NEWS

Lo Hyundai Ioniq Tour approda a Milano

29 ottobre 2016

In occasione del debutto in Italia della Hyundai Ioniq, il pubblico la potrà conoscere e provare presso il centro commerciale di Arese.

Lo Hyundai Ioniq Tour approda a Milano

TRIS VERDE DALLA COREA - La Hyundai accelera nel settore delle auto ecocompatibili. Per la sua Hyundai Ioniq, proposta in versione al 100% elettrica oppure con propulsore ibrido, ha organizzato una tournée europea sul territorio per fare conoscere da vicino questo modello innovativo, unico nel suo essere allestito in tre diversi modi “eco”: a trazione elettrica, ibrida e ibrida ricaricabile. Il Generation Ioniq Tour organizzato dalla Hyundai vuole appunto portare agli automobilisti questa novità, permettendo anche un contatto diretto con la vettura attraverso un test di guida. Dopo le tappe di Francoforte, Amsterdam e Oslo, prossimo appuntamento dell’iniziativa è per i giorni dal 5 al 13 novembre presso il grande centro commerciale di Arese, a ovest di Milano, poco lontano dal quartiere fieristico milanese. 

FULL IMMERSION NEL MONDO IONIQ - Nei giorni dello Ioniq Tour sarà possibile ricevere ogni informazione desiderata sulle caratteristiche delle tre diverse Ioniq unitamente alla possibilità di provare al volante la Ioniq ibrida, che in questi giorni sta arrivando presso le concessionarie Hyundai italiane. Gli specialisti e i collaudatori della Hyundai offriranno anche  una sorta di “corso” volto a illustrare le modalità di guida più adatte per sfruttare al massimo le doti delle vetture ibride, contenendo cioè i consumi. Non solo, approfittando della vicinanza del tracciato di prova dell’Aci, nelle giornate di domenica 6 e 13 novembre sarà possibile salire a bordo delle Ioniq ibride ed elettriche per apprezzarne direttamente le qualità. Quest'ultima che sarà in vendita nei prossimi mesi.

Hyundai Ioniq
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
113
97
46
20
32
VOTO MEDIO
3,8
3.775975
308




Aggiungi un commento
Ritratto di lucios
31 ottobre 2016 - 17:36
4
Cmq secondo me non è questione di essere o meno fan boy, basta vedere la crescita della hyundai e della toyota negli ultimi 10 anni, per rendersi conto di quanto i coreani sono cresciuti. E' una valutazione oggettiva.
Ritratto di Davide-S
30 ottobre 2016 - 18:13
1
È vero che la Juke, CH-R, la Civic, ecc... sono auto personal e questo non si può negare, ma è anche vero che sono solo il massimo della bellezza e che, come spesso succede per auto così eccentriche, invecchiano molto velocemente.
Ritratto di MAXTONE
31 ottobre 2016 - 11:45
Luogo comune da sfatare: Le linee futuristiche o audaci anticipano il futuro e fanno avanzare più velocemente il progresso, auto come la Juke o la Prius di 11 anni fa risultano tutt'ora molto contemporanee.
Ritratto di katanè
29 ottobre 2016 - 20:25
Almeno loro si cimentano in auto elettriche, Noi come marchi italiani ancora guardiamo il cielo o il "padrino" per la solita spintarella all'italiana...
Ritratto di otttoz
30 ottobre 2016 - 14:33
mi son fatto persuaso che l'elettrico per essere valido deve essere plug in con ricarica dal fotovoltaico di casa,per chi ce l'ha,diversamente portarsi a spasso batterie e motore elettrici anche quando non sono in funzione è una palla al piede
Ritratto di Gordo88
30 ottobre 2016 - 15:35
Non male il design della ioniq che rappresenta una valida alternativa alla prius con la possibilità di averla anche plug in o solo elettrica.
Ritratto di Gordo88
31 ottobre 2016 - 12:59
Se uno si presenta al nostro bar con la 500 abarth allora si che ce la ridiamo di gusto
Ritratto di cicciosalciccio
31 ottobre 2016 - 17:40
3
le smart girano solo a roma, le adam non le vendono, quindi non si vedono, per fortuna.
Pagine