo ... vuoi toglierti la curiosità e fare come ho fatto io nel 2005. Mi sono fatto prestare una prius per 3 giorni. Ci ho fatto almeno 500 Km con una media consumo che non ricordo neanche ma nettamente migliore del Turbo Diesel Common rail che avevo all'epoca e mi sono convinto. Ricordo solo che nel percorso casa lavoro facevo con il TD i 18km/lt. Appena ho potuto, con i soldi, ho cambiato auto ed ho preso nel 2011 una prius usata con 100.000 km abbattendo i costi carburante (faccio oltre 30.000 km anno) e di manutenzione . E dopo ho cambiato ancora con modelli più nuovi (terza serie). Dopo 9 anni di prius e 300.000 posso raccontarti di un guasto alla batteria di trazione a 8 anni e 250.000 Km . Prius di terza mano del 2010 presa a 160.000 Km. La batteria me la hanno cambiata a marzo 2018 in garanzia. Chiedi a BMW , Mercedes , Audi una garanzia di 10 anni come hanno le ultime toyota. Oggi ho una terza serie del 2011 con pannello fotovoltaico sul tetto. Hai letto bene pannello fotovoltaico.Non ho però il doppio scarico finto ma neanche FAP e Urea. Nel percorso casa lavoro faccio 4,2 lt/100 km in estate 4,7 in inverno. Non ho però il doppio scarico finto. Prima di scrivere sulle ibride Toyota usale , fattele prestare. E dopo quando parli di Audi Mercedes e BmW indica i modelli, i costi delle auto e abbi un pochino di pazienza ma con i soldi di una corolla ibrida da 180Cv compri una mercedes classe A con il 1.5 renault e l'assale posteriore interconnesso. Voglio vederti fare i 240 con questa...A proposito il 1.5 Renault è un ottimo motore ma è quello che monta la Dacia Logan che costa 20k meno.. e poi me ne farò una ragione... quando andrò in Germania a fare un giretto andrò più lento dei tedeschi che vanno a 240.Negli ultimi 10 anni in Germania ho fatto 2000 Km per una vacanza e sono andato e tornato con una media km/h decente. Ma che auto hai tu che fa i 240?
Pagine