NEWS

Honda NSX: annunciato il prezzo negli USA

18 dicembre 2015

Negli Stati Uniti, dove si chiama Acura NSX, costa 157 mila dollari cioè circa 145 mila euro: in Italia arriverà nell'autunno del 2016.

Honda NSX: annunciato il prezzo negli USA
DA 157 MILA DOLLARI - La Honda ha stabilito il prezzo negli Stati Uniti della nuova supersportiva Honda NSX, che là si chiama Acura NSX essendo Acura il marchio usato per i modelli più prestigiosi in terra americana. Sarà in vendita all’inizio del 2016 a 157 mila dollari (145 mila euro), con la possibilità di arrivare a 205.700 dollari (190 mila euro) se si vorrà avere tutti gli optional disponibili e tutte le finiture più costose.
 
DISPONIBILE IN PRIMAVERA NEGLI USA - La Honda NSX, erede dell’omonimo modello proposto dal 1990 al 2005, arriva così sul mercato quattro anni e mezzo dopo la prima concept car, esposta al salone di Detroit del 2012. La supersportiva sarà disponibile a partire dalla prossima primavera e le concessionarie Acura degli Stati Uniti cominceranno ad accettare gli ordini dal 26 febbraio 2016. Il listino deciso per il modello è coerente con le velleità del modello NSX: sfidare soprattutto le Porsche 911 Turbo, Audi R8, Mercedes-AMG GT.
 
LA NSX 001 ALL’ASTA - Da notare che per il lancio della Honda NSX la casa ha organizzato una iniziativa originale: la vendita all’asta dell’esemplare con telaio numero 001, con i proventi destinati a una fondazione americana impegnata nella lotta contro i tumori infantili e a una struttura di soggiorno per bambini con problemi. L’asta avverrà a Scottsdale, in Arizona, in occasione dell’importante asta annuale di auto storiche organizzata dalla Barrett-Jackson, in programma dal 23 al 31 gennaio 2016.
 
 
PRODUZIONE YANKEE - La Honda NSX è stata progettata negli Stati Uniti e negli USA sarà prodotta, nello stabilimento di Marysville, nello stato dell’Ohio. Si prevede che le vendite in Europa inizieranno nell’autunno del 2016, dopo che l’allestimento destinato ai mercati europei sarà stato svelato al salone di Ginevra del prossimo marzo. Nelle scorse settimane, in occasione del salone di Tokyo, la Honda ha diffuso le caratteristiche principali del modello, per ora riferite alla versione per l’America.
 
LEGGERISSIMA E IBRIDA - La vettura è realizzata in materiali leggeri con una struttura composta da un mix di alluminio, acciaio e carbonio, ma la presenza delle batterie per i motori elettrici fanno salire il peso fino a 1.725 kg (per confronto la Porsche 911 Turbo pesa 1595 kg). Il motore è in posizione centrale-posteriore. A spingere la Honda NSX c’è un sistema di potenza che comprende un’unità a benzina e tre motori elettrici. Il propulsore termico è un 6 cilindri a V di 75° con cilindrata di 3,5 litri (posizionato longitudinalmente), sovralimentato con due turbo, capace di erogare 500 CV tra 6.500 e 7.000 giri e con coppia massima i 406 Nm da 2.000 a 6.000 giri. Quanto ai motori elettrici, due sono sistemati davanti e trasmettono la coppia alle ruote anteriori. La loro potenza è di 36 CV ciascuno. La terza unità elettrica ha una potenza di 47 CV ed è collocata tra il V6 e il cambio a doppia frizione, e interviene in accelerazione. La potenza totale disponibile è di 580 Cv. Il cambio è a 9 marce, con doppia frizione.
Honda NSX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
191
42
33
21
25
VOTO MEDIO
4,1
4.13141
312




