NEWS

Hyundai: sostituzione delle batterie per 82.000 EV

Pubblicato 25 febbraio 2021

Sembra ormai certo che ci sarà il maxi richiamo per sostituire le batterie a rischio incendio. Un’operazione da 900 milioni di euro.

Hyundai: sostituzione delle batterie per 82.000 EV

UN RICHIAMO CHE COSTA CARO - Si chiarisce meglio la vicenda di cui abbiamo accennato qui, che riguarda il richiamo di diverse auto elettriche della Hyundai equipaggiate con batterie LG. Queste ultime, in determinati casi, possono andare in cortocircuito provocando la combustione dell’accumulatore e, conseguentemente, del veicolo. Ora sembra certo che la Hyundai, per motivi precauzionali, avrebbe poi deciso di estendere il richiamo globalmente, sostituendo le batterie di oltre 82.000 veicoli elettrici. L’agenzia Reuters parla di un’operazione da circa 900 milioni di euro. Nello specifico, si parla di 76.000 Kona EV (nella foto qui sopra) costruite tra il 2018 e il 2020 (25.000 quelle vendute in Corea del Sud), di Ioniq EV e di autobus Elec City.

UN PROBLEMA HARDWARE - Il modello maggiormente interessato dal rischio di incendio della batteria è la Hyundai Kona EV. La casa coreana, dopo i primi episodi di incendio, aveva avviato una campagna di richiamo aggiornando il software delle proprie Kona EV. Tuttavia, questo tentativo non è stato risolutivo perché il problema è “hardware”, in quando interessa direttamente la parte strutturale dell’accumulatore. Al momento, secondo le indiscrezioni, il malfunzionamento sarebbe causato dal separatore delle celle (il “foglietto” che divide l’anodo dal catodo permettendo agli ioni di passare tra di essi) prodotte dalla LG, che sarebbe troppo sottile, permettendo ai dendriti di crescere nell’elettrolita fino a causare il cortocircuito.

LA LG NEGA - La LG, anch’essa coreana, respinge le accuse, asserendo che non ci sono difetti strutturali ma la Hyundai ha mal interpretato i suoi suggerimenti sulla configurazione del sistema di gestione della batteria. Nonostante ciò, molto probabilmente, le due aziende arriveranno ad un accordo sulla spartizione dei costi del maxi richiamo, sotto la supervisione del Ministero dei Trasporti coreano.





Aggiungi un commento
Ritratto di Pippo80
26 febbraio 2021 - 09:31
2
Non solo le coreane ,ma anche quelle della Wv hanno i loro problemi. Un mio collega su una golf GtE e già restato a piedi più volte per via della batteria del l'ibrido troppo scarica. Almeno questo e quello che gli dicono in officina. Ma sta per finire la garanzia e io sinceramente, sarei un po preoccupato. Pippo.
Ritratto di mondoka
25 febbraio 2021 - 11:57
Speriamo almeno che si potranno recuperare altrimenti altro sai che spreco anche in termini ambientali.
Ritratto di AndyCapitan
25 febbraio 2021 - 19:50
1
eheh...e' questo il punto....basta che non le spediscono ad ACCRA in ghana!!!!....sai che bella botta inquinante???....ma...anche l'elettrico ha i suoi bei problemi....non e' tutto rose e fiori come anche TESLA vuol far passare....un noto valutatore americano le ha classificate ,fral'altro,tra le auto piu' difettose del mercato!!!!!
Ritratto di Er sentenza
25 febbraio 2021 - 12:52
Non ci credo. L' auto elettrica e' fantastica ed e' il presente ed il futuro del trasporto privato....ahahahahah
Ritratto di RubenC
25 febbraio 2021 - 14:46
1
Che commento senza senso. Se un marchio richiama uno o più modelli termici per problemi al motore, quei modelli sono problematici. Se un marchio richiama uno o più modelli elettrici per problemi alle batteria, tutte le auto elettriche sono difettoso. Come al solito, tutto perfettamente logico.
Ritratto di mondoka
25 febbraio 2021 - 16:59
Ma in questo caso il singolo intervento è davvero notevole come entità. In genere il richiamo, che resta comunque un fastidio e problema per la casa, è su componenti molto meno consistenti. A tanti farà riflettere se alle prime occasioni di richiamo nel campo delle elettriche già si sale così in alto come importanza, soprattutto per il ripetuto fatto che doveva essere una tecnologia più semplice e quindi meno problematica.
Ritratto di Check_mate
28 febbraio 2021 - 11:46
1
Perché, richiami per le vetture normali non ce ne sono mai stati? E' una prerogativa delle elettriche il richiamo? No mi sembra.
Ritratto di otttoz
25 febbraio 2021 - 13:21
gli sarebbe costato meno omaggiare ogni acquirente di estintore...
Ritratto di Fabbrix95
25 febbraio 2021 - 13:56
2
Chi si è e comprato un full elettric, era stato avvisato in tempi non sospetti. Ci sono migliaia di video su auto elettriche che vanno a fuoco . Finché dento non c'è nessuno, poco male. Certo che se pensi che su Internet ci sia la tresca dei petrolieri che sabotando l' elettrico , sono un po fatti loro. Fabbri.
Ritratto di RubenC
25 febbraio 2021 - 14:47
1
Fabbrix95, tu (come molti altri qui dentro) non hai idea di quante auto termiche vadano a fuoco ogni giorno.
Pagine