NEWS

La Hyundai con i pannelli solari

Pubblicato 06 agosto 2019

I pannelli solari sul tetto della Hyundai Sonata contribuiscono alla carica della batteria della versione ibrida.

La Hyundai con i pannelli solari

UNA BERLINA STILOSA - L'ultima generazione della Hyundai Sonata, presentata pochi mesi fa, è una berlina la cui importazione in Europa al momento non è prevista, ma è un modello importante per i mercati americano e asiatico. Lunga 490 cm ha uno stile sinuoso che strizza l’occhio alle coupé e un interno sofisticato per la sua categoria. Della Sonata esiste anche una versione ibrida, dove il motore 2 litri GDi da 152 CV e 188 Nm è aiutato dal piccolo motore elettrico da 51 CV (la potenza complessiva è di 195 CV); le batterie del sistema ibrido si ricaricano esclusivamente con la frenata e in fase di rilascio dell’acceleratore (niente presa di ricarica esterna quindi).

ENERGIA DAL SOLE - La casa coreana, al fine di rendere ancora più efficiente la Hyundai Sonata Hybrid, ha pensato di integrare sulla superficie del tetto due pannelli solari in silicio, in grado di catturare l’energia che viene convertita in elettricità da un apposito controller integrato all’impianto. Secondo la Hyundai, i pannelli solari inseriti nel tetto, in un giorno di esposizione, possono contribuire alla ricarica dal 30 al 60% della batteria mentre, nell’arco di un anno, con 6 ore quotidiane di esposizione, si garantirebbe una percorrenza equivalente a 1300 km.



Aggiungi un commento
Ritratto di Wikowako
6 agosto 2019 - 23:42
Stante che per produrre 1 kW servono circa 8mq di pannelli (di quelli buoni), ipotizzando o occhio una superficie pannellata di circa 3mq, st'imbecillita' fatta macchina produrrebbe circa 1/3 di kw. Ammesso e non concesso che sia mezzogiorno e non sia nuvolo. Resta da stabilire l'aumento di consumo di carburante dovuto al maggior peso.
Ritratto di Giovanni Rana
7 agosto 2019 - 11:01
Esatto, Una curatina dell'aerodinamica e delle masse inutili (dimensioni ruote...) risparmierebbe sicuramente dippiù...
Ritratto di GeorgeN
7 agosto 2019 - 09:32
Ottima soluzione per le auto elettriche senza bisogno di ricaricarsi dalle colonnine sfruttando l'energia solare.
Ritratto di Giovanni Rana
7 agosto 2019 - 11:06
Ovviamente lei non se ne intende di energia. La potenza solare per m2 è limitata dallo spettro solare. Per ricaricare un auto sola ci vogliono centinaia di m2 di pannelli esposti durante diversi giorni.
Ritratto di tramsi
8 agosto 2019 - 16:49
@Geoge N: Quanta ignoranza!
Ritratto di otttoz
7 agosto 2019 - 10:28
ottima scelta,diffusa a livello planetario vuol dire milioni di tonnellate di inquinanti in meno...
Ritratto di Giovanni Rana
7 agosto 2019 - 11:09
Ciclo completo in CO2 del pannello solare dall'estrazione del silicio fino allo smaltimento prego per produre uno scarso kwh? Non diciamo ca...
Ritratto di MotorG
7 agosto 2019 - 15:08
Il 3/4 posteriore non mi sembra molto filante, pero l estetica delle auto moderne si puo giudicare solo dal vivo, curioso di capire xche non e plug-in !
Ritratto di Rendi
1 settembre 2019 - 15:43
A giudicare dai commenti dei piu' esperti i pannelli solari sul tetto delle macchine contribuiscono poco alla ricarica delle batterie di un auto però propongo lo stesso il loro utilizzo per uno scopo forse meno nobile ma altrattanto utile. Ormai sono anni che abbiamo estati torride ed entrare dentro auto bollenti e' massacrante quindi sarebbe sicuramente apprezzabile se i pannelli aiutassero a estrarre l aria incandescente dall abitacolo facendo funzionare delle ventole ad auto ferma e parcheggiata. O ancora meglio se gli stessi pannelli solari potessero far funzionare l aria condizionata al minimo della sua potenza ma non so se l energia prodotta possa bastare. Comunque per uno che usa molto l auto e odia le temperature sahariane di queste estati aggiungerei subito un optional del genere
Pagine