Aggiungi un commento
Ritratto di Ale94
20 dicembre 2015 - 19:55
Bellissima vedremo come andrá in pista! Il prezzo è un pò elevato ma si sa l ibrido costa! Speriamo che avrá successo cosí Honda la riproporrá
Ritratto di puccipaolo
20 dicembre 2015 - 22:28
6
Bella, ma stà su una fascia di prezzo molto esclusiva. Per quella cifra ci sono marchi più blasonati vedi Ferrari e Porsche (911 turbo..180k€). Io non la comprerei...a meno che non dovessi semplicemente ampliare il mio garage.....
Ritratto di G P C
21 dicembre 2015 - 17:54
beh citare la 911 turbo, mi pare un po' offensivo nei confronti di quest'auto, che non avra' il balsone (quale blasone, poi al giorno d' oggi poi?) porsche, ma è lontana anni luce come concetto e come estetica dal maggiolone coupe
Ritratto di anarchico2
21 dicembre 2015 - 08:38
In Italia aggiungeranno altri 20.000 euro, come sempre i prezzi da noi sono sempre più alti.
Ritratto di Flavio Pancione
21 dicembre 2015 - 18:05
7
Sulla carta sono un po deluso. Non mi convince il peso e ne amo questa complessitá dei motori ibridi tra l'altro montati sulle ruote per mandare a quel paese la sana trazione posteriore. E poi quei 406 nm a me sembrano troppo pochi, anche se il range è bello elevato, c'è un errore? E poi quelle ben 9 marce! Rispetto nassimo per questa supercar ma preferisco la Amg GT
Ritratto di Claus90
21 dicembre 2015 - 20:35
145 mila euro, con la possibilità di arrivare a 190 mila euro se si vorrà avere tutti gli optional disponibili e tutte le finiture più costose. Sarà anche valida ma è pur sempre una Honda il prezzo è assurdo anche nell'ipotesi meno costosa ci escono supercar blasonate serie e degne del nome.
Ritratto di Claus90
21 dicembre 2015 - 20:36
Il prezzo l'avrei trovato onesto tra i 90-100 mila euro.
Ritratto di G P C
22 dicembre 2015 - 02:24
ma scusate costa oltre 100k euro un cesso di 911 base che soccombe rispetto a questa sotto tutti i punti di vista, non vedo sto prezzo abnorme,
Ritratto di Subaru_Impreza
21 dicembre 2015 - 20:47
Bocciatissima sotto tutti gli aspetti.
Ritratto di AlexTurbo90
22 dicembre 2015 - 00:48
@ Subaru_Impreza Io direi di aspettare di vederla in pista prima di bocciarla sotto TUTTI gli aspetti. Per quanto mi riguarda, tuttavia, la boccio su 3 punti: 1) PESO (1725 kg sono davvero tanti, quindi a differenza di ciò che afferma l' articolo non è proprio "leggerissima"); 2) PREZZO (elevatissimo, considerando che uno dei motivi del successo della sua antenata degli anni '90 fu proprio il prezzo alla portata di molti); 2) TRAZIONE (a mio avviso, O la lasci con la trazione posteriore, O fai una trazione integrale SERIA e non ci ficchi 2 motori elettrici sulle ruote anteriori). Detto questo (a parte rarissimi casi tipo LaFerrari) l' ibridismo (ancor di più sulle supercar) mi dà semplicemente il voltastomaco perché le auto con questi motori elettri più le rispettive batterie diventano TROPPO PESANTI e la dinamica di guida ne risente parecchio. Infatti non sopporto quelli si fanno prendere da questa mania dell' "ibrido a tutti i costi" e dicono: "Eh, ma con i motori elettrici anche se il peso dell' auto aumenta l' auto va comunque molto meglio perché hai a disposizione 1000 mila Nm di coppia da 0 giri". Sticazzi! Sai che me ne faccio io di una coppia da camion quando l' auto PESA come un camion? Dove va a finire l' agilità nei cambi di direzione più repentini (discorso che vale in primis per le supercar che vengono usate soprattutto in pista), dove va a finire la compostezza nei trasferimenti di carico? Dove va a finire il piacere di guidare un auto pensata per darti un' ottima dinamica di guida. Quanto può essere divertente una Tesla Model S che pesa come un Range Rover in un percorso misto "stretto", con continui e repentini trasferimenti di carico, sapendo di poter contare su un' agilità degna di un CARRELLO DELLA SPESA? Io mi ripeto: spero di essere diventato già TROPPO VECCHIO per poter guidare ancora, quando il futuro dell' automobile sarà pregno di veicoli elettrici, ibridi e a idrogeno (magari anche a guida autonoma) e il PIACERE DI GUIDA sarà solo un lontano ricordo. Ma tu guarda quale ALTISSIMO prezzo deve pagare la PASSIONE per essere sacrificata sull' altare dello pseudo-ecologismo più becero... mah! Scusami lo sfogo, ma quando ci vuole, ci vuole!
Pagine