Honda NSX: sportivissima, ma con un cuore “eco”

13 gennaio 2015

Erede della Honda NSX del 1990 ha quattro motori, di cui tre elettrici, e una dotazione tecnica di elevatissimo profilo.

Honda NSX: sportivissima, ma con un cuore “eco”
REGINETTA DEL SALONE - Senza grande timore di smentita, la Honda NSX (Acura NSX, per il mercato locale) è una delle vedette del salone di Detroit: dopo anni di bocche cucite e smentite sempre meno timide, l'auto che alla fine degli anni 80 Ayrton Senna aiutò a sviluppare, ha un'erede. È stata disegnata e progettata negli Usa, dove verrà anche costruita, nelle fabbrica Honda di Marysville, Ohio. Le linee fanno storia a sé, i richiami alla precedente NSX sono blandi; più evidente l'affinità stilistica con le Honda di oggi, a partire dal muso molto aggressivo. Quando arriverà sul mercato, si ipotizza verso fine 2015, troverà ad attenderla agguerrite rivali, come la BMW i8, anch'essa ibrida, la Porsche 911 e l'Audi R8.
 
 
HA 4 MOTORI - La seconda generazione della Honda NSX non è molto dissimile dai prototipi colti in flagrante a più riprese: il motore è un V6 biturbo ancora tutto da svelare, per il quale si parla di potenze nell'ordine dei 550 CV. Disposto longitudinalmente, è alloggiato alle spalle di pilota e passeggero, ed è accoppiato a tre motori elettrici che trasmettono il moto ad ambo gli assi, secondo lo schema di funzionamento chiamato da Honda Sport Hybrid Super Handling All-Wheel Drive. Quattro le modalità di funzionamento, dal programma per la guida sul bagnato (Quiet) a quello per le giornate in pista (Track): influenzano la risposta di motore, acceleratore e suono dello scarico. Presente anche il launch control, per le partenze a razzo.
 
 
CERCHI SDOPPIATI - Due motori sono collegati alle ruote anteriori: l'elettronica ripartisce la coppia su ognuno di essi, realizzando di fatto il funzionamento di un differenziale convenzionale; il terzo è posto tra il motore termico e la trasmissione, collegato quindi alle ruote posteriori. Il cambio della Honda NSX è un robotizzato a doppia frizione con 9 rapporti. Differenti le misure dei cerchi sui due assi (come l'antenata degli anni Novanta): davanti ci sono 19” con pneumatici da 245 mm e dietro dei 20” (e pneumatici da 295); l'impianto frenante è, come si addice a una supersportiva, di tipo carboceramico. Ancora da definire il prezzo, che negli Stati Uniti dovrebbe aggirarsi sui 150.000 dollari.
VIDEO
Honda NSX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
214
50
35
21
27
VOTO MEDIO
4,2
4.161385
347




Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
13 gennaio 2015 - 13:56
2
Bellissima e presenta caratteristiche tecniche degne di una supercar. Su carta è già la mia preferita del segmento. Mi aspetto di sapere come va e altri dettagli (materiali utilizzati ecc...)
Ritratto di Mattia Bertero
13 gennaio 2015 - 15:18
3
E' bellissima, poi quel rosso gli dona molto.
Ritratto di H-ROSSA無限
13 gennaio 2015 - 16:37
1
Bhe, non servono parole
Ritratto di TheStig_97
13 gennaio 2015 - 17:32
Non si discosta molto dai vari prototipi che l'hanno preceduta: mi piace la parte frontale a cuneo che mi ricorda i treni dell'800. A quando pare sono ancora tanti i misteri sulla meccanica, vedremo se potrà competere con le varie avversarie
Ritratto di Roberto Gasparini
13 gennaio 2015 - 17:51
Scusatemi ma non riesco proprio a vederla!! Non metto in dubbio le eccellenti qualità tecniche del mezzo, però esteticamente fa schifo! Non ha niente a che vedere con le sinuose linee che contraddistinguevano l'illustre progenitrice!!
Ritratto di Roberto Gasparini
13 gennaio 2015 - 17:52
E poi non sopporta che anche questa auto si sia omologata al turbocompressore!
Ritratto di comix77
13 gennaio 2015 - 19:15
troppo cara rispetto
Ritratto di FRANCESCO31
13 gennaio 2015 - 20:00
Alla FERRARI conviene correre ai ripari , e in fretta o sono cavoli amari. Via quella bruttissima 458 dal design insulso e ora una versione moderna della testarossa , la vera Ferrari, un motore 4.0 V8 biturbo da almeno 750 cavalli e altri 150 dal pacco batteria del sistema hybrid plug in. Telaio in carbonio e un prezzo dai 170 ai 190 € maximo
Ritratto di FRANCESCO31
13 gennaio 2015 - 20:00
...e anche in fretta
Ritratto di hulk74
13 gennaio 2015 - 22:19
Si possono permettere di farla pagare 300.000€ e vendere... PS la testa rossa è stata una delle Ferrari più brutte della storia, l'inizio di un declino... Poi interrotto da Montezemolo e dalla 355...
Pagine