NEWS

Hyundai Genesis, lusso alla coreana

26 novembre 2013

Completamente ridisegnata, la Hyundai Genesis affila gli artigli per cercare di conquistare un “posto al sole” anche in Europa.

Hyundai Genesis, lusso alla coreana
BOOM IN COREA - Dopo quattro anni di sviluppo e un investimento di circa 350 milioni di euro, la Hyundai ha presentato a Seoul la nuova Hyundai Genesis, berlina di lusso che per la prima sarà offerta anche in Europa. La Hyundai, che ha registrato 6.500 ordini nel primo giorno di prevendita in Corea del Sud, ha infatti un obiettivo ambizioso: sfidare le blasonate concorrenti tedesche, BMW 5, Audi A6 e Mercedes E, sul proprio terreno di caccia. “Rubare” clienti ai marchi cosiddetti premium per arrivare a 62.000 unità nel 2014 a livello globale, 30.000 delle quali all’estero. Per centrare il traguardo, la Hyundai Genesis offre migliori prestazioni e maggior comfort per i passeggeri rispetto alla precedente generazione ed è dotata di una vasta gamma di tecnologie per la sicurezza. Il tutto abbinato ad un design, definito “Fluidic Sculture 2.0”, che si sviluppa a partire dalla calandra esagonale, corre lungo fianchi scolpiti e termina in una coda dall’impronta sportiva. Questo stile inaugura un nuovo corso, e lo ritroveremo su altre future Hyundai.
 
 
CAMBIA ANIMA - La Hyundai Genesis è lunga 499 cm, larga 189 e alta 148 cm mentre il passo misura 301 cm. Grazie all’ampio utilizzo di acciai ad alta resistenza per il telaio (per il 51,5%), la rigidità torsionale e la resistenza alla flessione sono aumentate rispettivamente del 16 e del 40% rispetto al modello del 2008. Nuove le sospensioni anteriori e posteriori di tipo multi-link a controllo elettronico e il servosterzo elettrico a trasmissione variabile in base alla velocità. Il sistema Intelligent Drive Mode consente invece di selezionare quattro modalità di guida: Eco, Normal, Sport e Snow. 
 
 
A DUE E QUATTRO RUOTE MOTRICI - A seconda dei mercati di destinazione, la Hyundai Genesis sarà disponibile con motori a b enzina a sei ed otto cilindri abbinati ad un cambio automatico a otto marce. Il 3.0 V6 GDI è accreditato di 257 CV e 304 Nm di coppia, il 3.3 V6 GDI di 282 CV e 347 Nm, il 3.8 V6 GDI di 315 CV e 397 Nm. Top di gamma il 5.0 V8 GDI capace di erogare 425 CV e 519 NM per una velocità massima di 240 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi. La nuova Hyundai Genesis potrà contare sia sulla trazione posteriore che su quella integrale. Il sistema HTRAC AWD varia la distribuzione della coppia fra gli assali grazie ad un frizione multidisco (in modalità Sport invia più coppia alle ruote posteriori). 
 
 
NON LE MANCA NULLA - Gli ingegneri coreani hanno prestato particolare attenzione al comparto sicurezza. Debutta sulla Hyundai Genesis l’Emergency Steering Support Mode capace di cambiare i settaggi di sospensioni e controllo della stabilità in caso di sterzata d’emergenza. Nella lunga lista di dispositivi di assistenza figurano tra gli altri: il cruise control adattivo con frenata d’emergenza che sfrutta sensori radar e telecamere per mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che precede, monitoraggio dell’angolo cieco, mantenimento della corsia di marcia, fari abbaglianti a disattivazione automatica e head-up display. Il sistema multimediale di bordo infine, sfrutta uno schermo touchscreen da 9,2 pollici ed è dotato di Bluetooth, connessione internet, GPS e comandi vocali.
Hyundai Genesis
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
34
38
26
14
18
VOTO MEDIO
3,4
3.43077
130
Aggiungi un commento
Ritratto di Challenger RT
27 novembre 2013 - 16:04
Come ho già scritto sopra, la Hyundai Genesis (modello attualmente in vendita) ha negli Stati Uniti un prezzo base di $ 35.200 mentre sullo stesso mercato e a parità di dotazioni, peraltro migliori sulla coreana, Mercedes Classe E costa minimo $ 51.400 e Bmw serie 5 $ 49.500. Quindi tutto si può dire (potrebbe dire, visto che varie classifiche americane la vedono eccellere su tutte le dirette concorrenti) tranne che costi molto!
Ritratto di Mafiokizo
27 novembre 2013 - 16:16
siceramente esteticamente sembra qualcosa di gia' visto di minimo 10 anni fà
Ritratto di Mafiokizo
27 novembre 2013 - 16:16
siceramente esteticamente sembra qualcosa di gia' visto di minimo 10 anni fà
Ritratto di Skaramakaj
27 novembre 2013 - 20:33
altrove si parla di 3.500 preordini in madre patria, mentre qui diventano 6.500! e poi, altrove si riferiva che tale modello fosse in contrapposizione con le varie serie7, s-klass, a8, ls, etc... cosa che anche le una lunghezza di 4,99mt farebbero pensare ... qui invece si parla di anti serie5, e-klass, a6, is, etc... mah!!! mentre relativamente all'estetica dell'auto in questione è impressionante di quanto rimandi all'attuale serie7 tanto nel frontale, quanto nella fiancata (ed effettivamente anche un po avalon attuale)... detto ciò, è certamente gradevole, quanto valida (affidabilità compresa...), come tante, se non tutte, le coreane degli ultimi tempi ... anche se effettivamente il contesto in cui si confronterà tale modello è assolutamente difficile in quanto qui "Il nome è quasi d'obbligo"... eccetto paesi come gli usa dove evidentemente conta ben'altro ... "ad ogniuno il suo" mi verrebbe da dire ...
Ritratto di Fritz94
27 novembre 2013 - 21:24
Frontale pesante, fanali mercedes, stemma aston martin... A parte questo, ok, potrebbe anche essere una buona auto, ma se il 90% dei commenti qui sopra lo fanno notare, allora credo sia oggettivo che é assurdo definirla concorrente delle premium bmw/benz/audi!!
Ritratto di Chromeo
10 dicembre 2013 - 20:14
Non so dire altro
Pagine