NEWS

La Hyundai nei guai a causa delle batterie

Pubblicato 19 febbraio 2021

Un problema alle batterie fornite dalla LG causerebbe un cortocircuito che ha già provocato l’incendio di quindici Kona elettriche. La Hyundai verso un maxi richiamo.

La Hyundai nei guai a causa delle batterie

IL PROBLEMA È NELLE BATTERIE - Secondo quanto riportano i media coreani, la Hyundai sta avendo problemi a causa delle batterie delle sue auto elettriche. La questione era venuta alla luce già nel 2020 e riguarda un malfunzionamento al separatore delle celle (il “foglietto” che divide l’anodo dal catodo permettendo agli ioni di passare tra di essi) fornite da LG, che sarebbe troppo sottile, permettendo ai dendriti di crescere nell’elettrolita fino a causare il cortocircuito, che genera appunto la combustione della batteria e, conseguentemente, del veicolo. Dal 2018 ad oggi sono stati registrati quindici casi di Hyundai Kona incendiate, di cui undici in Corea del Sud. La situazione sarebbe delicata al punto che il costruttore, a seguito di una lunga e accurata indagine interna, si starebbe accordando con il Ministero dei Trasporti coreano, per sostituire le batterie a tutti i suoi veicoli elettrici (32.854 Kona, 21.000 Ioniq e 236 autobus). Un’operazione dal costo enorme, superiore a 1,8 miliardi di dollari nella sola Corea.

CAMBIO DI FORNITORE? - Ancora non è trapelato quanto pagherà LG per questo maxi richiamo, ma alcuni fonti ipotizzano almeno il 50%. Ad oggi il produttore di batterie coreano ha respinto le colpe e negato tutte le accuse. La Hyundai sarebbe propensa a cambiare fornitore in corso passando a SK Innovation. Ma, a complicare ulteriormente la questione, contribuisce la sentenza dell'americana International Trade Commission (Commissione per il commercio internazionale degli Stati Uniti) che, a seguito di un’indagine durata diversi mesi, ha condannato la SK Innovation per furto di segreti industriali ai danni di LG. Questa sentenza dell’autorità americana impedisce di fatto a SK di vendere le proprie batterie negli Stati Uniti per 10 anni e, conseguentemente, gli accumulatori non possono essere nemmeno utilizzati dalla Hyundai per vendere le sue elettriche in USA. Nel frattempo sono state sospese le vendite dei modelli interessati dal problema sia negli USA che in Corea.





Aggiungi un commento
Ritratto di Andre_a
22 febbraio 2021 - 11:24
9
Ma davvero stai confrontando le termiche che tu hai visto prendere fuoco con le elettriche, GPL e metano di cui hai sentito parlare? E poi il talebano sarei io?
Ritratto di RubenC
22 febbraio 2021 - 14:38
1
Non bruciano durante il rifornimento, ma bruciano dopo.
Ritratto di GeorgeNN
22 febbraio 2021 - 16:51
"bruciano dopo" MAI VISTO!! Non sai dove arrampicarti sugli specchi...
Ritratto di Andre_a
22 febbraio 2021 - 17:09
9
Rassegnati, RubenC, hai mai visto la benzina bruciare?? È ignifuga, te lo dico io!!!1!11!!!
Ritratto di RubenC
22 febbraio 2021 - 17:55
1
Andre_a, :)))
Ritratto di emergency
23 febbraio 2021 - 08:08
Cortesemente mi può spiegare il significato di benzina ignifuga?? Grazie
Ritratto di Andre_a
23 febbraio 2021 - 08:33
9
@emergency: volentieri. In una parola: ironia. So che è difficile capire l'ironia per iscritto, ma parlando di benzina ignifuga speravo che si capisse. Più dettagliatamente, volevo far notare che anche le auto a benzina prendono fuoco, purtroppo se si condensa in poco spazio l'energia necessaria a fare fare centinaia di km a una macchina da una tonnellata o più, la possibilità che questa energia si liberi involontariamente esiste, ed esiste con la benzina, col gasolio, con i gas, con le batterie, con l'idrogeno... quindi, c'è il rischio che un'auto elettrica prenda fuoco? Certo, ma quel che dobbiamo chiederci è: un'auto elettrica rischia l'incendio più di una termica? E, da quel che ho letto fin'ora, la risposta è "no". E per chi preferisce gli esempi personali, io una termica che prende fuoco durante il rifornimento l'ho vista, fortunatamente da lontano, una grossa fumata nera in una stazione di servizio mentre io passavo in autostrada. E anche il mio Touareg prese fuoco in mano al proprietario precedente, ma in questo caso non durante il rifornimento, ma mentre era fermo a uno stop (tutti illesi, per fortuna).
Ritratto di emergency
23 febbraio 2021 - 08:48
No le chiedevo questo, visto che sono anche vigile del fuoco volontario e quindi mi chiedevo se mi ero perso qualcosa. Capisco la sua ironia. e la ringrazio a volte uno è distratto. Saluti
Ritratto di GeorgeNN
23 febbraio 2021 - 10:06
@Andre_a "benzina ignifuca è ironia" Ironia veramente deme nzia le di un vagga rello teslaro...
Ritratto di RubenC
23 febbraio 2021 - 10:10
1
GeorgeNN, perché, tu credi davvero che sia ignifuga? Fai un esperimento...
Pagine