NEWS

Hyundai Ioniq 5: annunciati i prezzi

Pubblicato 17 maggio 2021

Il listino della nuova Hyundai Ioniq parte da 44.750 euro per arrivare a 60.250 per la variante a trazione integrale. Disponibile anche con finanziamento a 299 euro al mese.

Hyundai Ioniq 5: annunciati i prezzi

A SETTEMBRE - La crossover elettrica Hyundai Ioniq 5 (leggi qui il primo contatto) sarà nelle concessionarie a partire dal mese di settembre 2021 in tre diversi allestimenti: Progress, Innovation ed Evolution. Il prezzo di partenza è di 44.750 euro, nella versione d’ingresso Progress, associata esclusivamente con la batteria da 58 kWh e trazione posteriore. 

POSTERIORE O 4X4 - La Hyundai Ioniq 5 viene proposta con la sola trazione posteriore (per gli allestimenti di ingresso), oppure con trazione integrale e due motori, uno davanti e uno dietro. Nel primo caso la potenza è di 170 CV o 218 CV, con 350 Nm di coppia massima: lo scatto dichiarato per lo “0-100” è rispettivamente di 8,5 e 7,4 secondi. Nelle versioni 4x4 il motore aggiuntivo ha una potenza di 72 CV o 95 CV, portando nella versione più spinta a oltre 300 CV combinati e a un valore di 605 Nm di coppia massima: secondo la casa, bastano 5,2 secondi per passare da zero a 100 km/h (6,1 secondi per la versione 4x4 meno potente). Gli accumulatori, da 58 kWh o da 72,6 kWh per le versioni più potenti, grazie all’architettura a 800 V consentono ricariche ultraveloci, poiché le batterie accettano fino a 220 kW di potenza. Secondo quanto dichiarato dalla casa, le batterie dovrebbero essere in grado di recuperare sino a 100 km di autonomia in meno di 5 minuti e di passare dal 10 all’80% in circa 18 minuti.

TRE ALLESTIMENTI - L’allestimento Progress della Hyundai Ioniq 5 è già piuttosto ricco e può contare sui fari a led, cerchi in lega di 19”, cruise control adattivo, frenata automatica di emergenza, cruscotto in alta definizione di 12.3” e sistema di navigazione con display touchscreen del medesimo polliciaggio, sedili posteriori regolabili, caricatore di bordo da 10,5 kW, cavo di ricarica Modo 3 e prese USB anteriori e posteriori.

L’allestimento Innovation, che parte da 48.450 euro, consente invece di scegliere tra una batteria da 58 o 76,2 kWh aggiungendo dotazioni relative alla sicurezza dei passeggeri tra cui l’Highway Driving Assist 2, conforme al livello 2 di guida autonoma (associa cruise control adattivo e mantenimento della corsia), sedili rivestiti in pelle e tessuto, sedili anteriori e volante riscaldati, vetri posteriori oscurati, portellone posteriore elettrico Smart Power, wireless charger e pompa di calore.

Al top di gamma si posiziona la Evolution, che costa 53.250 euro (con batteria da 58 kWh) e può essere equipaggiata anche con la trazione integrale AWD (60.250 con batteria da 72,6 kWh e AWD). Questo allestimento aggiunge i cerchi in lega da 20” (di serie sulla versione con batteria da 72,6 kWh), luci interne ambientali a led, sistema di ricarica Vehicle-to-Load (può essere impiegato per ricaricare altri veicoli, dispositivi da campeggio o una ebike), sedili anteriori ventilati e riscaldati con regolazione elettrica e funzione relax, head-up display con realtà aumentata e sistema audio premium Bose. Completa anche la dotazione dei sistemi di assistenza alla guida, che può annoverare la telecamera a 360 gradi e il sistema di parcheggio da remoto.

MEGLIO A RATE - La nuova Hyundai Ioniq 5 nell’allestimento Progress con batteria da 58 kWh e trazione posteriore è proposta dalla casa con un vantaggio cliente di 10.500 euro grazie agli incentivi Hyundai e all’Ecobonus statale in caso di rottamazione di un veicolo con almeno 10 anni di anzianità. Aderendo al finanziamento Hyundai i-Plus sono previste quote da 299 euro al mese per 37 mesi (TAN 2,95% - TAEG 3,79%), a fronte di un anticipo di 4.750 euro. Al termine dei 37 mesi è possibile sostituire la vettura con un nuovo modello della gamma Hyundai, tenerla saldando o rateizzando il Valore Futuro Garantito, o ancora restituirla senza ulteriori obblighi. Per coloro che finalizzeranno un contratto entro il 31 dicembre 2021, sono previsti due anni di abbonamento alla tariffa IONITY Premium e l’attivazione gratuita di Charge myHyundai con tariffa FLEX, per ricaricare la vettura presso un network di ricarica in Europa che conta oltre 220 mila stazioni  in 29 paesi.

