Intrado: come la Hyundai vede il futuro

22 febbraio 2014

Trapelano sul web le foto della concept car che la Hyundai esporrà a Ginevra, ricca di molte innovazioni.

Intrado: come la Hyundai vede il futuro
CONCEPT PER IL FUTURO - Al salone di Ginevra sarà possibile farsi un’idea di come potranno essere le Hyundai future, e in particolare le prossime suv. Su internet sono trapelate le foto della concept car Hyundai Intrado, progettata dal centro tecnico che il gruppo Hyundai ha a Francoforte e che sarà esposta alla rassegna svizzera, in apertura il 5 marzo per la stampa e il 7 per il pubblico.
 
PROFILO FILANTE - Si tratta di una vettura che forse sarà definita in modi diversi (crossover? suv?) fatto sta che la linea appare accattivante, con una linea molto fluida nonostante l’altezza appunto da cross-suv (che potrebbe essere una nuova denominazione). Molto attuale è il design della parte anteriore, con calandra e mascherina molto ordinate e “pulite” e la griglia centrale dal perimetro esagonale originale, mentre i gruppi ottici (principali e secondari) appaiono “strizzati” in senso verticale, come pare sia la tendenza stilistica oggi dominante.
 
 
PER GLI SPORTIVI - L’abitacolo della Hyundai Intrado è per quattro persone, con un abbondante spazio per i bagagli, magari costituiti da mountain bike e attrezzature sportive; perché stando a quanto riportato dal settimanale inglese Autocar, che evicdentemente ha avuto accesso a informazoni dettagliate, il pubblico di destinazione sarebbero proprio le ultime generazioni che considerano l’auto molto in funzione di una vita sportiva. Per esplicita dichiarazione del responsabile del design Hyundai, Peter Schreyer, la Intrado vuole comunque offrire un abitacolo pratico per il trasporto delle cose ma anche confortevole sulle lunghe distanze. 
 
FUEL CELL - La concept car Hyundai Intrado guarda al futuro anche per ciò che è sotto il cofano. È stata infatti pensata per essere mossa da un motore elettrico alimentato da batterie di tipo fuel cell (che funzionano a idrogeno) di ultima generazione. La trazione è sulle ruote anteriori. 
 
 
STRUTTURA INNOVATIVA - E al futuro guarda anche l’autotelaio della Hyundai Intrado, realizzato in plastica rinforzata con fibra di carbonio e una struttura originale. E questo ultimo aspetto della Intrado potrebbe anche essere il più rilevante della proposta, dal momento che a quanto pare ha caratteristiche di economicità tali da poter essere interessante per la produzione di modelli di massa. Ricordiamo la sigla: CFRP (Carbon Fibre Reinforced Plastic, plastica rinforzata con carbonio), lo stesso impiegato anche dalla BMW i3. Evidentemente siamo alla vigilia di una rivoluzione nei materiali: sarà un addio all'acciaio?


Aggiungi un commento
Ritratto di Andrea Ford
23 febbraio 2014 - 14:40
Le stesse alte sfere di Hyundai qualche tempo fa hanno ammesso che per modelli come la Sonata o la Kia Optima, o ancora il Sorento e le piccole iX25/Venga, hanno sempre preso a riferimento i prodotti Lexus, la Sonata e la Optima si ispirano in modo evidente alla IS da poco uscita di produzione (che a mio avviso è ancora meravigliosa) e se facciamo un passo indietro non è difficile ricordare la Hyundai Coupé del 96 che era una copia,piuttosto maldestra in verità, della bellissima Toyota Celica ST185, quella prodotta dall' 89 al 94, della quale copiava in toto la finestratura laterale e la linea di cintura.
Ritratto di MAXTONE
23 febbraio 2014 - 14:43
Era una copia fedele della Lexus RX prima serie del 1997 che appena arrivata, anticipando di qualche mese la ML di mercedes, lascio' tutti a bocca aperta. E in Kia tennero bene a mente il suo design riproponendolo quasi da plagio sulla prima Sorento del 2002/2003.
Ritratto di steste1964
6 marzo 2014 - 06:03
2
x MAXTONE, guarda che sicuramente dove abiti tu un buon oculista lo trovi, che la Sorento 2002 assomigli alla Lexus RX prima serie da definirlo plagio........
Ritratto di Moreno1999
22 febbraio 2014 - 17:47
4
Non mi piace molto. Sempre meglio però di quegli obbrobri di C4 Cactus e Nissan Juke!
Ritratto di Fojone
23 febbraio 2014 - 22:57
questa, la C4 Cactus,la Juke e io ci aggiungo anche il nuovo Cherokee... viste dal davanti sono una peggio del'altra, l'interno mi sembra più un pedalò che un auto! il posteriore credo che un po modificato potrebbe diventare passabile...
Ritratto di pi67
23 febbraio 2014 - 15:31
meglio loro che ha detta vostra copiano un po',ma che le auto le producono e le vendono in tutto il mondo, che noi con la nostra superiorita' e spavalderia,che a parte la 500 e la panda e la giulietta si fa solo buchi nell'acqua.
Ritratto di Nicola Cavarzere
23 febbraio 2014 - 21:28
A parte calandra e paraurti anteriore secondo me nn male....
Ritratto di pi
24 febbraio 2014 - 21:47
2
Io non riesco a vedere niente di scopiazzato in questa concept, anzi... la trovo originalissima. Spesso i suv danno l'impressione di pesantezza e proporzioni molto discutibili. Questo al contrario suggerisce dinamicità e sportività, ma allo stesso tempo dà anche il senso di robustezza e protezione che si richiede ad un suv. Una finezza la forma del montante anteriore... Muso piatto... Passaruota bombati, senza esagerare... Mi sembra un equilibrio perfetto. Magari la producessero....
Ritratto di Franchigno
25 febbraio 2014 - 00:43
Onesti,al giorno d'oggi chi non copia?.A mio giudizio se una linea piace ed è un auto affidabile è inutile andare a cercare il pelo nell'uovo.Altra cosa se parliamo di Ferrari,Maserati,Bentley ecc ecc.
Pagine