I PREZZI IN SINTESI

  • Progress 58 kWh RWD: 44.750 euro
  • Innovation 58 kWh RWD: 48.450 euro
  • Innovation 72,6 kWh RWD: 51.950 euro
  • Evolution 58 kWh RWD: 53.250 euro
  • Evolution 72,6 kWh RWD: 56.750 euro
  • Evolution 72,6 kWh AWD: 60.250 euro
Hyundai Ioniq 5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
42
42
31
17
24
VOTO MEDIO
3,4
3.391025
156




Aggiungi un commento
Ritratto di RubenC
18 maggio 2021 - 16:56
1
Comunque, riguardo al software devi considerare tutta la parte legata all'intrattenimento, all'Autopilot oltre che alla gestione delle info di bordo. E poi i sistemi di molte concorrenti, come ID.3 e Mustang, sono buggatissimi; una volta c'erano tanti bug anche sulla Model 3 (io per esempio ne avevo riscontrati tantissimi legati a Spotify), ma adesso è già molto maturata: io per esempio non ho più trovato un bug da alcuni mesi.
Ritratto di zioesse
18 maggio 2021 - 11:03
Attenzione che parlo di cose che la macchina effettivamente poi porta e si possono sfruttare :) sul fatto delle presentazioni e i day dedicati non discuto che sono avantissimo però per esempio nonostante è da sempre che se ne parla e 4-5 anni fa sembrava a breve avremmo potuto lasciare i volanti, poi non credo che ancora oggi si sia minimamente vicini alla possibilità di guida autonoma delegata a un'auto, almeno qui on italia :)
Ritratto di Roomy79
18 maggio 2021 - 12:16
1
Ma gli rispondi anche? Lui capisce e approva solo Tesla, non c'è verso, non ne sbagliano una è tutto perfetto, se muore qualcuno per l'auto-pilot è sicuramente colpa del pilota, se prende fuoco c'era già un incendio vicino, le loro batterie le costruiscono con le margherite, i supercharger sono alimentati dalla brezza del mare.
Ritratto di andrea120374
18 maggio 2021 - 13:03
2
Roomy concordo in tutto e per tutto su quanto da te scritto....io infatti non rispondo è commento mai...
Ritratto di Roomy79
18 maggio 2021 - 13:22
1
Allora mi segno il tuo nick, almeno so che se voglio far 2 parole sul mondo dei MOTORI, non mi devo imbattere in questi bimbominki@ lobotomizzati che tempo 10 anni e pagheranno con comode rate su carta di credito anche l'accesso al mare o l'aria da respirare. Ovviamente previa acquisizione del green pass tramite app. Pure io avevo smesso di leggere, però non guardo la tele, non uso faccebuk e simili, almeno 2 sparare sui motori fatemele fare.
Ritratto di zero
19 maggio 2021 - 01:54
@Roomy79 Ecco... Allora segnati pure il mio nick. E io mi segno il vostro.
Ritratto di RubenC
18 maggio 2021 - 13:23
1
Roomy79, non è assolutamente vero. Io non approvo solo le Tesla ma anche molti altri prodotti. Già sotto questo stesso articolo ho scritto che trovo fantastica la BYD Han, la principale concorrente della Model 3 sul mercato cinese. Se vuoi ti faccio l'elenco di tutti i difetti della mia Model 3: ce ne sono, ma non sono certo quelli di cui parlano i detrattori che non l'hanno mai provata.
Ritratto di RubenC
18 maggio 2021 - 13:24
1
PS. I Supercharger sono, se non ricordo male, alimentati da energia 100% rinnovabile.
Ritratto di Flavio8484
19 maggio 2021 - 13:37
Ho letto su alcuni blog che il problema di tesla sono gli assemblaggi approssimativi, tipo sportelli non ben allineati e cose cosi. Non so se é vero
Ritratto di RubenC
19 maggio 2021 - 13:43
1
Flavio, sì, questo è vero. Non è che cadano a pezzi, ma... insomma, per la categoria dovrebbero farle con più cura. Noi prima della Model 3 avevamo una X1 e, cavolo, anche a cercare un'imperfezione era impossibile trovarne una! Qui magari non le noti subito, però se ti metti a cercale ne trovi più una...
Pagine